http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Martedì, 13 Agosto 2019 11:47

A Monte Cabbia scoperta croce di vetta e targa in ricordo di Serena Durastante

L’AQUILA – di Nando Giammarini - Lo scorso 10 agosto, ricorrenza di S. Lorenzo , notte di stelle cadenti, tre Frazioni del Comune di Montereale: Cabbia, Marana e Cesaproba si sono unite nel ricordo della giovane mamma, Serena Durastante, perita  in un incidente stradale la domenica delle Palme di quest’anno.

Come da programma è stata  scoperta e benedetta - nel punto più alto di Monte Cabbia a quota 1512 mt, in tenimento del Comune di Montereale - una croce di vetta ed una targa con la scritta: “Nessuno muore finchè vive nel ricordo di chi resta”. Una cerimonia toccante e densa di  tristezza che si toccava con mano quando alle 17.30 in punto un corteo fatto di amici, parenti e paesani, in segno di amicizia ed umana solidarietà nei confronti della famiglia, ha mosso i primi passi alla volta di Monte Cabbia partendo dalla chiesetta delle anime Sante di Cesaproba. La stessa dove tra la rabbia, incredulità e dolore straziante di tutta la Comunità le fu dato l’estremo saluto lo scorso aprile.

Tanta gente, una partecipazione di popolo che, insieme ai parenti più stretti, non è riuscita a trattenere le lacrime quando è stata scoperta la croce che sembrava voler dire: ”Serena è con noi: ci guarda e ci guida dall’alto”. Dopo la benedizione ha preso la parola il Sindaco di Montereale, Massimiliano  Giorgi, che ha avuto parole di conforto esprimendo alla famiglia la vicinanza e la solidarietà dell’ Amministrazione comunale. Poi  è stata la volta di Giovanna Lorusso che parlando, a nome del Lazio Club Cesaproba, di Serena si è commossa.

Presente anche il gruppo alpini rappresentato, tra gli altri da Anselmo Salvi e Antonio Croce che ha letto la poesia “Signore delle Vette” Presenti anche i Carabinieri ed i Carabinieri  Forestali al comando, rispettivamente del luogotenente Giancarlo Fiore e dal maresciallo Antonio Beccia. La funzione religiosa con una toccante omelìa, officiata dal parroco di Cesaproba don Fernando Maja Benjumea, ha concluso la bella manifestazione della benedizione della croce di vetta e della targa in ricordo di Serena. Entrambi sono state donate dal fondo ”Non fiori ma opere di bene” in ricordo del defunto Fernando Di Stefano”. La particolare e commovente manifestazione si è conclusa con una suggestiva fiaccolata conclusasi nella piazza antistante la chiesa di S.  Maria della neve protettrice di Cesaproba. Si è voluto ricordare, ancora una volta, una figlia, una madre, una sorella che nella tranquillità della propria famiglia, con due rubini che crescevano felici e spensierati,  conduceva la propria normale esistenza tra vari impegni ed il suo importante lavoro di OSS.

La salita  in vetta, con minime difficoltà, ci ha regalato, passo dopo passo, uno splendido panorama da una cresta aerea in grado di emozionare chiunque. Interessanti anche i brevi passaggi nei boschi di faggio lungo il cammino che ci proteggevano dal sole ancora cocente a quell’ora di pomeriggio.

Il particolare evento è stato organizzato dall’Associazione Lazio Club Cesaproba, che promuove  tante iniziative nel territorio  dell’Alto Aterno, in collaborazione con l’Associazione culturale “Cesaproba 96” A tutti   i partecipanti il ringraziamento degli organizzatori e mio personale.

Letto 254 volte

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us