http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Mercoledì, 25 Aprile 2018 17:42

L'Aquila: intesa Asl-Villa Letizia per abbattimento le liste di attesa

L'AQUILA - Abbattere le liste di attesa nella Asl provinciale Avezzano-Sulmona-L’Aquila nelle prestazioni di diagnostica per immagini attraverso una vera e propria partnership con la clinica privata Villa Letizia di Preturo (L’Aquila) finalizzata a mettere in piedi un processo di prenotazione integrata con il Cup dell’azienda sanitaria.

È l’obiettivo sul quale stanno lavorando i vertici della Asl numero 1 dell’Aquila e il presidio ospedaliero privato dell’imprenditore Enrico Vittorini, che conta circa 300 addetti.

Le parti si sono incontrate in una riunione congiunta che si è svolta nella sede aziendale all'Aquila lo scorso 18 aprile: l’azienda pubblica, alla presenza tra gli altri del direttore generale della Asl, Rinaldo Tordera e del direttore sanitario, Maria Teresa Colizza, ha formulato le richieste alla casa di cura con il confronto che è sfociato in una proposta di accordo da parte di Villa Letizia che accoglie le istanze. Nel documento la Casa di cura, rimanda ad un tavolo tecnico "da convocarsi il prima possibile", la ufficializzazione e la operatività della prenotazione integrata, sottolineando "le criticità della necessità di ridurre le liste di attesa".

"Sono soddisfatto di aver posto le basi per una collaborazione ancora più fattiva con la Asl dell’Aquila - spiega il patron Vittorini -. È la dimostrazione che quando il rapporto tra pubblico e privato è sano, la interazione, direi la partnership, può portare al miglioramento della qualità delle cure per il cittadino-paziente".

L’accordo si fonda sull'ampliamento delle prestazioni già erogate dalla clinica privata Villa Letizia, come sottolineato nel corso dell’incontro dal primario del reparto diagnostica per immagini, il professor Carlo Masciocchi: in particolare, risonanza magnetica della colonna, dell’encefalo e maxillofacciale (circa 14 prestazioni a settimana), ecografie dell'addome (circa 24 prestazioni a settimana), TC del torace (circa 36 prestazioni a settimana).

Per mettere a regime il progetto dal punto di vista tecnico ed informatico si è fatta una stima di 40 giorni.

Alla riunione hanno preso parte anche da parte della Asl i dirigenti Quirino Bisegna e Dino Piccari e per conto di Villa Letizia, il coordinatore delle attività e responsabile delle relazioni esterne, Daniela Stati.

Letto 296 volte

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us