http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Settembre 2019 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Nell’ambito delle misure stabilite in sede di tavolo tecnico istituito presso la Questura, volte a prevenire e contrastare fenomeni aventi rilevanza per l’ordine e la sicurezza pubblica oltre che a monitorare l’osservanza delle normative di settore da parte degli esercizi pubblici, nella serata di giovedì 26 settembre, con prosecuzione oltre la mezzanotte, nel centro storico di L’Aquila è stato effettuato un servizio interforze con impiego coordinato di personale, in uniforme e in abiti civili, della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

Nel corso dell’attività sono state selettivamente identificate 22 persone e controllati 6 automezzi.

Sono state inoltre effettuate accurate verifiche a 3 locali pubblici, a riguardo dei quali non sono emerse irregolarità.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - La bacheca della Federlibertas Sporting Club L’Aquila si arricchisce di nuovi trofei. Domenica scorsa si è svolto a Pescara il tradizionale Memorial Zuccarini, che ha inaugurato la stagione agonistica abruzzese 2019/20 e per il tennis tavolo aquilano sono arrivate grandi soddisfazioni. Erano anni che non si vedeva una così forte rappresentanza di atleti aquilani prendere parte a una rassegna pongistica regionale.

Oltre a ricevere i complimenti da parte di tutte le società partecipanti, gli atleti aquilani si sono fatti valere sul campo, vincendo il torneo di Sesta Categoria con l’atleta Giuliano Esposito. Ottimi piazzamenti anche nel settore giovanile, nel quale Alessio Circi e Federico Cerbara, alla loro prima esperienza agonistica, hanno ottenuto rispettivamente il primo ed il secondo posto nella categoria Allievi.

Anche gli altri giovani atleti Alessandro Berardi, Lorenzo Gianfelice e Leonardo Marzolo hanno saputo mettere in risalto le loro doti sportive.

Infine il più giovane partecipante al torneo, il piccolo Tommaso Piccinini classe 2010, ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria giovanissimi.

“Piccoli ma grandi segnali”, dichiarano dalla Federlibertas Sporting Club L’Aquila, “per uno sport che, tra mille difficoltà e mancanza di fondi e strutture, sta ottenendo sempre maggior successo in città”.

Il prossimo 5 ottobre, con l’inizio dei campionati regionali che vedranno lo Sporting Club L’Aquila sul campo di gara con due squadre in serie C2 ed una in serie D2, si darà il via ad una stagione che promette grandi emozioni.

“La convinzione”, sottolineano dall’associazione sportiva, “è che i mezzi per migliorarsi ed ottenere successi maggiori ci sono tutti. Bravi e buona fortuna ragazzi”.

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - "L'assenza dalla Commissione Vigilanza degli esponenti del governo, in occasione dell'audizione dei vertici Anav per approfondire importanti questioni su Tua e trasporto pubblico, testimonia una volta di più che la sola forza politica all'interno del Consiglio Regionale che sta provando a essere produttiva e mette i cittadini abruzzesi in cima a ogni priorità, è il Movimento 5 Stelle. Per l'ennesima volta, chi continua a fare propaganda ha dimostrato di avere intenzione di limitarsi a quella, evitando le fondamentali occasioni di confronto con i portatori di interesse per capire come fornire un supporto concreto alle aziende".

Il commento arriva dal Consigliere Regionale del M5SGiorgio Fedele a seguito della Commissione Vigilanza tenutasi nella giornata di ieri all'Aquila.

Prosegue Fedele: "La Giunta regionale e il Sottosegretario D'Annuntiis ha lasciato inascoltati gli auditi, il Presidente dell'Anav, Sandro Chiacchiaretta, e il presidente della Di Fonzo Spa, Alfonso Di Fonzo, su un tema di fondamentale importanza come il trasporto pubblico, seconda voce nel bilancio regionale. In particolar modo era necessario fare luce su un punto molto specifico. Il governo ha infatti concesso a TUA la possibilità di subaffidare a privati un massimo del 20% della rete stradale coperta da i loro servizi. La grande differenza è che, se la Regione garantisce a Tua 2,62 euro per chilometro percorso, questa ha la facoltà di subaffidare il servizio con un bando dal valore massimo di 1,80 euro per chilometro. La differenza che ne scaturisce, finisce direttamente nelle tasche di Tua. Avremmo voluto chiedere al governo regionale come l'azienda dei trasporti abbia intenzione di utilizzare i soldi così ottenuti, dal momento che, con un subaffidamento di circa il 6% della rete stradale, siamo già arrivati a una cifra superiore al milione di euro. Logica vorrebbe che fossero investiti in migliorie tecniche, specialmente alla luce dei numerosi disservizi a cui gli utenti vanno incontro quotidianamente. Autobus con problemi tecnici, corse che non arrivano a destinazione e lasciano a piedi i passeggeri, molto spesso studenti che non possono raggiungere la scuola, sono all'ordine del giorno. Tuttavia, l'assenza di risposte da parte del centro destra ci lascia molto preoccupati al riguardo".

"Non solo il Sottosegretario D'Annuntiis ha disertato la Commissione, ma perfino gli uffici tecnici non sono voluti intervenire nonostante la richiesta formale del Presidente della Commissione Vigilanza Pietro Smargiassi. Tutto questo è inaccettabile. Ho intenzione di andare in fondo alla questione del subaffidamento e capire se le procedure siano state tecnicamente corrette perché la Giunta Regionale non può restare in silenzio. La difesa dei diritti, e dei soldi, dei cittadini è un dovere del centro destra. Smettano di fuggire dal confronto e affrontino seriamente i problemi e le priorità dell'Abruzzo", conclude.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Il comando di polizia municipale dell'Aquila rende noto che lunedì 30 settembre, in occasione dell'inaugurazione dei nuovi uffici di Poste Italiane in centro storico, dall'una di notte fino alle 14 saranno vietate la circolazione e la sosta lungo corso Vittorio Emanuele, nel tratto compreso con via Tre Marie e via Sallustio.

L'ordinanza è pubblicata in questa pagina https://trasparenza.comune.laquila.it/archivio28_provvedimenti-amministrativi_0_431330_726_1.html

Pubblicato in Varie

L’AQUILA - Il Supporters’ Trust L’AQUILA ME’ è nato nell’ottobre del 2014 con lo scopo di assicurare la partecipazione attiva della tifoseria de L’Aquila calcio alla vita del club rossoblù mediante una sua rappresentanza democraticamente eletta. Nel corso degli anni esso ha sempre perseguito questa finalità, confrontandosi con le diverse compagini societarie avvicendatesi nel tempo. Questa estate, dato lo stallo nelle trattative per la cessione dell’A.S.D. L’Aquila 1927, si è presentata l’occasione di dare concretezza all'obiettivo in questione e il Trust ha dunque coraggiosamente deciso di farsi carico del progetto di portare i tifosi all’interno del Sodalizio subentrando con propri esponenti ai precedenti soci e pagando con risorse proprie la somma richiesta da questi ultimi a titolo di rimborso delle spese sostenute. L’operazione è stata condotta di concerto con il gruppo ultrà dei Red Blue Eagles L’Aquila 1978, a cui la nostra associazione ha sempre riservato una particolare attenzione riconoscendone la rilevanza e la specificità nell’ambito della tifoseria rossoblù.

Nelle settimane successive sono tuttavia emerse divergenze in merito ai principi della gestione societaria: i Red Blue Eagles – vantando l’indubbio merito di aver raccolto in Città la maggior parte delle sponsorizzazioni necessarie a finanziare la stagione sportiva – hanno di fatto rivendicato a sé il potere decisionale all’interno del Club, scavalcando in più occasioni con ingerenze indebite la compagine sociale in cui si sarebbero dovuti riconoscere tutti i tifosi e peraltro rifiutando di assumere direttamente nella stessa ruoli di responsabilità. Con coscienziosità e per il bene dei colori rossoblù i rappresentanti del Supporters’ Trust hanno cercato una soluzione, proponendo anche - senza che l’idea trovasse accoglimento - un’elezione anticipata degli organi dell'Associazione da cui potesse scaturire un nuovo assetto societario, maggiormente rappresentativo di tutte le componenti del tifo aquilano. Da ultimo, sempre con l’obiettivo di una gestione più inclusiva, è stato formalizzato la settimana scorsa l’ingresso fra i soci dell'A.S.D. L’Aquila 1927 dell’avvocato Stefano Marrelli, che avrebbe dovuto perorare specificamente le istanze del gruppo organizzato in seno al Sodalizio.

Tutto questo non ha però arrestato la delegittimazione continua dell’operato del Trust e della stessa compagine sociale, culminata con la richiesta di dimissioni del presidente Paolo Fioravanti, non più gradito al gruppo ultrà. Nell’ottica di evitare ulteriori spaccature e destabilizzazioni il Presidente ha dunque rassegnato le sue dimissioni, seguito dai soci Marco Mancini, Simonetta De Sanctis Stinziani e Arnaldo Di Loreto, i quali hanno ritenuto non più accettabili le pesanti interferenze nelle scelte societarie da parte di una minoranza piccola, per quanto rilevante per peso specifico, della tifoseria.

Alla luce dei fatti accaduti il Supporters’ Trust L’AQUILA ME’ esprime il proprio rammarico per la divisione oggettivamente determinatasi entro il tifo rossoblù e quindi per la crisi di un progetto che avrebbe potuto segnare una svolta storica in termini di partecipazione degli appassionati e coinvolgimento della Città intera.  L’Associazione ribadisce che ogni vero progetto di “società dei tifosi” non può prescindere dall'idea di una struttura in cui ruoli e responsabilità siano chiaramente definiti e che rappresenti in modo democratico tutti i sostenitori aquilani - di là dall’apporto monetario che essi, indirettamente o in prima persona, sono in grado di garantire - e non una sola parte.

Chiarite - nello spirito di trasparenza che da sempre ci contraddistingue - le motivazioni di quanto avvenuto, la nostra associazione non intende da ora alimentare altre polemiche che possano pregiudicare il cammino della squadra del Capoluogo d'Abruzzo e anzi esprime l'auspicio che essa si riscatti prontamente sul campo già dalla partita casalinga di domenica contro la Rosetana. Forza L’Aquila!

Pubblicato in Sport

L’AQUILA – “Non è possibile subire ancora, in silenzio, il tergiversare dell’amministrazione comunale sulle decisioni da prendere riguardanti i precari storici del nostro comune. Mancano solo 15 mesi alla scadenza del possibile utilizzo della così detta “legge Madia” e la Giunta che fa? Invece di dare inizio alle procedure previste dall’art. 20 della stessa legge che, ai commi uno e due, descrivono in modo preciso ed univoco quali sono le strade da percorrere per la stabilizzazione, approvano una inutile delibera di Giunta, la 396 del 17/9/2019, con la quale danno atto che “… il Comune dell’Aquila intende avvalersi delle previsioni di cui all’articolo 20..“

Lo dichiara il consigliere comunale dell’Aquila e Capogruppo Art. 1, Giustino Masciocco.

“Ancora? – continua Masciocco - Per quanto altro tempo si pensa di sbandierare la volontà dell’amministrazione di voler fare questo percorso? E’ necessario iniziare da subito, senza alcuna ulteriore perdita di tempo, il procedimento di ricognizione delle figure professionali interessate dalla procedura di stabilizzazione, indispensabile per conoscere numeri e requisiti posseduti.
Qualcuno potrebbe interrogarsi sul perché le precedenti amministrazioni non hanno affrontato il problema. La risposta è di una semplicità disarmante: la legge Madia opera per il triennio 2018/2020. Per questo motivo Biondi si trova ad avere tutte le carte in regola per aprire una trattativa con il governo, sicuramente non facile, che comporterà confronti aspri per la necessità di forzare le regole ed aggiustare le norme.
Come opposizioni, abbiamo più volte dato la disponibilità all’amministrazione, per un percorso preferenziale in Consiglio Comunale, riguardanti eventuali modifiche al bilancio di previsione, per trovare le disponibilità economiche a supporto della procedura di stabilizzazione.”

“Per cercare di capire meglio quali possano essere le prossime decisioni della Giunta, conclude il consigliere Masciocco - ho chiesto al Presidente della Prima Commissione Consiliare Luigi di Luzio di convocare, nel più breve tempo possibile, la commissione stessa, alla presenza della dottoressa Fausta Bergamotto (assessore al Personale) e delle rappresentanze sindacali. Tale riunione, permetterà ai commissari di conoscere l’effettiva situazione relativa ai dipendenti che, da oltre un decennio, prestano la loro opera all’interno del nostro Ente e che non possono ancora contare su di una prospettiva di vita lavorativa certa.
In conclusione mi viene da pensare male (ma a volte ci si indovina): ho il sospetto che il Sindaco non sia convinto di utilizzare le procedure previste dalla Madia, ma continua a “ciurlare nel manico” per far trascorrere, in maniera infruttuosa, i pochi mesi che restano. In caso contrario, basterebbe che mettesse, in questa vicenda, una piccola parte della passione politica che sciorina pubblicamente per supportare le sue, indifendibili, posizioni di estrema destra.”

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - Martedì 1° Ottobre la Fontana luminosa dell’Aquila sarà illuminata di rosa. Lo rende noto il sindaco Pierluigi Biondi, precisando che, in questo modo, il Comune capoluogo d’Abruzzo manifesterà la sua adesione alla campagna “Nastro Rosa”, organizzata dall’Airc (Fondazione per la ricerca sul cancro) insieme con l’Associazione nazionale dei Comuni italiani (Anci). Una campagna per sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione e del sostegno alla ricerca oncologica nella lotta al tumore al seno.

Gli organizzatori ricordano che ogni anno oltre 52.300 donne sono colpite da questa neoplasia, ma grazie ai progressi della ricerca, la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi è dell’87%. Ma, spiegano ancora gli Airc e Anci, ciò non basta. C’è la necessità dell’impegno di tutti per poter curare tutte le donne e per sensibilizzare la gente.

 

Pubblicato in Varie
Venerdì, 27 Settembre 2019 16:53

Raccolta mozziconi sigarette in centro

L’AQUILA - Il gruppo locale di "Green Peace" e l'associazione "Ju Parchetto Con Noi" invitano la città a prender parte all’iniziativa ecologica ch avrà luogo Domenica 29 Settembre alle ore 9.00. L’appuntamento per qualcosa di diverso, qualcosa di importante: una mattinata dedicata alla raccolta dei mozziconi di sigaretta, gettati da Piazza Chiarino a Piazza Regina Margherita, passando per Via Garibaldi.

Gli organizzatori vogliamo così contribuire a mantenere pulito uno dei luoghi più frequentati della nostra città dai nostri ragazzi, e non solo. Un'iniziativa di grande impatto, ma anche di grande riflessione: per questo si invitano tutti a partecipare.

Questo il programma:

Ore 09:00 -  appuntamento a Piazza Chiarino e organizzazione volontari;
Ore 12:00 -  conteggio mozziconi raccolti;
Ore 12:30 -  fine attività

Per info: Lorenzo 3406169907 - Mirko 3349971901

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - Festa grande domenica 29 settembre alle 18 allo Spazio Teatro Nobel per la Pace di San Demetrio per la consegna di due borse di studio dedicate agli studi musicali di due ragazzi di Amatrice allievi del Conservatorio di musica "A. Casella" di L'Aquila: Claudio Leonetti allievo di Chitarra classica seguito dal maestro Aligi Alibrandi e Alex Cicconi allievo di chitarra jazz nella classe del maestro Rocco Zifarelli.

Quello di domenica sarà l'arrivo di un intenso percorso, cominciato il 22 aprile 2018 presso lo Spazio Teatro Nobel per la Pace di San Demetrio con il concerto "Futuri musicisti" e andato avanti per 18 mesi grazie alla disponibilità di musicisti, volontari, ristoratori, produttori di bontà locali, artigiani e commercianti che hanno reso possibile l'organizzazione di cene di solidarietà, riffe, concerti e altri appuntamenti fra l'Aquila, Rieti e Roma.

A mettere in moto la macchina, ideare e organizzare gli eventi è stata l'associazione di promozione sociale "il sorriso di Filippo" (fondata dai genitori di Filippo Sanna, una delle 299 vittime del sisma dell'agosto 2016) e sostenuta dai membri della pagina fb "Uniti per la musica": pianisti, cantanti, strumentisti a fiato, ad arco, fisarmonicisti, attori, ballerini e gruppi musicali che hanno dato vita a momenti musicali di diversa natura con repertori eterogenei, dal tango alla musica barocca, dal folk al jazz, ospitati in teatri, librerie, bar, pub e ristoranti.

Le iniziative, che hanno raccolto il sostegno anche del Conservatorio "A. Casella", hanno visto la partecipazione attiva di giovani allievi, di professori dell'Orchestra Sinfonica Abruzzesi e di nomi noti del panorama musicale italiano come, ad esempio, Paolo di Sabatino, Maurizio Coclite, Giovanni di Cosimo, Arturo Valiante e Susanna Buffa.

Durante la serata di domenica si esibiranno Alex e Claudio ed alcuni dei musicisti che hanno partecipato attivamente ai concerti a loro dedicati.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L’AQUILA - La luce come elemento di rinascita. E' stata presentata questa mattina, a palazzo Fibbioni, all'Aquila l'iniziativa “Gli architetti illuminano la città”, in programma dal 4 al 6 ottobre, nel centro storico cittadino. Un percorso luminoso, visibile dalle 19 alle 24, che si snoda tra le vie del centro e che conduce i visitatori alla scoperta di palazzi recuperati, con accenni agli elementi architettonici e ai particolari che ne identificano la storia, balconi, portali, cornicioni, stemmi, di edifici ancora di ristrutturare e di angoli suggestivi e inediti.

Alla presentazione dell'evento, a cura dell'Ordine degli architetti della provincia dell'Aquila erano presenti il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, il presidente dell'Ordine, Edoardo Compagnone e il responsabile del progetto, Giuseppe Cimmino.

L'installazione luminosa, che verrà accesa con una cerimonia ufficiale il 4 ottobre alle 19, rientra nel programma del decennale del sisma ed è finanziata con 22mila euro (fondi Restart). “L'ordine degli architetti collabora in modo attivo e a titolo gratuito in varie attività e tavoli, tra cui quello della Commissione arredo urbano del Comune”, ha dichiarato il sindaco, Biondi, che ha sottolineato come “primo o poi L'Aquila dovrà affrontare il tema della qualità urbana: bisogna farlo aderendo ad un'idea, una strategia in cui l'aspetto fondamentale è la riqualificazione. E in tale direzione va l'inizativa “Gli architetti illuminano la città”: un viaggio nel cuore del centro storico, tra bellezze rinate e antichi palazzi. Ma anche un momento di riflessione sull'architettura e sulla riqualificazione urbana”. Il presidente dell'Ordine, Compagnone, ha posto l'accento “sul senso dell'iniziativa finalizzata”, ha detto, “a valorizzare gli antichi palazzi del centro, in un percorso con luce alternata: la rossa, ad indicare gli edifici ancora da ristrutturare, mentre toni tenui per illuminare i fabbricati che sono tornati alla luce, in tutto il loro splendore”.

Il curatore del progetto, Cimmino, ha spiegato come “non si tratta di uno spettacolo, bensì di un'installazione. Abbiamo creato un anello luminoso che porta il visitatore alla scoperta di elementi architettonici e particolari storici, dando la possibilità, in alcuni casi, di ammirare spazi vuoti e facciate prospicienti, che non avranno più la medesima prospettiva quando i palazzi saranno ricostruiti: è il caso della parte alta di piazza Duomo, dove insisteva l'edificio di Del Vecchio, oggi abbattuto. Lo spazio sarà illuminato con quattro fari che ricreeranno il perimetro del palazzo. Anche le vicine facciate verranno “accarezzate” da fasci di luce, regalando ai visitatori un'immagine inedita”. L'anello luminoso – un'alternanza di luce statica (rossa) e dinamica (toni tenuti) – partirà dai Portici del Convitto (luce rossa) per proseguire lungo l'ex Camera di commercio dell'Aquila (ancora luce rossa interna) fino al palazzo ex Carispaq, dove l'illuminazione sarà dinamica e dall'esterno, come nell'ultimo tratto dei Portici. Si arriva all'ex palazzo Del Vecchio dove 4 fari ridisegneranno la pianta dell'edificio abbattuto e dove saranno illuminate le facciate degli edifici prospicenti. Il percorso luminoso scende sulla quinta di piazza Duomo, con luce dinamica sulle varie facciate antiche per piegare su via Marrelli dove la luce dinamica indicherà l'edificio che fa angolo con via Tre Marie. L'anello prosegue su via cavour con luce statica rossa per puntare sul Teatro San Filippo, dove la luce sarà dinamica. Da via Cavour si arriva in piazza Palazzo: illuminazione rossa per la Torre Civica, non ancora ristrutturata, e dinamica per il palazzo “Antica locanda del sole”. Un faro illuminerà con luce architettonica anche il portale di palazzo Ciolina. Gli architetti hanno invitato, infine, i proprietari dei palazzi del centro già ristrutturati “a tenere accese le luci interne e dei cortili, nei tre giorni dell'installazione, in segno di rinascita e di ritorno alla vita dopo il terremoto di dieci anni fa.

Pubblicato in Varie

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us