http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Venerdì, 24 Agosto 2018 12:39

Forum H2O: "Che fine hanno fatto le quattro aree di servizio che Strada dei Parchi avrebbe dovuto realizzare entro il 2013?"

L'AQUILA - Sulla vicenda dello stato delle Autostrade A24 e A25 è intervenuto anche il Forum H2O che racconta come "Con il Coordinamento NoToto 2 anni fa divulgammo - credo per primi in Italia - sia la Convenzione che il Piano Economico Finanziario (PEF) di un'autostrada, con tutti gli allegati, grazie alle nostre fonti. Oltre alla questione della manutenzione ordinaria ci sono molti aspetti che a nostro avviso andrebbero approfonditi'', chiarisce Augusto De Sanctis del Forum H2O.
''Faccio alcuni esempi. Che fine hanno fatto le quattro aree di servizio - due delle quali a Roccacasale - che Strada dei Parchi avrebbe dovuto realizzare entro il 2013 secondo il PEF, utili anche ai fini della sicurezza soprattutto d'inverno? Oppure il fatto che sempre per quella data era previsto il completamento delle recinzioni per evitare l'ingresso degli animali vaganti quando negli ultimi anni sono assurti agli onori delle cronache ingressi in autostrada di vacche, cervi, lupi anche con incidenti gravi. Se è stata realizzata, come mai continuano ad avvenire questi fatti così gravi? Poi ci piacerebbe conoscere le motivazioni alla base delle condizioni economico-finanziarie e delle clausole della Convenzione e del PEF, a partire dal tasso fisso riconosciuto - il 4,8% - al riconoscimento, in caso di decadenza della Concessione per gravi inadempienze di indennizzi enormi. Ci paiono condizioni contrattuali totalmente sbilanciate a favore del privato in cui sostanzialmente scompare il rischio d'impresa''.
    ''Rispetto poi alla condizione reale, viste le continue lamentele sullo stato dell'infrastruttura e sui servizi offerti, vorremmo capire nel dettaglio il tipo di controlli effettuati dal MIT anche rispetto all'attuazione del PEF. Sull'attuazione degli investimenti sono considerati anche i finanziamenti pubblici di cui ha usufruito questa infrastruttura? Come sono stati fatti i controlli sulla manutenzione ordinaria, straordinaria e sugli investimenti? Sono state condotte verifiche tecniche? Crediamo che tutti gli enti e i portatori di interesse debbano leggere attentamente la documentazione che abbiamo divulgato e chiedano conto al Ministero delle Infrastrutture di tutti i particolari della vicenda", chiude De Sanctis.(ANSA).

Letto 208 volte

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us