http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Settembre 2019 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - "Regione bocciata dal Ministero della Salute, troppi ritardi. Infatti, in nove mesi, del riordino della sanità in Abruzzo, promesso e sbandierato dal centro destra, non c'è traccia. La notizia, che apprendiamo dalla stampa, mette nero su bianco il fallimento totale della gestione della sanità abruzzese. Centro sinistra e centro destra si alternano alla guida di Regione Abruzzo ma per i cittadini abruzzesi è sempre la stessa   minestra. Una minestra amara che vede la sanità completamente allo sbando e con ritardi non più tollerabili neanche dagli uffici tecnici del Ministero".

Il commento arriva dal vice presidente del Consiglio regionale Domenico Pettinari che incalza "l'operato dell'Assessore Nicoletta Verì è stato bocciato. I ritardi nella stesura del piano sanitario hanno un peso grandissimo sulla quotidianità degli abruzzesi, basta pensare a quelle deroghe al decreto Lorenzin, che il M5S ha faticosamente ottenuto, sugli ospedale di Popoli e Penne. Deroghe che potrebbero scadere prima che arrivi il riordino della Regione e che quindi annullerebbero la possibilità di salvare quegli ospedali delle aree interne che sono fondamentali per il servizio sanitario abruzzese. Non è più tempo di aspettare, la Giunta si impegna solo su questioni di partito lasciando allo sbando gli abruzzesi".

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Nel decennale del terremoto del 2009, la Chiesa aquilana in collaborazione con la Caritas Italiana, grande protagonista nel territorio aquilano nei giorni e nei mesi successivi al 6 aprile 2009 nel portare conforto e fattiva assistenza ai terremotati, ha deciso di promuovere un Convegno nazionale sabato 26 ottobre 2019 dal titolo: ‘Il Terremoto dell’Anima, a dieci anni dal 6 aprile 2009’. Il Convegno sarà dedicato all’approfondimento dei risvolti di natura spirituale e psicologica che le catastrofi che hanno interessato il centro Italia nel decennio trascorso, hanno prodotto nelle comunità colpite dal sisma.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina, durante una conferenza stampa, dal cardinale Giuseppe Petrocchi, Arcivescovo dell’Aquila che ha così spiegato il tema del convegno: “Non si può parlare solo di “terremoto”, ma di “terremoti”, perché il sisma è un evento complesso e multiforme, difficile da cogliere nella sua distruttiva globalità. I sussulti geologici, che hanno fatto violentemente tremare il nostro territorio - ha proseguito il porporato - non solo hanno demolito case e cose, ma hanno attivato anche “sciami problematici” profondi, che si sono propagati nella mente, nei sentimenti e nelle relazioni della nostra popolazione, producendo fratture e lasciando rovine: “nelle” e “tra” le persone. E queste “faglie” interiori, che caratterizzano il terremoto “dentro”, sono più dannose e durano più a lungo delle “onde” sismiche che determinano il “terremoto “fuori”.

Per questo, anche nel recente passato il cardinale Petrocchi ha fatto appello affinché la Chiesa italiana si doti di una sorta di task force in grado di intervenire in tutte le calamità naturali del Paese: “Bisognerebbe mettere insieme vescovi, sacerdoti, religiosi e religiose, laici, aggregazioni ecclesiali e organismi competenti che hanno già avuto esperienza del sisma e perciò capaci di trattarne le ferite nascoste. Come dire, progettare in sinergia: diagnosi del problema e prospetto terapico”.

Don Dante Di Nardo, direttore della Caritas dell’Aquila, ha parlato, durante la presentazione, del generoso contributo della Caritas Italiana nel 2009 che “come è stata presente nel momento del dolore e della distruzione lo sarà anche nel momento in cui la città percorre il cammino della rinascita”.

Don Daniele Pinton, preside emerito dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Fides et ratio” ha parlato della nascita, presso lo stesso Istituto teologico, di un centro studi sul “terremoto dell’anima” che coinvolgerà anche l’Ateno aquilano.

L’iniziativa, coordinata dalla Caritas Diocesana e dall’Istituto di Scienze Religiose si svolgerà in collaborazione con la delegazione Caritas Abruzzo-Molise, la Regione Abruzzo, il Comune dell’Aquila e l’Università degli Studi del capoluogo abruzzese.

Da oggi è possibile visionare il materiale informativo ed iscriversi sul sito web www.terremotodellanima.it.

 

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Sono stati diversi i cartelli, i cori e le parole negli interventi durante la manifestazione aquilana in occasione dello sciopero globale per il clima. Il corteo, organizzato da studenti e studentesse di Friday for Future L'Aquila, ha attraversato stamane la città e visto la partecipazione di diverse centinaia di giovani.

Tra le tematiche intrecciate al cambiamento climatico, oggetto della manifestazione, non poteva non esserci la questione legata al gasdotto Snam. "Con l'ambiente sempre più sfruttato, un futuro incerto e risorse naturali sempre più privatizzate, l'Abruzzo diventa emblema di quanto le logiche del profitto internazionale siano pericolose per l'ambiente, i territori e le comunità che li abitano" sostiene il movimento cittadino 3e32 / CaseMatte L'Aquila.

"Il progetto di Snam "Rete Adriatica" vedrebbe il nostro Appennino attraversato da un mega-tubo (di 1,2 m di diametro, a fronte dei 20 cm di quelli della rete nazionale) contenente gas utile solo a chi lo vende speculando, a danno di boschi, borghi ed economie locali.

Con il consumo del gas in picchiata da anni il progetto prevede l'attraversamento dell'Abruzzo da parte di un pericoloso gasdotto che non solo non servirà i nostri territori, ma li attraverserà di fatto, colonizzandoli, con l'unico fine di vendere il gas in Nord Europa.

Utile solo a trame geopolitiche che si svolgono sulla pelle e sulla testa delle popolazioni, la Rete Adriatica incarna la corsa dei grandi interessi mondiali a discapito delle comunità locali. Il gasdotto di Snam, inoltre, toccherebbe tutti gli epicentri dei terremoti degli ultimi anni, saccheggiando il territorio e diventando una bomba a orologeria in caso di incidenti.

Costeggerebbe per ben 20 km anche l'Aquila, lambendo in vari punti (da San Gregorio a Montereale) i centri abitati, oltre a sfregiare l'intera Valle Peligna con una centrale grande quasi 120 mila mq.

Per questo, in un momento storico che ci impone un cambiamento radicale, è dovere di tutte e tutti noi opporci a chi vuole devastare il pianeta in nome dei soldi, a partire dalle nostre terre. La lotta contro il cambiamento climatico non può prescindere dall'individuazione dei problemi concreti e dalla lotta ai nemici dell'ambiente, là dove questi mostrano il loro volto più predatorio. A cominciare dalla nostra città.

Pensiamo globalmente, agiamo localmente per difendere il pianeta da chi vuole distruggerlo" si legge nella nota.

Pubblicato in Politica

ASSERGI (AQ) - In occasione del suo pensionamento, l’artista Silvio Cortellini ha deciso di fare dono al Parco, inteso come comunità di persone che vivono nell’area protetta, la sua ultima opera pittorica.

Cortellini è pittore e scultore e le sue opere, come la sua esistenza, sono indissolubilmente legate agli ambienti e alla natura del Gran Sasso e dei Monti della Laga. Fino ad oggi ha fatto parte della squadra dei dipendenti dell’Ente Parco, frequentando assiduamente quegli stessi luoghi che ispirano la sua espressione artistica, ed in cui vive ed opera, nel territorio di Fano Adriano.

“Silvio Cortellini si ascrive alla tradizione alta di una pittura rurale sebbene con una rivisitazione del tutto originale. L’intensità dei colori e la particolare rappresentazione grafica complessa traggono naturale spunto dalla Biodiversità di valore del nostro straordinario territorio.” dichiara il Presidente dell’Ente Parco Tommaso Navarra “Non è un caso, quindi, che l’artista sia nato e sia vissuto nel territorio del Parco ed abbia prestato la propria attività lavorativa in favore del nostro Ente che saprà custodire e valorizzare le sue opere, testimonianza genuina di un’arte naturale”.

Cortellini è artista molto apprezzato, ed ha esposto in vari contesti, comprese alcune mostre a New York. Ha iniziato a dipingere appena tredicenne con il pittore romano Alessio Menghini, per iscriversi nel 1969 al Liceo Artistico di Teramo, ma è dal pittore Guido Montauti che ha ricevuto l’eredità più determinante e duratura, essendone stato, per stessa ammissione del Maestro che fondò il movimento artistico del “Pastore Bianco”, “l’allievo prediletto e più apprezzato”.

Pubblicato in Arte e Cultura

L'AQUILA - Il settore Ambiente del Comune dell’Aquila rende noto le date ed i percorsi relativi al prossimo, ed ultimo della stagione, intervento di demuscazione previsto per il mese di ottobre 2019.

Gli interventi riguarderanno tutte le frazioni e l’intera area urbana, sia in riferimento al centro storico che alla periferia. Saranno interessate dal trattamento anche tutte le zone non espressamente specificate in elenco, ma che si trovano lungo il percorso indicato.

Le date potranno essere modificate in funzione di segnalazioni di priorità da parte della cittadinanza o per motivi tecnici legati alle condizioni atmosferiche.

La Biblion, società incaricata del servizio, utilizza come da normativa prodotti a base di microorganismi naturali, con impatto ambientale zero, in grado di esprimere il massimo risultato con il minore grado di tossicità; prodotti mirati alla salvaguardia di aree abitative ed industriali, per la distruzione selettiva degli organismi infestanti senza alcun rischio nocivo per l'uomo. 

Calendario

30/09/2019 ARISCHIA – S. VITTORINO – CANSATESSA – COPPITO.

01/10/2019 SAN GREGORIO – ONNA – PAGANICA – TEMPERA –BAZZANO.

02/10/2019 PESCOMAGGIORE – FILETTO – CAMARDA – FONTE CERRETO- ASSERGI – ARAGNO – COLLEBRINCIONI.

03/10/2019 PRETURO – SASSA – COLLE DI SASSA – POGGIO SANTA MARIA –GENZANO – PALOMBAIA DI SASSA– PAGLIARE DI SASSA -SAN MARTINO – FOCE DI SASSA – BRECCIASECCA – POZZA DI SASSA - CESE DI PRETUTO – S. MARCO DI PRETURO – SANTI DI PRETURO – CASALINE DI PRETURO – MENZANO DI PRETURO – COLLE PRETURO.

04/10/2019 MONTICCHIO – CIVITA DI BAGNO – VALLESINDOLA DI BAGNO – BAGNO GRANDE – BAGNO PICCOLO – ROIO (tutte le frazioni) – COLLEFRACIDO – S. BENEDETTO DI BAGNO.

07/10/2019 PILE – CONTRADA CAVALLI – CONTRADA CAPPELLI – STAZIONE FERROVIARIA – CENTRO STORICO DELLA CITTA’ E QUARTIERI LIMITROFI – CIMITERO L’AQUILA.

08/10/2019 SANTA BARBARA – SANTANZA – SAN FRANCESCO – TORRIONE – SAN SISTO

09/10/2019 SAN GIACOMO – GIGNANO – TORRETTA – SANT’ ELIA – PIANOLA

10/10/2019 PETTINO – CONTRADA VETOIO – CONTRADA ROMANI – CONTRADA PRATELLE

Per informazioni, e mail ambiente@comune.laquila.it

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Hanno lavorato per approfondire la conoscenza del territorio, realizzare pubblicazioni, mappe di comunità, guide e depliant per valorizzare luoghi caratteristici sconosciuti ai più. Si tratta dei ragazzi che hanno preso parte al progetto di innovazione e inclusione sociale ReStart “Patto Aterno” che ha visto l’adesione dei comuni dell’Alta Valle dell’Aterno.

I prodotti del percorso di formazione realizzato saranno presentati durante la conclusione del progetto fissata per lunedì 30 settembre alle ore 17 nella sala consiliare del Comune di Pizzoli. Il centro aquilano guidato dal sindaco Gianni Anastasio è capofila del progetto realizzato sui fondi messi a disposizione dell’Anci e gestito attraverso un partenariato firmato dal presidente della provincia Angelo Caruso, il primo cittadino di Barete Leonardo Gattuso, Iside Di Martino sindaco di Cagnano Amiterno, Maurizio Pelosi sindaco di Capitignano e del primo cittadino di Montereale Massimiliano Giorgi.

La realizzazione del progetto è stata affidata alla Comunità Montana “Montagna di L’Aquila” ente gestore del Piano Distrettuale Sociale, rappresentata dal commissario straordinario Paolo Federico, ed è stato realizzato con la collaborazione dell’Associazione Cittadinanzattiva.

Durante l’incontro conclusivo fissato a Pizzoli i partecipanti del progetto firmeranno un accordo per dare forza al percorso conoscitivo del territorio messo in atto dai più giovani. Il documento, inoltre, sarà valido per supportare le idee che i ragazzi hanno messo sul piatto per il rilancio dell’Alta Valle Dell’Aterno, dare una migliore definizione agli elaborati concettuali e puntare all’impegno da parte dei partecipanti alla realizzazione di un secondo programma. In quest’ultimo caso, fondamentale, sarò il ruolo dei Facilitatori ossia dei giovani residenti nei comuni aderenti che hanno partecipato alle attività e che sono stati opportunamente formati su queste tematiche.

Pubblicato in Varie

L’AQUILA - Domenica 6 ottobre 2019 la Parrocchia di Santa Maria Paganica a L’Aquila celebrerà come tradizione la Solennità della Beata Vergine del Rosario.

Purtroppo, a 10 anni dal terremoto, la chiesa parrocchiale versa ancora in uno stato di totale abbandono, pertanto, come avvenuto negli anni precedenti, le funzioni religiose si svolgeranno nel monastero agostiniano di Sant’Amico, sito nell’omonima via, che ospita il bellissimo Trittico della Madonna con Bambino con San Domenico e Santa Caterina, recuperato tra le macerie della chiesa di Santa Maria Paganica, e restaurato grazie al contributo del Gruppo Jemo ‘nnanzi e degli amici fuoristradisti della Città di La Spezia.

Inizierà la novena di preparazione, venerdì 27 settembre alle ore 18 con la recita del Rosario e alle ore 18:30 con la celebrazione Eucaristica dove si alterneranno tanti sacerdoti della Diocesi.

In particolare il giorno 2 ottobre, in occasione della Memoria degli Angeli Custodi, ci sarà la benedizione dei bambini e l’affidamento all’Angelo Custode.

Domenica 29 settembre alle ore 18:30 celebrerà l’Arcivescovo dell’Aquila Mons. Giuseppe Petrocchi

Il programma delle principali funzioni religiose di domenica 6 ottobre, giorno della Festa prevede alle ore 11:00, Santa Messa e recita della Supplica alla Regina del Rosario, alle ore 17:00 solenne processione per le vie della parrocchia e a seguire, alle ore 18:00, Santa Messa, animata dal Coro Diocesano Giovanile, diretto dal Maestro Davide Castellano.

Il Parroco ed il Comitato festeggiamenti invitano tutta la cittadinanza a partecipare.

Pubblicato in Eventi

SCOPPITO (AQ) - In occasione dell'inizio dell'autunno, il comitato festeggiamenti di Civitatomassa di Scoppito (AQ) organizza un pomeriggio all'insegna del buonumore e del teatro domenica 29 settembre alle ore 18.30 presso l'oratorio San Domenico Savio di Collettara di Scoppito.

Saranno portati in scena "Ji Spusi Promissi", rappresentazione in dialetto locale curata dal "Gruppo Teatrale Scuppitu Me'" e ispirata al celebre romanzo di Alessandro Manzoni.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - A seguito di tre giorni di lavori, è terminata la Commissione Bilancio presieduta dal Consigliere D’Incecco.

Al centro della discussione, il quesito referendario voluto e promosso dalla Lega sul sistema maggioritario da attuare per le votazioni politiche.

Al termine dei lavori, il Presidente D’Incecco si è dichiarato “estremamente soddisfatto per l’esito della votazione” e ha tenuto “a ringraziare tutti i dipendenti che hanno partecipato alla lunga ed estenuante discussione portata avanti dalle forze di opposizione”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Nel corso della seduta della Commissione Bilancio, a latere della discussione sul provvedimento della Lega riguardante il quesito referendario, è stata approvata dai Consiglieri di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega una risoluzione presentata dal Consigliere Daniele D’Amario (Forza Italia) rivolta al Presidente della Regione.

Secondo D’Amario “è necessario, nell’approvare l’iniziativa referendaria volta all’eliminazione della parte proporzionale, integrare il quesito referendario con una nuova normativa elettorale basata su collegi uninominali, una diversa quota proporzionale e un premio di maggioranza per le coalizioni con una legge costituzionale che introduca l’elezione diretta del presidente della Repubblica”.

“Il proposito - sostiene D’Amario con la sua iniziativa - è avanzare due proposte di legge di iniziativa regionale: una in materia elettorale che preveda il mantenimento di una quota significativa di proporzionalità fra i voti espressi e i seggi risultanti; l’altra di natura costituzionale per l’elezione diretta del Capo dello Stato”.

Il Consigliere Di Forza Italia ritiene necessario che la legge elettorale nazionale sia orientata a un principio maggioritario che favorisca il bipolarismo e la stabilità di governo nella legislatura e che scoraggi comportamenti trasformistici, garantendo massimo del pluralismo e della rappresentatività”.

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us