http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Luglio 2018 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Il consiglio di amministrazione dell’Università dell’Aquila nella seduta di ieri, martedì 24 luglio, ha deliberato delle modifiche al sistema di contribuzione studentesca, aumentando i contributi agli studenti oltre il secondo anno fuori corso; a tutti, sia a quelli che si trovano nella cosiddetta “no tax area”, sia a quelli di reddito medio-basso (fino a 30mila euro). Il motivo alla base della decisione sarebbe il mancato raggiungimento del gettito previsto l’anno scorso in sede di commissione tasse. Lo rende noto l'Unione degli Universitari dell'Aquila.

"Come Unione degli Universitari - si legge in una nota - abbiamo espresso la nostra contrarietà ad un aumento che mira soltanto a fare cassa sugli studenti che, per un motivo o per un altro, si trovano nella situazione di fuori corso. Un aumento determinato soltanto da ragioni contabili, senza nessun servizio a rendere e senza considerare la drastica riduzione del numero di studenti consumatasi in pochi anni. In consiglio studentesco avevamo avanzato diverse proposte alternative approvate all’unanimità anche dalle altre compagini studentesche; tra queste figurava anche l’estensione della curva di contribuzione oltre il limite attuale, fissato a 44mila euro in modo tale da tassare ulteriormente soltanto i redditi altissimi, una scelta certamente più equa dal punto di vista economico e sociale degli studenti contribuenti. Invece in consiglio di amministrazione si è scelta quest’altra via, alla quale è stato contrario soltanto il rappresentante dell’Udu: gli altri membri del Cda, compreso il rappresentante degli studenti della lista target, che, ricordiamo, alle scorse elezioni studentesche ha riunito Azione Universitaria, Eolo e Lista Aperta, hanno votato a favore del provvedimento".

"La rettrice - aggiunge l'Udu - ha motivato l'aggravio come un obbligo di legge, nonostante abbiamo più volte ribadito che la legge di bilancio del 2016 elimina qualsiasi tassa minima e fissa solo i massimali e di conseguenza non sussiste la tassa minima di 200 euro per gli studenti fuori corso. Attualmente, pertanto, la tassa per i fuori corso va da un minimo di 200 euro ad un massimo di 1.700 euro. Modificato in senso restrittivo anche lo sconto dovuto a familiari iscritti presso un altro ateneo abruzzese: l’entità dello sconto non varia, ma adesso è concesso soltanto qualora questi parenti iscritti avessero una età inferiore ai 27 anni e fossero  in corso".

"Come Unione degli Universitari - termina la nota - ci rammarichiamo per questa mancata occasione di dialogo e del non rispetto del lavoro del consiglio studentesco. Invece di scegliere una via che fosse equa per tutti, si è scelta la via della stigmatizzazione e della punizione dello studente fuori corso a prescindere. Con una maggiore accortezza, forse, sarebbero state prese in considerazione soluzioni più eque per gli studenti e più efficaci per il futuro dell’Ateneo".

Pubblicato in Economia

L'AQUILA - Forza Italia presenta una proposta di legge che intende incidere sulle aperture degli ipermercati abruzzesi nei giorni di festa. Un intervento che i consiglieri regionali Mauro Febbo e Lorenzo Sospiri hanno dettagliato questa mattina in conferenza stampa a Palazzo dell’Emiciclo all’Aquila.

“L’intento della norma è quello di mettere un freno all'indiscriminata gestione degli orari di apertura dei centri commerciali – spiegano Febbo e​ Sospiri – Con i centri delle città che si svuotano e le famiglie che trovano sempre meno tempo per curare le relazioni affettive ci sembra doveroso salvaguardare i lavoratori spesso costretti a ritmi intensivi e paghe da fame. Vogliamo restituire questo tempo guadagnato agli affetti familiari”.

La proposta prevede il “divieto” di apertura dei grandi centri commerciali (quelli più grandi di 1000mq) per 12 domeniche l’anno con la cadenza di una domenica al mese. Lo stop include anche le dodici festività comandate​ (quelle marcate col segno rosso sul calendario) salvo diverse disposizioni dei sindaci che, in alcuni casi, potranno derogare alla norma per particolari motivi d’interesse territoriale. Febbo e Sospiri chiariscono inoltre che “la proposta non incide sulle attività di vicinato o sui supermercati cittadini. Sono proprio queste attività che ci interessa tutelare dal potere sfrenato dei grandi colossi distributivi: piccoli imprenditori che nulla possono in termini di concorrenza e aggressività del mercato”.

La proposta di legge, licenziata in Commissione sviluppo economico e attività produttive, dovrà ora attendere il passaggio in Consiglio regionale per la definitiva approvazione.

Pubblicato in Politica

SULMONA - Il corteo storico della Giostra Cavalleresca di Sulmona quest'anno si arricchisce di ulteriori presenze. Oltre ai cinquecento figuranti, tra dame, nobili, sbandieratori e musici, nei corteo ci saranno anche una cinquantina di figuranti del corteo storico di Santa Rita e della Nobiltà Castelvetranese, dalla provincia di Trapani. Il corteo dei figuranti siciliani attraverso i quadri, mira a far conoscere la vita di Santa Rita. E' diviso in sette quadri: Santa Rita bambina con i suoi genitori, Santa Rita e lo sposo, gli assassini del marito, Santa Rita vedova con i due figli, Santa Rita novizia con i tre santi protettori, Santa Rita monaca stimmatizzata, ed altri personaggi legati alla vita della Santa.

Tutto si svolge nelle sette piazze della città di Castelvetrano. Uno spettacolo che verrà riproposto durante il corteo della Giostra. Saranno a Sulmona don Carlo d'Aragona e Tagliavia, principe di Castelvetrano, insieme alla consorte Margherita di Ventimiglia e una folta delegazione di figuranti del corteo storico castelvetranese che nel 2016 ha ottenuto il riconoscimento di “corteo storico più bello di Sicilia”.

Con dame e nobili del Borgo S.Panfilo sfilerà anche l'avvocato americano Anthony M. Cardinale. Professionista affermato, l'avvocato di origini italiane è anche uomo di tv a Boston, città in cui vive. È infatti commentatore legale in programmi televisivi tra cui 60 minuti, Today Show, Good Morning America e sulle stazioni televisive e radiofoniche di Boston. Cresciuto a New York City, suo padre era un ex pugile professionista e allenatore, e, con i suoi quattro fratelli, ha posseduto e gestito il ristorante “Delsomma” nel quartiere dei teatri di Manhattan per oltre 55 anni. Il pugilato è uno dei settori in cui l'avvocato Cardinale fa da consulente. Ha guidato con successo le carriere di un certo numero di campioni. Tra loro ricordiamo Sean Mannion di Boston e County Galway, Irlanda (il primo irlandese a lottare per un titolo mondiale), Joey DeGrandis, di Boston, e il due volte campione del mondo WBA Jose Antonio Rivera, di Worcester. È stato anche consigliere dell'ex campione mondiale dei pesi massimi WBA John Ruiz. Ha inoltre trattato casi e presentato argomenti di appello in molti tribunali statali e federali oltre che a Boston ed è membro del tribunale supremo del Massachusetts, della Corte distrettuale degli USA.

Il suo incontro con Sulmona e la Giostra Cavalleresca è stato possibile grazie al ristoratore, originario della città ovidiana, Filippo Frattaroli che, nonostante una vita negli States, quarant'anni di attività nel mondo della ristorazione americana che ne hanno fatto un punto di riferimento nel settore a Boston, non ha mai perso di vista la sua città e mai ha messo da parte l’amore che a lei lo lega. Anche questo invito al prestigioso amico americano è un altro tentativo di tenere alto e far conoscere il nome della sua Sulmona e del suo Abruzzo nel mondo, anche grazie al Borgo San Panfilo.

Proseguono intanto i preparativi per la XXIV Giostra di Sulmona. Il campo di gara è quasi pronto e da domani inizieranno le prove libere dei cavalieri; venerdi le prove ufficiali.

Continua intanto la vendita dei biglietti per le gare di sabato e domenica e per la Giostra d'Europa, nella biglietteria situata nella Rotonda di San Francesco, aperta di mattina dalle ore 10.30 alle 12.30 ed il pomeriggio dalle ore 17.30 alle 19.30 o contattabile telefonicamente al numero 3923182662.

 

Pubblicato in Arte e Cultura

L'AQUILA - La deputata Dem  Stefania Pezzopane componente della commissione ambiente della Camera e dell’ufficio di presidenza del Pd a Montecitorio esprime soddisfazione per l’inserimento nel milleproroghe di una ulteriore proroga ulteriore a quella già inserita nel decreto terremoto: “Una buona notizia che considero una vittoria. Il governo ha accolto nel decreto 'milleproroghe' la proposta da me fatta in aula, in commissione ambiente e ribadita ieri in conferenza stampa. Vista la mancata approvazione degli emendamenti su restituzione tasse sospese terremoto 2009, il governo è costretto a fare una ulteriore proroga della proroga della proroga. Ora bisogna, nel tempo dato, risolvere la questione nel merito per salvare le imprese da un grave errore del governo Berlusconi purtroppo non ancora risolto dai governi successivi”. L’annuncio è della presidenza del consiglio dei Ministri che nel comunicato relativo agli interventi inseriti nel Decreto proroghe afferma.

“Eventi sismici. Si amplia il termine per la presentazione, da parte dei soggetti destinatari dei procedimenti di recupero degli aiuti di Stato, dei dati relativi all’ammontare dei danni subiti per effetto degli eventi sismici verificatisi nella regione Abruzzo. Inoltre, si estende al 2019 la percentuale, già prevista per l’anno 2018, di partecipazione alla riduzione del fondo di solidarietà comunale per i comuni rientranti nell’area cratere del sisma dell’Emilia Romagna del 2012 e di quello dell’Aquila del 2009”.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - La situazione del sistema previdenziale italiano e le complicazioni legate al mondo del lavoro continuano a mantenere vivo il dibattito in merito ai metodi alternativi che i lavoratori hanno per ottenere una pensione degna, che sia in grado di far mantenere un regime di vita degno agli anziani in Italia. Chi ha lavorato per tanti anni, versando contributi su contributi allo stato, dovrebbe poter ottenere un assegno previdenziale all’altezza della situazione, ma è sempre più frequente la statistica per cui le cifre ricevute mensilmente dallo Stato non sono neppure sufficienti per pagare tutte le spese.

Per evitare questo triste scenario, sono sempre più gli italiani che cercano metodi alternativi, investendo parte dei propri risparmi per guardare al futuro con maggiore stabilità. Una delle soluzioni più praticate sono i fondi pensione integrativi, opzione su cui solitamente convogliano i TFR che i datori di lavoro corrispondono ai dipendenti al termine del rapporto. Attraverso la pensione integrativa, che si distingue dai fondi pensione chiusi e da quelli chiusi per la maggiore flessibilità d’investimento e per l’apertura a tutte le classi di lavoratori, il risparmiatore riesce ad ottenere un profitto ulteriore da aggiungere alla stessa pensione, senza però sottostare in maniera eccessivamente rischiosa alle oscillazioni del mercato. Se però a regnare è ancora la sfiducia nei confronti degli enti come istituti bancari, assicurazioni o privati che immettono sul mercato questi prodotti, l’alternativa possono essere le assicurazioni vita o i Piani di Accumulo.

Le assicurazioni o polizze vita garantiscono a chi la effettua di determinare un capitale che, al termine di un arco di tempo più o meno lungo o in seguito ad un evento occorso durante la vita dell’assicurato, può trasformarsi in una rendita può o meno lauta. Questa opzione viene presa in considerazione da diversi lavoratori, che tendono generalmente a beneficiare il coniuge o i figli in caso di malattie o incidenti sul lavoro. In caso di invalidità o di decesso, infatti, l’assicurazione può coprire i danni provocati, a fronte però di costi di gestione più elevati rispetto ad altri strumenti finanziari, nonché di un diverso utilizzo dei fondi che il lavoratore versa in maniera costante.

L’altra alternativa per coloro che intendono costruire un futuro con maggiori certezze sono i cosiddetti PAC: i Piani di Accumulo Capitale consentono di tutelare i fondi versati dalle oscillazioni e dai tassi di inflazione che corrodono il potere del denaro nel corso degli anni. Il sottoscrittore generalmente può decidere le rate da corrispondere mensilmente, in modo tale da accumulare somme sempre più crescenti. Poiché questa tipologia di investimento tiene comunque conto dell’andamento di mercato, il PAC resta un’opzione più interessante, dal momento che le inflazioni non intaccano i pagamenti delle rate, che a loro volta aumentano progressivamente il valore del portafoglio. Uno dei vantaggi principali, oltre ad una maggiore flessibilità, è la capacità dei Piani di Accumulo Capitale di adattarsi alle necessità del risparmiatore, che riesce a monitorare costantemente e in maniera più trasparente il proprio investimento, valutando di volta in volta le rate da investire sulla scorta di quanto emerge dal mercato.

Pubblicato in Varie
Mercoledì, 25 Luglio 2018 15:34

Scossa di terremoto a L'Aquila, magnitudo 3

L'AQUILA - Una scossa di terremoto di magnitudo 3 si è verificata alle 14,38 a L'Aquila, ad una profondità di 11 chilometri. L'epicentro è stato localizzato nei pressi dell'ospedale San Salvatore.

L'evento sismico è stato distintamente avvertito dalla popolazione. Numerose le segnalazioni e le reazioni sui social network e non solo.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - È stata sottoscritta questa mattina a Palazzo Fibbioni dal sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e dal comandante del Cme Abruzzo, Generale di Brigata Giuseppe Di Giovanni, la convenzione che consentirà di assegnare alloggi nella disponibilità del patrimonio immobiliare comunale (del progetto Case o Map) alle famiglie del personale dell’Esercito in servizio nel capoluogo. In base all’accordo tra le parti, i cui termini sono contenuti nella delibera di Giunta numero 174 del maggio scorso, l’assegnazione delle abitazioni avrà una durata triennale ed è eventualmente prorogabile.

“Questa convenzione è una soluzione alle necessità rappresentate da chi ha fatto molto per questa città come le donne e gli uomini dell’Esercito – sottolinea l’assessore alle Politiche sociali e abitative Francesco Bignotti, presente all’atto della firma insieme al consigliere comunale della lista L’Aquila futura Luca Rocci –  Il documento, frutto di una collaborazione incessante tra istituzioni, segue la pubblicazione, avvenuta nei giorni scorsi, dei bandi per l’assegnazione degli alloggi con cui intendiamo dare una risposta alle istanze di quanti, in regola e con requisiti ben definiti, intendono vivere all’Aquila. Stiamo mantenendo gli impegni presi ed è per noi un grande motivo di orgoglio”.

“La convenzione si configura come un forte segnale di attenzione dell’amministrazione comunale verso le politiche d’investimento dell’Esercito italiano su questo territorio in termini di capacità anche dual-use e, in particolare, verso il nostro fabbisogno abitativo che, al momento, risente ancora dei tempi di avvio della ricostruzione degli alloggi demaniali resi inagibili dal sisma del 2009” evidenzia il Generale Di Giovanni, Comandante Regionale per l’Esercito.

“Il Comando Militare Esercito Abruzzo ci ha posto la necessità di alloggi per il personale che opera in città ed era importante, da parte di questa amministrazione, dare una risposta sia per quanto è stato fatto nel post sisma nell’opera di sicurezza e controllo del territorio sia per la necessità di individuare soluzioni abitative adeguate alle rinnovate esigenze. – dichiara il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi – La recente istituzione del battaglione Vicenza, con cui si formano professionisti in grado di rispondere in tempi celeri alle calamità naturali e che comporterà un incremento di unità presenti nel capoluogo, rafforza il legame esistente tra questa città e l’Esercito italiano con cui c’era, c’è e ci saranno sempre rapporti di collaborazione e lealtà”.

Pubblicato in Politica

PIZZOLI (L'AQUILA) - Nell’ambito del cartellone estivo di concerti nel territorio “Musica e Architettura” promosso dalla Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” si esibisce presso il suggestivo Castello Dragonetti de Torres a Pizzoli il Quartetto di Sassofoni Accademia, uno dei gruppi più noti e rappresentativi in Italia. L’appuntamento è per venerdì 27 luglio con inizio alle ore 21,30.

Il Quartetto di Sassofoni Accademia è formato da Gaetano Di Bacco, Enzo Filippetti, Giuseppe Berardini e Fabrizio Paoletti, quattro professionisti del sassofono che, fin dal 1984, si sono imposti nella scena internazionale con oltre 700 concerti e numerosi tour in tutto in mondo.

Ha inciso ben nove compact disc per varie etichette discografiche e moltissimi autori hanno composto musiche per loro. I loro concerti sono spettacoli musicali con spiegazioni, racconti e aneddoti che impreziosiscono l’eccellente esecuzione musicale.

Il programma “Around the world” è una specie di giro del mondo musicale con tanti suoni e timbri, in particolare legati al mondo dell’America latina con Romero e Piazzolla.

Un’occasione per vivere in musica uno spazio rappresentativo come quello del Castello Dragonetti de Torres, grazie alla disponibilità dei proprietari e alla collaborazione con il Comune di Pizzoli, lasciandosi trasportare dal coinvolgente Quartetto di Sassofoni Accademia.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L'AQUILA - La seconda commissione consiliare del comune dell'Aquila, gestione del territorio, presieduta dal consigliere Raffaele Daniele, si riunirà venerdì 27 luglio, alle ore 10.30, nella sala "Eude Cicerone" della sede comunale di Villa Gioia.

L’ordine del giorno della seduta prevede la discussione in relazione all’impianto di depurazione di Sassa. Interverrà il presidente della società Gran Sasso Acqua Fabrizio Ajraldi.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Il programma della manifestazione “I Cantieri dell’Immaginario”, promossa dal Comune dell’Aquila insieme con Teatro stabile d’Abruzzo, Istituzione sinfonica abruzzese, Società dei concerti “B. Barattelli”, Solisti aquilani, Teatrozeta, Inscena e Gruppo E-Motion, presenta stasera, alle 21.30, nel santuario della Madonna d’Appari, la “Società dei Concerti Bonaventura Barattelli” presenta “Seicento e dintorni”. Il suggestivo scenario, gioiello architettonico tra gli antichi eremi d’Abruzzo, ospiterà il concerto del basso Stefano Fioravanti e dell’organista Luigi Ciuffa, eseguito con il prezioso organo storico posto nella cantoria lignea del santuario, opera dell’artista romano Tommaso Vayola risalente al 1857 e composto da oltre 400 canne. Il programma, tutto dedicato al ‘600, sarà introdotto dal musicologo Armando Carideo.

Domani, giovedì 26 luglio, sempre alle 21.30, nel piazzale dell’Emiciclo, “Dalle favole alla realtà”, concerto del cantautore Edoardo Bennato, accompagnato da I Solisti Aquilani. Numerosi i brani di successo del suo ricchissimo repertorio “sempre con un carattere personale, usando le favole come grimaldello per parlare alla gente”.

Fino a domani, giovedì 26 luglio, il palazzetto dei Nobili ospiterà il workshop “Il grande teatro italiano”, promosso da Teatrozeta e diretto da Livio Galassi e Manuele Morgese. Il laboratorio parte dal linguaggio dei grandi autori del teatro italiano per esplorare nuove chiavi interpretative. Sono previsti esercizi pratici di scrittura creativa e brevi “messe in scena”. Per informazioni e iscrizioni direzione@teatrozeta.it.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us