http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Settembre 2019 - Radio L'Aquila 1

L’AQUILA -  "L'Abruzzo si dimostra attrattivo e competitivo riuscendo a richiamare professionalità con grande esperienza e competenza. L'adeguamento delle retribuzioni dei manager era un atto dovuto per riallineare l'Abruzzo alle altre regioni italiane. Un adeguamento che hanno fatto tutte le Regioni.  Solo l'Abruzzo era rimasto fermo a tal punto da scoraggiare chi aveva i requisiti e le capacità per accettare l'incarico e assumere questa funzione di direzione".

Sono parole del Presidente della giunta regionale d’Abruzzo, Marco Marsilio che ieri ha presentato i due nuovi direttori generali delle Asl di L'Aquila-Avezzano-Sulmona e di Chieti-Lanciano-Vasto, rispettivamente Roberto Testa e Thomas Schael. La conferenza stampa si è tenuta a L'Aquila, a Palazzo Silone, a margine della seduta di giunta in cui sono state formalizzate le due nomine, alla presenza dell'assessore alla Salute Nicoletta Verì, dei due direttori appena nominati e del direttore del dipartimento Roberto Fagnano.

"Abbiamo raggiunto questo risultato - ha aggiunto Marsilio - dopo un lungo percorso visto che, al momento del nostro insediamento, abbiamo trovato un bando già pubblicato che presentava delle criticità. La differenza nei compensi  era così evidente che abbiamo dovuto adeguare le retribuzioni dei direttori generali.  Chi lavora in Abruzzo è giusto che venga pagato come chi lavora in ogni altra regione d'Italia. Guidare una Asl è una responsabilità enorme per assicurare un servizio essenziale per i cittadini, promuovere in pieno il diritto alla salute e ridare slancio all'intero comparto".

L'assessore Verì nell'augurare un buon lavoro ai due direttori Asl ha sottolineato la necessità di risanare il disavanzo ereditato. "Il risanamento economico - ha commentato l'assessore - è una priorità . Occorre riportare un bilancio in equilibrio ma questo non deve andare a discapito della buona qualità della sanità del nostro territorio. Innanzitutto, dovranno rispondere a due obiettivi: creare la rete del malato acuto e quella del malato cronico. Valuteremo efficienza ed efficacia del loro operato".

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - Si è tenuta oggi, a Palazzo Silone, a L'Aquila, una seduta di giunta presieduta dal Presidente Marco Marsilio. Su proposta dell'assessore Nicola Campitelli, è stato assegnato un contributo straordinario al Comune di Pescosansonesco per l'importo di un milione di euro per la realizzazione di opere infrastrutturali e urgenti di accesso al Santuario del Santo Nunzio Sulprizio. La somma sarà erogata attraverso 3 rateizzazioni: le prime due del 30% dell'intera somma (cadauna) e l'ultima quota, a saldo, pari al 40% da corrispondersi all'invio della documentazione di collaudo dell'opera.

Sono state inoltre approvate, su proposta dell'assessore Piero Fioretti, le linee guida per programmare interventi a sostegno delle condizioni di non autosufficienza. La Regione Abruzzo è destinataria di un importo complessivo pari ad Euro 11.102.870. La somma è ripartita con le seguenti modalità: il 50% è utilizzato secondo i criteri previsti per il riparto delle risorse destinate ai piani distrettuali sociali mentre l'altro 50% è destinato agli interventi rivolti alla disabilità gravissima, anche con riguardo a soggetti a persone affette da sclerosi laterale amiotrofica e persone affette dal morbo di Alzheimer.

La giunta, infine, ha  formalizzato le nomine dei Direttori generali delle Asl di L'Aquila-Avezzano-Sulmona e Chieti-Lanciano-Vasto, rispettivamente Roberto Testa e Thomas Schael.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA – In occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico, il Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi ha voluto rivolgere un messaggio di augurio agli studenti.

Care ragazze, cari ragazzi,

nella nostra regione l’inizio delle lezioni è fissato al 16 settembre ma in città molti di voi riprenderanno a lavorare in aula già da oggi.

La campanella che questa mattina accompagnerà il vostro rientro in classe non è solo il segnale che le vacanze, purtroppo o finalmente, sono terminate. È anche il segnale di una normalità di cui, poco alla volta, vi riapproprierete tra compiti, interrogazioni e insegnamenti.

Una quotidianità costellata da innovazioni e cambiamenti di cui ognuno di voi è, allo stesso tempo, spettatore e attore protagonista.

La visita del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che lunedì prossimo dall’Aquila gli studenti italiani, è un segnale straordinario.

In questo decennale del sisma lo Stato testimonia, una volta di più, il sostegno e la vicinanza nei confronti del futuro di questa terra e conferma l’impegno che le istituzioni tutte hanno assunto, a nome dell’intera nazione, per la ricostruzione materiale, culturale, economica e sociale delle aree colpite dal terremoto.

Una rinascita di cui voi, giovani aquilani, sarete interpreti primari con il lavoro e lo studio che spero possa portare a realizzare i vostri sogni.

Per questa ragione il vostro tempo a scuola impiegatelo non solamente per studiare e approfondire conoscenze: costruite voi stessi, tessete relazioni e nutritevi del loro nettare.

Perché, e ce lo diceva Seneca, non impariamo per la scuola ma per la vita.

Ai docenti che prendono per mano i nostri figli e li accompagnano giorno per giorno nella scoperta di argomenti sempre nuovi l’augurio che i loro sforzi, di cui tutti noi siamo consapevoli, possano essere ben ripagati.

Ai dirigenti scolastici, personale ausiliario e non docente vanno i ringraziamenti sin d’ora perché è con il loro supporto fondamentale che quotidianamente si aprono i cancelli di istituti scolastici e viene garantito un servizio essenziale.

Alle mamme e ai papà, l’augurio di affidarsi e di veder crescere i loro figli con impegno e costanza, fuori dalla protezione del nido.

Una carezza speciale, infine, ai bimbi che oggi varcano per la prima volta la soglia della scuola, con l’auspicio che la curiosità e la sana vivacità che oggi portano in classe possano accompagnare le loro vite.

A tutti voi, buon anno scolastico.

Pubblicato in Varie
Mercoledì, 11 Settembre 2019 18:51

Meteo, che tempo fa a L'Aquila stasera e domani

L'AQUILA - di Elio Ursini - In serata e durante la notte cielo limpido.
Domani cielo per lo più sereno durante l'intero arco della giornata.
Venti durante la notte e nella giornata di domani deboli prevalentemente da Nord-Est.
Temperatura minima prevista 8 gradi, massima di domani 29 gradi.
Pubblicato in Varie

PESCARA - E’ stata presentata oggi, nella Sala Giunta del Comune di Pescara, la prima edizione di ALLIBRAGGIO, rassegna all’insegna del libro e della lettura, che   prenderà il via giovedì 12 settembre, per concludersi domenica 15. La rassegna, promossa da “PescaraLegge”, si svolgerà presso il Chiosco Moroni a Mare, nei pressi della spiaggia libera tra Jambo e Nettuno.

Alla presentazione erano presenti l’Assessore alla Cultura, Mariarita Paoni Saccone, il presidente della Commissione Cultura, Manuela Peschi e la coordinatrice di PescaraLegge, Daniela Santroni.

La manifestazione, promossa dalla rete civica per il libro e la lettura “PescaraLegge” e realizzata con il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara, proporrà quasi 20 appuntamenti tra reading, presentazioni, letture, laboratori e musica, rivolti a bambini ed adulti e tutti ad ingresso gratuito.

PescaraLegge è una rete territoriale permanente nata nel marzo del 2016, coordinata da Daniela Santroni e Vincenzo d’Aquino che attraverso la promozione del libro e della lettura, ha come scopo l’incremento degli indici di lettura tra i cittadini pescaresi.

“La Rete – ha spiegato la coordinatrice Daniela Santroni  è costituita da circa 30 associazioni, istituti scolastici, fondazioni, librerie, biblioteche, case editrici ed altri soggetti interessati in possesso di competenze ed esperienze in materia. Le adesioni sono sempre aperte ed è possibile scaricare la relativa modulistica sul sito www.pescaralette.it.  Nata nel 2016 opera in tutti i contesti culturali , educativi e sociali attraverso azioni di sensibilizzazione sulla “lettura” come fattore di promozione del benessere psico-fisico e sociale dei bambini e degli adulti.

L’Assessore alla Cultura Mariarita Paoni Saccone ha suggerito un ulteriore allargamento di tali iniziative con l’ingresso dei lettori    nei reparti degli ospedali e nei centri per anziani. 

La coordinatrice Daniela Santroni ha illustrato poi il programma: “Venerdì sarà dedicata a un reading poetico a cura di Barbara Giuliani e della scuola Macondo, sabato invece sarà incentrata sulla poesia ironica di Enrica Tesio e sulla musica di Mao. Domenica infine vedrà il coinvolgimento di Paolo Fiorucci meglio noto come il “Libraio di notte” di Popoli. I lettori formati l’anno scorso come Rete parteciperanno alle attività che a ottobre proseguiranno con i corsi base di lettura ad alta voce.”

La presidente della commissione Cultura ha voluto fare un plauso all’iniziativa: “ritengo molto importante  l’inserimento nell’iniziativa della parte che riguarda i bambini perché la lettura nei bambini ha un grande impatto per l’eduzione alla cultura. I bambini nei primi anni sono molto ricettivi alla lettura.”



PROGRAMMA


12 SETTEMBRE
Cartoline in blu
Atelier artistico espressivo di cartoline d’artista a cura di Antonella Ranieri.
H 17.00|20.00
Storie d’aMARE
Laboratori e letture animate in spiaggia per bambini dai 3 ai 7 anni a cura di Barbara Magliani e Fiorella Paone.
H 18.00|19.30
LETTI AL TRAMONTO
Aperitivo letterario a cura dei lettori volontari della rete civica Pescara Legge.
H 20.00|21.00
______________________________________________________________
13 SETTEMBRE
Storie d’aMARE
Laboratori e letture animate in spiaggia per bambini dai 3 ai 7 anni a cura di Barbara Magliani e Fiorella Paone.
H 18.00|19.30
Libri dal mare - Presentazione
Un progetto senza rotta di libro d’artista per adulti e giovani adulti a cura di Antonella Ranieri
H 18.00|19.00
Professione Fumetto
La strada per diventare fumettista
H 19.00|20.00
LETTI AL TRAMONTO
Aperitivo letterario a cura dei lettori volontari della rete civica Pescara Legge.
H 20.00|21.00
Poetesse al blu
Reading poetico a cura di Barbara Giuliani e della Scuola Macondo.
H 21.00
_____________________________________________________________
14 SETTEMBRE
Diamo voce al libro
Laboratorio di lettura ad alta voce a cura di Patrizia Volpe (formatrice)
H 09.00|12.3
Storie d’aMARE
Laboratori e letture animate in spiaggia per bambini dai 3 ai 7 anni a cura di Barbara Magliani e Fiorella Paone.
H 18.00|19.30
La strada da fare. In cammino nella regione che (non) c’è
Conversazione dell’autrice Maria Clara Restivo con il prof. Piero Rovigatti (Università D’Annunzio - Dipartimento di Architettura, Osservatorio Tratturo Bene Comune) a cura della Neo Edizioni
H 20.00
Filastorta d’amore – rime fragili per donne resistenti
Reading-concerto. La poesia ironica di Enrica Tesio incontra la musica di Mao. Un evento dove ridere, piangere e cantare insieme a due splendidi quarantolescenti
H 21.00
_________________________________________________________________
15 SETTEMBRE
Diamo voce al libro
Laboratorio di lettura ad alta voce a cura di Patrizia Volpe (formatrice)
H 09.00|12.30
Storie d’aMARE
Laboratori e letture animate in spiaggia per bambini dai 3 ai 7 anni a cura di Barbara Magliani e Fiorella Paone.
H 18.00|19.30
Diamo voce al libro
H 16.00|20.00
LETTI AL TRAMONTO - Il porto dei sogni incrociati
Aperitivo letterario a cura di Patrizia Volpe e dei lettori volontari della rete civica Pescara Legge.
H 20.00|21.00
21 poesie invece di chiederti come stai
Reading-concerto di Paolo Fiorucci con Domenico Gialloreto

Pubblicato in Arte e Cultura

L’AQUILA - “Sulla centrale unica della Asl i consiglieri regionali pentastellati tornano a vestire i panni di ispettori per fare propaganda spicciola ai danni della comunità”, così il capogruppo Pd in Consiglio Regionale Silvio Paolucci.

“Stavolta vogliono far credere che il sottoscritto abbia perpetrato uno sperpero di oltre un milione di euro sui locali della centrale unica: attacco come al solito personale su cui mi riservo di intervenire e fatti inverosimili, smentiti dalle carte che loro fanno finta di non conoscere solo per colpire la persona e il partito”, riprende Paolucci, illustrando i fatti.

“Nel merito la situazione è questa: la riorganizzazione delle centrali uniche non solo è prevista dal decreto Lorenzin, ma ampiamente confermata dalla ministra pentastellata Giulia Grillo e dal precedente governo 5 stelle-Lega. Si tratta di un provvedimento contemplato nel quadro normativo per dare risposte più appropriate e migliori all’utenza, che a seconda della patologia verrebbe così velocemente indirizzata nel luogo più consono e che può intervenire meglio.

Peraltro la somma spalmata su vent’anni rappresenta dunque una locazione che sembra davvero contenuta di esercizio in esercizio (40mila per Asl) è stata definita dai vari tecnici, dirigenti e funzionari degli Enti competenti e giammai da un partito politico o da un assessore. E l’affermazione volta a far credere che sia stato io ad aver definito prezzi ed esborsi, sia pure indiretta, è ai limiti della querela.

Ma questa voluta confusione, creata solo per gettare fumo negli occhi degli abruzzesi per ragioni che davvero ignoro, omette peraltro di dire che la Regione è al cento per cento proprietaria delle aziende sanitarie, così come dell’aeroporto e che, pertanto, ci sarebbe una contenuta locazione fra enti di totale proprietà della Regione. Dunque, chiedo: quale sarebbe lo spreco?

Quanto ai ritardi dell’attuazione dei programmi della passata legislatura, occorrerebbe piuttosto chiedere lumi all’attuale governo regionale, anche perché l’inerzia potrebbe anche nutrire l’idea di cambiare programmazione, ed è un’intenzione che ci preme conoscere.

In modo fermo rimando al mittente non solo queste accuse, ma anche il provocatorio e voluto meccanismo di ignorare elementari dati informativi, che contraddistingue tale modo di portare avanti l’iniziativa politica, in un momento in cui è la politica stessa a indicare altre strade per dare risposte ai cittadini”.

Pubblicato in Politica

PESCARA - Con il nuovo Consiglio di Amministrazione, Tua Spa intende sperimentare un nuovo corso di gestione nel trasporto pubblico locale.

“Nuovo non perché la novità sia di per sé positiva - ha dichiarato Gianfranco Giuliante, presidente di Tua Spa - ma nuovo perché diverso rispetto alle scelte che, in passato, hanno precostituito una serie di difficoltà che nel presente si stanno scontando”.

Due esempi eclatanti appaiono in queste ore alla ribalta.

E’ il caso della società Sistema Srl che ha avuto una gestione scomposta alla quale è subentrata una liquidazione altrettanto scomposta e foriera di nuovi debiti.

A questo problema, Tua Spa ha inteso dare risposta attraverso la sostituzione del liquidatore con personale interno non retribuito.

Ancora più eclatante, per portata economica e riflesso sociale, appare la situazione della società Autoservizi Cerella Srl.

Oggetto di un salvataggio “capestro”, complici la politica e il sindacato a fine 2018, può oggi considerarsi - a distanza di pochi mesi dalla ricapitalizzazione imposta dalla Giunta Regionale di centrosinistra con deliberazione numero 980 del 15 dicembre 2018 e costata a Tua Spa 500 mila euro - tecnicamente in default.

La ricapitalizzazione è avvenuta il 27 dicembre 2018, poco meno di nove mesi fa, dopo di che, nel Cda di Autoservizi Cerella Srl del 10 settembre 2019, il Collegio sindacale ha espresso parere negativo sul bilancio semestrale ed ha chiesto l’appostazione di un fondo rischi per il valore del contenzioso con la Regione Abruzzo.

Tale operazione comporterebbe l’erosione dell’intero capitale sociale e, conseguentemente, la messa in liquidazione e successiva decozione della società Cerella.

Sempre nella seduta di ieri, tre membri del Cda di Autoservizi Cerella Srl si sono dimessi.

La stessa società, inoltre, è stata oggetto di diffida da parte di uno dei vettori che opera in Ati di un ristoro pari a 356.000 euro.

L’attuale Consiglio di Amministrazione di Tua Spa ha l’obbligo di cambiare prospettiva, affrontando con efficacia i problemi ereditati dalla passata gestione che hanno creato disagi alla società e ai lavoratori.

“Questi episodi rappresentano l’epilogo di una declinazione dell’amministrazione tanto emotivamente giustificata quanto sostanzialmente deprecabile. Si sono persi soldi - ha dichiarato Gianfranco Giuliante - e si è procrastinata nel tempo l’adozione di misure tranchant, scegliendo misure tampone censurate tanto dal Mef (Sistema Srl) quanto dagli organismi di controllo e degli Uffici Regionali (Autoservizi Cerella Srl).

Oggi - ha aggiunto Giuliante - si richiede a Tua, Spa il perpetrarsi di una gestione con spese insostenibili. Vogliamo invertire questa tenenza suicida con interventi che abbiano una sostenibilità aziendale. Tua Spa, nelle diverse società confluite in Tua in passato, è stata scambiata per una vacca da mungere, un bancomat dal quale prelevare somme ingenti, forzando la mano per scelte economicamente non produttive. Il nostro obiettivo è quello  di agire con decisione per chiarire tutte le situazione che potrebbero avere delle ripercussioni molto negative su tutto il tpl, a cominciare dai lavoratori”.

Pubblicato in Economia

L'AQUILA - Tutto pronto anche quest’anno per il tour di “Nonno Ascoltami! - L’Ospedale in piazza”, la campagna di controlli gratuiti dell’udito, promossa dall’omonima Onlus, che per il decimo anno consecutivo porta il tema della prevenzione dei disturbi uditivi in tutta Italia.

L’evento si svolgerà a L’Aquila, domenica 22 settembre (dalle ore 10 alle ore 19) in piazza Duomo.

La campagna sarà presentata alla stampa lunedì 16 settembre, alle ore 10.30 presso la Sala Rivera di Palazzo Fibbioni a L’Aquila. Interverranno: Francesco Cristiano Bignotti, assessore Politiche sociali del Comune dell’Aquila; Gian Piero di Marco, direttore Uosd di Otorinolaringoiatria del Presidio Ospedaliero “Nuovo San Salvatore”; Mauro Menzietti, fondatore “Nonno Ascoltami! - Udito Italia Onlus”; Valentina Faricelli, presidente “Nonno Ascoltami! - Udito Italia Onlus”; Walter Valloreo, partner tecnico.

Negli ultimi anni i dati sulla diffusione dei disturbi uditivi hanno raggiunto proporzioni allarmanti. L’OMS avverte che il 5% della popolazione mondiale vive con una perdita uditiva disabilitante e particolarmente a rischio sono gli adolescenti, tanto che sempre l’OMS sottolinea che entro il 2050 oltre 1 miliardo di giovani potrebbe causarsi danni permanenti all’udito per l’uso improprio dei dispositivi audio. In Italia oltre 7 milioni di persone hanno un disturbo uditivo (1 su 3 degli over 65); il 47% non ha mai effettuato un controllo uditivo; 24 miliardi di euro è il costo della perdita uditiva non trattata. C’è però un risvolto positivo: il 50% dei casi di ipoacusia potrebbe essere evitato con un’adeguata informazione ed educazione sanitaria. E grazie a “Nonno Ascoltami! - Udito Italia Onlus” la sensibilizzazione sul problema raggiunge ormai tantissimi cittadini, permettendo loro di conoscere un disturbo grave, ma allo stesso tempo superabile.

La decima edizione della campagna “L’Ospedale in piazza” parte il 22 settembre e il programma si snoda su 5 domeniche (fino al 20 ottobre) coinvolgendo gli Ospedali di 36 città in 16 Regioni, con medici specialisti e tecnici dell’udito che per un’intera giornata sono a disposizione dei cittadini nelle piazze di riferimento.

Coinvolto è un bacino di utenza di oltre 10 milioni di cittadini in tutta Italia a cui è offerta l’opportunità di effettuare controlli gratuiti dell’udito nelle tende messe a disposizione da Croce Rossa e Misericordia, grazie all’impegno dei partner nazionali e locali.

I numeri dell'edizione del 2019: 16 regioni, 36 città, 50 ospedali, 150 medici, 300 audioprotesisti e audiometristi e 1.000 volontari.

“Nonno Ascoltami! - L’Ospedale in piazza” anche quest’anno è patrocinato dalla Presidenza del Consiglio e dal Ministero della Salute ed è realizzato con il supporto dell’Oms.

Tantissimi i testimonial che ne sostengono e rafforzano il messaggio il prevenzione. Negli anni, infatti, affianco a “Nonno Ascoltami!” sono scesi in campo Lino Banfi, Bruno Vespa, Al Bano, Massimiliano Allegri, Luciano Onder, gli attori Antonello Fassari e Giorgio Pasotti, il tenore Piero Mazzocchetti, il musicista Nick the nightfly etanti altri. Le campagne di prevenzione sono diventate un vero e proprio momento di festa per l’intera famiglia: oltre ai controlli dell’udito, in piazza ci saranno associazioni sportive e ludiche del territorio per intrattenere tutte le fasce di età, con attività e consigli dedicati alla salute.

"Il nostro impegno - spiegano Mauro Menzietti e Valentina Faricelli, rispettivamente fondatore e presidente di “Nonno Ascoltami! - Udito Italia Onlus” - è quello di avvicinare la sanità alla gente. Le nostre campagne sono cresciute enormemente, a dimostrazione che la gente ha bisogno di essere correttamente informata. L’udito è un senso molto importante, eppure, spesso viene sottovalutato; così ogni giorno rischiamo di comprometterlo con comportamenti scorretti. Infine, un’utile raccomandazione: è sconsigliabile ricorrere a soluzioni improvvisate o peggio al fai-da te. È sempre necessaria una visita dall’otorinolaringoiatra o dall’audioprotesista, i soli specialisti davvero in grado di individuare la causa della perdita uditiva e stabilire la soluzione più efficace".

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - "La nascita del nuovo governo Conte è un evento certamente importante sul piano istituzionale ed interessante sul piano politico, come alleanza giallo-rosso particolare ed innovativa, anche se poco omogenea, come la precedente giallo verde. I risultati e le realizzazioni di questo governo diranno se è un’esperienza utile al Paese, se può avere un futuro e se è esportabile a livello regionale e locale. A me, amministratore locale, interessa maggiormente riflettere sull’impatto e sulle conseguenze che produrrà sul piano amministrativo e politico a livello di regione Abruzzo e di Comune dell’Aquila". Così il consigliere comunale dell'Aquila Lelio De Santis, capogruppo Italia dei Valori-Cambiare insieme.

"La sintonia del precedente governo a trazione leghista con i livelli, comunale e regionale - aggiunge -, ha certamente prodotto risultati straordinari sul piano elettorale per i partiti del centrodestra, ma sul piano amministrativo non si sono registrati positivi segnali di cambiamento politico e sociale. Il governo appena eletto, forse il più di sinistra della storia repubblicana, deve dimostrare con gli atti e con i fatti di voler realizzare quel cambiamento di condotta politica più trasparente e più sensibile ai bisogni dei ceti marginali e deboli e di saper dare le risposte concrete all’emergenza del lavoro e dell’occupazione, vero banco di prova dell’azione governativa".

"In questo senso - prosegue De Santis -, ritengo che un ruolo decisivo possano svolgere il Presidente della Regione, Marco Marsilio, ed il Sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, se sapranno esercitare i loro ruoli sul piano istituzionale prima che sul piano politico-partitico. Marsilio e Biondi appartengono ad un Partito, Fratelli d’Italia, che ha annunciato un’opposizione forte e quasi ostruzionistica nel palazzo e nelle piazze: posizione legittima, ma pericolosa, che potrebbe danneggiare la Regione Abruzzo ed il Comune di L’Aquila nelle interlocuzioni costruttive con il governo per il reperimento di fondi per la ricostruzione ed investimenti per lo sviluppo culturale, sociale ed economico. La presenza con la fascia tricolore del Sindaco e del Presidente della Regione alla recente manifestazione in piazza Montecitorio, è stato un segnale preoccupante, in quanto presenza istituzionale e non politica all’evento, che mi auguro non si ripeta in questi termini in futuro. Il massimo rappresentante di un’Istituzione rappresenta tutti i cittadini e si confronta con le altre Istituzioni nelle sedi giuste, mentre il dirigente di Partito esprime la sua protesta come e dove vuole nei limiti consentiti".

"D’altra parte, agli abruzzesi ed agli aquilani interessa la soluzione dei tanti problemi che attanagliano le nostre comunità e pertanto, a tal fine, un rapporto corretto e costruttivo con il governo, di qualunque colore politico sia, è essenziale e determinante per avere le risposte adeguate. In questo senso - termina Lelio De Santis -, il Sindaco Biondi ed il Presidente Marsilio, al di là della reazione politica immediata, sapranno esercitare in modo corretto ed incisivo il loro ruolo istituzionale, rappresentativo delle posizioni politiche generale e degli interessi dell’intera comunità regionale, avendo al fianco, se fosse necessario, l’intero Consiglio regionale e comunale e di sicuro Consiglieri critici, come il sottoscritto, che hanno a cuore solo il bene collettivo".

Pubblicato in Politica

L'AQUILA -Un sistema innovativo per la formazione di esperti nel settore dell'efficientamento energetico, smart building e dell'edilizia ecosostenibile, un percorso cucito su misura delle aziende che da tempo hanno compreso il valore dei nostri tecnici: è per tutti questi motivi che riceviamo richieste superiori rispetto al numero di giovani che frequentano i nostri corsi".

Così Carlo Imperatore, presidente della Fondazione Itsee dell'Aquila enuncia alcuni dei numerosi punti di forza dell'offerta formativa proposta dall'Istituto tecnico superiore di Efficienza energetica che, per il biennio 2019-2021 torna a promuovere corsi completamente gratuiti per diploma di V Livello Eqf (Quadro europeo delle qualifiche), titolo valido anche per concorsi pubblici, che danno accesso alle migliori opportunità occupazionali sul mercato del lavoro nazionale ed internazionale.

L'offerta formativa è rivolta a tutti i diplomati, studenti universitari e laureati e, novità di quest'anno, anche ai dipendenti delle aziende che avranno l'opportunità di seguire i corsi in base alle loro esigenze lavorative.

I corsi Itsee rilasciano diplomi di "Tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici" e "Tecnico superiore 4.0 per il risparmio energetico nella smart building". Entrambi sono riconosciuti dalla Regione Abruzzo e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, si articolano in due anni accademici per un totale di almeno 1.800 ore, di cui 800 di attività d'aula/laboratorio, 200 ore di project work/alternanza e 800 di stage in Italia e all'Estero (Ungheria, Spagna, Regno Unito, Austria, Malta...) tramite il progetto Erasmus+. Ogni corso è riservato a 25 corsisti e 5 uditori, per un totale di 60 posti.

Le domande di iscrizione possono essere già inoltrate e verranno ricevute fino al 22 ottobre con l'inizio dei corsi fissato al 30 ottobre. La sede delle attività d'aula è all'Aquila, in via Acquasanta ma le attività di project work e di stage potranno essere svolte in primarie aziende in Italia o all’estero. Per le modalità è possibile consultare l'avviso integrale reperibile sul sito www.itsenergia.org.

"Si tratta di corsi che hanno due indirizzi precisi - osserva Imperatore - uno è quello industriale, con i nostri tecnici che sono sempre più richiesti dalle aziende italiane e estere, e quello civile, unica realtà del Centro Italia che forma esperti di smart building ed edilizia sostenibile. Ad oggi quasi 9 studenti su 10 trovano una occupazione entro 12 mesi dal termine dei Corsi".

"Sono percorsi innovativi - spiega Imperatore - in quanto la formazione dei nostri corsisti è adeguata alle esigenze delle aziende con le quali entrano subito in contatto attraverso gli stage in Italia e all'estero. Quest'anno, ad esempio, abbiamo 15 ragazzi in Irlanda e 15 in Ungheria e l'anno prossimo potranno svolgere Erasmus in Inghilterra e Spagna. Si tratta di un'opportunità unica e, soprattutto, gratuita. Per quanto riguarda l'aspetto tecnico mettiamo a disposizione la nuova frontiera dell'edilizia, che nei prossimi anni diventerà obbligatoria: la nuova tecnoclogia Bim-Revit. Bim è l'acronimo di “Building Information Modeling” (Modello di Informazioni di un Edificio), consiste nell’integrazione tra i processi e la sostenibilità, un metodo di progettazione collaborativo che consente di integrare in un unico modello le informazioni utili in ogni fase della progettazione".

"L’obiettivo è fornire un reale sbocco occupazionale formando le figure Tecniche richieste dalle Imprese in un contesto Imprenditoriale che cambia rapidamente. I nostri corsi - aggiunge Imperatore -, unici in materia di efficienza energetica, sono molto avanzati sia nei contenuti che nelle modalità di espletamento. Infatti i docenti, per la gran parte universitari e manager, sono i migliori del settore e grazie a loro ed ai nostri collegamenti con le imprese italiane ed internazionali, siamo in grado di proporre un'offerta formativa innovativa nel panorama regionale".

L'Itsee costituisce il canale di formazione superiore post-secondaria non universitaria ed è gestita da una fondazione di partecipazione costituita da scuole, imprese, università, centri di ricerca, enti locali, enti accreditati che collaborano per una formazione di alto profilo tecnologico.

"La fondazione è impegnata su tre attività principali - spiega ancora Imperatore - la gestione e la realizzazione dei percorsi formativi di diploma tecnico superiore, la gestione di partenariati a livello europeo con Erasmus Plus, per favorire la mobilità di studenti, docenti e consulenti nel contesto europeo, e poi l'attività di gestione del polo tecnico regionale di edilizia, che si occupa della consulenza e della formazione delle best practice sull'efficienza energetica".

"È necessario sottolineare l'importanza di queste iniziative - conclude Imperatore - soprattutto nel nostro territorio, dove stiamo cercando di creare una concreta opportunità con un progetto gratutito, valido ed innovativo, aperto a tutti".

Pubblicato in Economia

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us