http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Novembre 2018 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Nell’assemblea tenutasi a Villa Gioia nella mattinata di ieri, 28 novembre, il presidente della Provincia dell'Aquila Angelo Caruso, incassa la fiducia dell’assemblea dei sindaci ottenendo due importanti risultati: una valida rappresentanza nel Consiglio delle Autonomie Locali, nonché la costituzione della Conferenza provinciale della rete ccolastica.

In controtendenza con le passate amministrazioni, la Provincia dell’Aquila guidata dal sindaco sangrino ha una larghissima maggioranza che segna il passo per una maggiore coesione tra gli amministratori locali garantita dalla capacità organizzativa dell'ente territoriale che finalmente risponde in modo efficace alle esigenze dei territori che rappresenta.

La riprova è il quorum raggiunto ieri, risultato inverosimile sino a poco tempo fa per l’assemblea generale che ieri mattina ha eletto, all’unanimità, i primi cittadini che rappresenteranno la Provincia dell’Aquila nel Consiglio delle Autonomie Locali (Cal) della Regione Abruzzo (l.r. 11 dicembre 2007, n. 41, come modificata dalla l.r. 24 agosto 2018, n. 31) e quelli che costituiscono, da poche ore, la Conferenza provinciale di organizzazione della rete scolastica, appena costituita e subito all’opera.

Ludovico Marinacci, sindaco di Calascio, Sabrina Ciancone, sindaco di Fontecchio, Vincenzo Giovagnorio, sindaco di Tagliacozzo e Carmine Presutti, sindaco di Vittorito, sono stati eletti all’unanimità nel Consiglio delle Autonomie Locali della Regione Abruzzo, organo di raccordo e consultazione permanente tra la Regione e il sistema delle Autonomie Locali, istituito in attuazione degli articoli 71 e 72 dello statuto della Regione Abruzzo (l.r. n.41 dell'11 dicembre 2007) che esercita l'iniziativa legislativa (in attuazione dell'art. 31, comma 2, dello statuto della Regione Abruzzo) secondo le modalità stabilite dal regolamento interno del Consiglio regionale.

Sempre ieri mattina, l’assemblea dei sindaci della Provincia dell’Aquila ha designato anche gli 11 amministratori locali che costituiranno la Conferenza provinciale di organizzazione della rete scolastica, eletti con un solo voto contrario.

In seno alla Conferenza sono designati Pierluigi Biondi, sindaco di L'Aquila, Gabriele De Angelis, sindaco di Avezzano, Annamaria Casini, sindaco di Sulmona, Antonella Di Nino, sindaco di Pratola Peligna, Settimio Santilli, sindaco di Celano, Velia Nazzarro, sindaco di Carsoli, Leonardo Lippa, sindaco di Villavallelonga, Paolo Federico, sindaco di Navelli, Silvano Cappelli, sindaco di San Demetrio ne' Vestini, Raffaellino Tolli, sindaco di Civitella Roveto e Giovannino Anastasio, sindaco di Pizzoli.

A margine dell’assemblea generale, l’organismo neoeletto ha proceduto anche a votare il primo provvedimento riguardante il dimensionamento scolastico 2019/2020 per il quale va segnalata la deroga concessa per l’autonomia scolastica per Pescasseroli e la richiesta per la istituzione del Liceo musicale di Avezzano.

Il presidente Angelo Caruso, si è dichiarato "particolarmente soddisfatto dell’eccellente risultato ottenuto", evidenziando come "l’attuale amministrazione provinciale abbia dato un nuovo corso alle relazione con gli amministratori del territorio, tornando a svolgere quel ruolo intermedio costituzionalmente sancito".

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Domenica 2 dicembre Paola Protopapa, campionessa Olimpica e già dama della bolla del perdono nella scorsa Perdonanza celestiniana, sarà allo stadio Tommaso Fattori in occasione dell’incontro Unione Rugby L’Aquila - Pesaro.

Sarà lei a premiare con il boccale da birra, simbolo del Museo Rugby club L’Aquila Vecchio cuore neroverde, “Ju mejo” della partita.

"Paola Protopapa - afferma il presidente del club Luigi Cerroni - ha visitato la mostra da noi organizzata “L’Aquila Rugby per sempre le maglie e le foto”, è in quella occasione che l'abbiamo conosciuta. È nata spontaneamente un’amicizia talmente coinvolgente da invitarla alla nostra iniziativa".

 

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - “Domani sarò presente al consiglio comunale di Roma che discuterà una mozione sulla delibera della Giunta Raggi che sposta dalla stazione Tiburtina ad Anagnina i terminal degli autobus regionali. Seguirò con molta attenzione i lavori dell’assemblea del Campidoglio per ribadire tutta la mia contrarietà a quella scelta assolutamente inaccettabile, che penalizza decine di migliaia di pendolari che giungono a Roma dall’Abruzzo e non solo.

E anche per chiedere che si apra al più presto un tavolo con il ministro Toninelli, con l’obiettivo di migliorare l’attuale area dei capolinea e per rafforzare il servizio pubblico di trasporto.

Sono convinta che quella delibera vada ritirata, anche per le modalità con cui la Giunta l’ha assunta e cioè senza neanche una preventiva discussione con le Regioni, i gestori del trasporto e i cittadini”.

Così Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sarà all’Aquila il 6 dicembre prossimo in occasione della cerimonia di riapertura della chiesa di Santa Maria del Suffragio. La conferma mi è appena arrivata dagli uffici del Quirinale”.

Lo dichiara il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - "L'Abruzzo - scrive in una nota il deputato e vicesegretario della Lega Abruzzo Luigi D'Eramo - ha bisogno di un Governo regionale, pensare di poter rinviare ancora le elezioni e spostarle a maggio è pura follia".

Duro l'intervento dell'onorevole D'Eramo contro la richiesta di rinviare le elezioni regionali di alcuni Consiglieri e segretari dei partiti del centrosinistra in Regione Abruzzo.

"E' impensabile - scrive D'Eramo - che la Regione Abruzzo possa andare al voto il 26 maggio, in concomitanza delle Europee, paralizzando di fatto l'intera macchina legislativa e  amministrativa per altri sei mesi. Ormai è quasi un anno che il Consiglio regionale d'Abruzzo non produce un atto amministrativo che serva a migliorare le condizioni tragiche in cui versa la nostra economia, il trasporto pubblico, la sanità".

"Il Consiglio regionale è ufficialmente sciolto da agosto, e i rappresentanti dell'ormai ex governo di centrosinistra pensano di poter portare avanti ancora per sei mesi questa situazione di stallo amministrativo? Il richiamo al 'risparmio' dell'ente, nella possibilità in cui si indica un election day con le europee di maggio, è una vergognosa copertura morale per non dire, esplicitamente, che il centrosinistra in Abruzzo rischia di scomparire dai radar della politica ed i consiglieri regionali vogliono continuare a portare a casa ancora sei mesi di stipendio senza poter essere, di fatto, utili al popolo abruzzese. Già il 10 febbraio è una data fin troppo lontana rispetto alle necessità di questa nostra regione, avremmo potuto votare anche a novembre o dicembre".

"L'amministrazione D'Alfonso - termina D'Eramo - ha distrutto questa regione, ha diviso l'Abruzzo, e gli elettori non perdoneranno questi 4 anni di malgoverno e noi parlamentari della Lega ci batteremo in tutte le sedi per impedire che la data del voto venga spostata".

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - “Per l’ennesimo rapporto, questa volta sulla natalità, l’Abruzzo dimostra un trend negativo frutto di classi dirigenti, di destra e di sinistra, che hanno mal governato negli ultimi anni. I dati presentati oggi dall’Istat collocano l’Abruzzo con il suo -22,7%, in confronto al dato medio nazionale del -24,5%, precisamente a metà classifica per quello che concerne le variazioni percentuali dei primi figli nati in rapporto al periodo 2008-2017. Un dato, la metà classifica, che certamente non può essere un vanto.

Anzi, aggiungendo il dato del -28% dei primi matrimoni (28,2% dato medio nazionale) sempre riferito al 2008-2017, è del tutto evidente come le politiche per la famiglia siano state in questi anni completamente inappropriate”. Sono le parole del deputato del Movimento 5 Stelle Andrea colletti a seguito della presentazione dell’Istat del “Rapporto natalità e fecondità della popolazione residente 2017” presentato questa mattina.

“Come sottolinea il Rapporto, l’innalzamento dell’età media del primo matrimonio, causato dalla crisi economica è uno dei motivi principali della sempre più scarsa natalità. In sostanza, senza un vero sostengo alle politiche sulla famiglia, rischiamo un calo demografico e un invecchiamento della popolazione con tutti gli effetti negativi che ne conseguono a livello sociale ed economico. La politica nazionale e regionale degli ultimi anni ci consegnato questa situazione. Il Governo, nato da pochi mesi, ha già messo in campo diverse iniziative e nei prossimi provvedimenti si vedrà sempre più attento a quelle che sono le impellenti questioni legate alla natalità e al sostegno della famiglia”, conclude Colletti.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - “Voglio vedere con quale faccia gli esponenti politici attuali si presenteranno al popolo abruzzese dopo che il Governo giallo verde sta gradualmente causando il collasso del sistema economico regionale, in seguito al blocco della ricostruzione per la mancata nomina dei responsabili dei due uffici speciali per la quale, secondo una stima molto attendibile, i pagamenti degli stati di avanzamento lavori (Sal) e le firme di pratiche per l’apertura dei cantieri non ci saranno prima del prossimo aprile”.

Così Danilo Taddei, presidente di Aniem (Associazione nazionale piccole e medie industrie edili e manifatturiere) della provincia dell’Aquila, e Alberto De Cesare, presidente di Anaepa-Confartigianato provinciale del capoluogo, sulla vicenda della vacatio dei vertici dei due uffici speciali per la ricostruzione del comune dell’Aquila (Usra) e per quella dei comuni del cratere (Usrc), che non permette pagamenti e rilascio di pratiche. La previsione di una soluzione del problema nel prossimo aprile è legata al fatto che ci sono due commissioni al lavoro per esaminare i curricula dei professionisti presentati nell’ambito dei due bandi lanciati nei mesi scorsi.

“Considerando che la ricostruzione coinvolge il 50 per cento del territorio, l’impasse che si è creata porterà a fallimenti di imprese e licenziamenti”, spiegano i presidenti. Le due associazioni fanno sul serio: attraverso i legali stanno verificando i presupposti per l’istituzione di uno sportello per assistere imprenditori e professionisti “alla quantificazione dei danni da richiedere allo Stato, causati dalla negligenza delle istituzioni che ha portato al mancato rinnovo dei vertici dei due uffici speciali per la ricostruzione provocando il blocco dei pagamenti e di decine di pratiche, attese da tempo, per l’apertura di cantieri”.

Usra e Usrc sono infatti senza il responsabile con poteri di firma dal 30 ottobre scorso, in seguito alla nomina a capo della struttura tecnica di missione presso la Presidenza del Consiglio dei ministri di Raniero Fabrizi, che era responsabile di Usra e, ad interim, anche di Usrc.

“Secondo una prassi logica - proseguono Taddei e De Cesare -, il rinnovo dell’incarico del responsabile con potere di firma avrebbe dovuto essere stato previsto almeno tre mesi prima della scadenza. Oramai è certo che la situazione non si risolverà nel giro di qualche giorno perché non ci sarà la nomina ad interim di un responsabile con potere di firma, con la conseguenza che in centinaia di cantieri dovranno venire sospesi il lavori e in altri non si inizieranno affatto. Migliaia di maestranze dovranno conseguentemente essere licenziate. E cosa ancora più grave è che, per la maggior parte dei cantieri, i Sal relativi ai pagamenti sono istruiti già da mesi, e per la liquidazione manca solo la formalizzazione della firma - chiariscono ancora i due imprenditori -. Una erogazione che non arriverà nonostante i costi siano già stati sostenuti totalmente dalle imprese”.

Secondo Aniem e Anaepa-Confartigianato, “sono questioni vitali per la sopravvivenza delle aziende e dei professionisti oggi coinvolti nella ricostruzione. Per questo chiederemo i danni, almeno per conto di chi riuscirà a sopravvivere”.

Pubblicato in Economia
Mercoledì, 28 Novembre 2018 17:34

Mit: "Costi dei lavori non pesino sui pedaggi"

ROMA - Il ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture "non ritiene possibile che le erogazioni pubbliche per i lavori di messa in sicurezza antisismica" dei tratti autostradali A24 e A25 "siano riversati sulla tariffa a danno degli utenti". Lo ha detto il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, al Question Time alla Camera, circa il costo del pedaggio tra Tivoli e Roma. Il ministro ha quindi annunciato che "è mia intenzione chiedere formalmente alla Commissione europea se sia conforme alla normativa di riferimento la sovracompensazione che si determinerebbe qualora i soldi utilizzati per la messa in sicurezza procurassero al concessionario un ulteriore vantaggio ingiustificato a carico degli utenti". Nel frattempo, ha aggiunto Toninelli, "è in corso un intenso lavoro per la rinegoziazione del PEF (Piano Economico Finanziario)" con la concessionaria Strada dei Parchi, "allo scopo di evitare ulteriori incrementi tariffari a partire dal nuovo anno". (ANSA)

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - "Torniamo a chiedere che la scelta degli scrutatori per le prossime elezioni sia pubblica e trasparente. C'è tempo fino a venerdì prossimo 30 novembre per fare domanda di inserimento nell'Albo comunale delle persone idonee all'Ufficio di scrutatore di seggio elettorale. Come rendo noto l'Avviso a firma dell'Assessora Monica Petrella pubblicato sul sito del Comune, uno schema di domanda è compilabile direttamente presso l'Ufficio Elettorale, dove si può sottoscrivere e presentare personalmente l'istanza, in alternativa all'invio via pec o tramite raccomandata. 


Con una mozione presentata a inizio ottobre abbiamo chiesto che tale Albo sia reso pubblico e soprattutto che gli scrutatori di seggio, in occasione di ogni tornata elettorale e a partire dalla prossima, vengano individuati attraverso un sorteggio pubblico, escludendo chi ha ricoperto l'incarico nella consultazione precedente. 
 
Crediamo infatti opportuno garantire trasparenza, imparzialità e avvicendamento nella selezione dei cittadini cui affidare il delicato incarico di scrutatore che prevede anche una piccola retribuzione economica.
 
La normativa nazionale prevede, infatti, che, tra il 25° e 20° giorno antecedente le 
elezioni, la Commissione elettorale comunale individui gli scrutatori secondo criteri e modalità che rimangono però totalmente discrezionali.
 
Si è così ingenerata la diffusa prassi, a cui non abbiamo aderito, che ciascun consigliere comunale indichi un certo numero di scrutatori tra coloro che risultano iscritti all'Albo, una prassi che solleva quantomeno perplessità. È evidente che così vengono esclusi a priori i tanti che non conoscono qualcuno che possa intercedere per loro, come pure che tale abitudine finisca per creare aspettative, piccole clientele e persino sospetti sulle procedure di spoglio.
 
Torniamo a chiedere al presidente Tinari di porre la mozione che abbiamo presentato all'ordine del giorno della prossima seduta, all'Assessora Petrella di sostenere questa iniziativa e a tutte le forze presenti in Consiglio comunale di esprimersi favorevolmente", lo scrive in una nota il movimento di opposizione in consiglio comunale Coalizione Sociale L'Aquila Fuori e dentro il Consiglio Comunale
.
Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Una settimana di manifestazioni ed eventi dedicati alla disabilità. È questo il senso del calendario di appuntamenti che ha stilato il Comune dell’Aquila, su impulso del sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi e dell’Assessore alle Politiche sociali Francesco Bignotti, in occasione alla giornata internazionale delle persone con disabilità, prevista il 3 dicembre.

L’iniziativa, organizzata grazie alla collaborazione attivata dall’ufficio del Disabilty manager con il Tavolo delle associazioni disabili L’Aquila e Special Olympics, si articolerà in diversi momenti, con occasioni di incontro, dibattito, proiezioni, sport e intrattenimento. Inclusione al lavoro, innovazione tecnologica e opportunità per le persone disabili, e sensibilizzazione dei giovani nelle scuole saranno gli assi portanti degli incontri presentati a Palazzo Fibbioni.

“Sarà un cartellone di attività molto denso, che si articolerà su diverse giornate. Con l’istituzione del Disabilty manager sono state riunte tutte le associazioni per disabili intorno a un tavolo, hanno iniziato a dialogare tra loro e hanno colto l’opportunità di condividere con l’amministrazione le strategie di un settore delicato e importante, da cui si evince il livello di civiltà di una comunità. Finora sono stati dati dei segnali forse apparentemente piccoli, ma significativi. La giunta ha approvato un programma di attività per cui assume rilevanza la qualità della progettazione degli edifici i pubblici nell'ottica dell'universal design ed il primo piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche del Comune dell’Aquila. Il 5 dicembre, inoltre, verrà posizionata la mappa tattile al Parco del Sole a servizio di non vedenti e ipovedenti”.

“Il mio rapporto con le associazioni è quotidiano, ed è  una continua occasione di dialogo, confronto e crescita per la realizzazione di azioni concrete - ha commentato l’assessore alle politiche sociali Francesco Bignotti - Penso al progetto per il Dopo Di noi, realizzato grazie alla stretta collaborazione con la Asl, ma, parlando delle iniziative che ci saranno nei prossimi giorni, mi fa piacere ricordare soprattutto l’azione che verrà proposta nelle scuole per far conoscere ai nostri ragazzi temi complessi e rilevanti, per sensibilizzarli e contribuire alla loro crescita anche dal punto di vista dell’accoglienza e l’inclusione”.

Il 3 dicembre, si svolgerà un incontro al Ridotto del teatro comunale dedicato agli studenti delle scuole medie superiori della città, mentre nel pomeriggio, nell’aula 0A del Dipartimento di Scienze umane a via Nizza ci sarà un convegno in cui esperti e professionisti discuteranno di formazione e impiego delle persone con disabilità e del loro inserimento nel mondo del lavoro.

Il 4 dicembre, a partire dalle 9, è previsto un Consiglio comunale straordinario dedicato al mondo della disabilità, che sarà trasmesso anche in diretta radio su Radio stella 180 e sarà disponibile anche in linguaggio Lis, grazie alla presenza di una interprete.

Il 5 dicembre, in concomitanza con la giornata mondiale della salute mentale, nell'aula magna del dipartimento di Scienze umane si terrà un convegno in cui si parlerà di innovazione tecnologica e disabilità.

Il programma competo, composto da altri importanti incontri pubblici, è consultabile sulla pagina facebook e sul sito internet del Comune dell’Aquila.

Pubblicato in Eventi

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us