http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Settembre 2019 - Radio L'Aquila 1

L’AQUILA – Ieri mattina l’associazione Ju Parchetto Con Noi e la sezione dell’Aquila di Greanpeace hanno effettuato la seconda raccolta di mozziconi di sigarette. Questa volta le zone “bonificate” sono state Piazza Chiarino e Piazza Regina Margherita, passando per Via Garibaldi.

L’Iniziativa che vuole essere un appello affinché si possano attrezzare più zone possibili con raccoglitori di mozziconi e a chi li getta tutti i giorni per terra.
Gli organizzatori segnalano che nelle zone di cui sopra ci sono tombini completamente pieni di fango che, è evidente, non possano essere utili nello stato in cui si trovano. Inoltre ringraziano l'ASM (Aquilana Società Multiservizi)  che, come sempre, si occuperà dello smaltimento dei rifiuti.
Un grazie a Special Olympics Team L'Aquila, con i loro genitori e il responsabile Guido Grecchi, in versione promotori di messaggi ambientali e inclusivi.
Un grazie, non per ordine di importanza, agli altri volontari che hanno partecipato alla giornata ecologica: Cristian, Viviana, Nicoletta, Sofia, Rodolfo, Luca, Sharon, Angelica, Alessandro, Ilaria, Thomas.

Un ringraziamento a TeleSirio che ha dato risalto all’operato al loro operato.

Pubblicato in Cronaca
Lunedì, 30 Settembre 2019 09:46

Meteo, che tempo fa oggi a L'Aquila e dintorni

L'AQUILA - di Elio Ursini - Oggi cielo per lo più sereno durante l'intero arco della giornata.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 25 gradi.

CAMPO IMPERATORE - Oggi cielo per lo più sereno durante l'intero arco della giornata.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 15 gradi.
 
CAMPO FELICE - Oggi cielo per lo più sereno durante l'intero arco della giornata.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 20 gradi.
Pubblicato in Varie

L'AQUILA - È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 26 settembre 2019 il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del primo agosto 2019 che dispone gli interventi relativi alla messa in sicurezza delle opere di captazione e adduzione dei sistemi acquedottistici alimentati dalle sorgenti del traforo del Gran Sasso. Per la progettazione, per la annualità 2019 sono stati messi a disposizione 1.150.000 per il lato aquilano e 1.500.000 per il lato teramano. Un finanziamento pari a quello del 2019 è previsto anche per l’annualità 2020. Un decreto che mira al recupero e all’ampliamento della tenuta del trasporto della risorsa idrica, evitandone anche la dispersione.

Un provvedimento che era stato avanzato, all'Arera, l'autorità di Regolazione per energia reti e ambienti, a seguito del lavoro svolto dall’Ersi, l’Ente regionale per il servizio idrico integrato, presieduto da Daniela Valenza. Adesso ci sarà, da parte dell’Arera, l'attribuzione delle somme finanziate al fine di avviare le relative progettazioni.

“Un ulteriore passaggio importante e necessario per il processo di messa In sicurezza del sistema Gran Sasso - ha commentato il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio – il progetto è uno dei ventisei approvati dalla Presidenza del Consiglio. Adesso rimaniamo in attesa della ratifica della nomina del commissario per il Gran Sasso da parte del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, per definire l’intero cronoprogramma degli interventi”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - “Gran Sasso Acqua spa non ha mai affidato un incarico di consulenza all’avvocato Elisabetta Rampelli” è quanto rettifica e precisa il presidente della società partecipata, Fabrizio Ajraldi, in riferimento all’articolo pubblicato su un quotidiano on line, dal titolo “Gsa consulenze a gogò,115mila euro, una a sorella capogruppo FdI alla Camera”.

“Ogni dettaglio giornalistico in merito è dunque privo di fondamento”, aggiunge Ajraldi.

In merito ai professionisti citati, che sono l’ingegner Antonio Di Muro, l’avvocato Cosimo Alfonso Mastromarino e l’avvocato Sebastiana Parlavecchio “si tratta di consulenti di comprovata competenza ed altissima professionalità ingaggiati per supportare l’Ufficio tecnico nella delicata gestione dell’appalto dei sottoservizi, per fronteggiare il quale l’azienda” sottolinea il presidente “non solo ha carenze in organico, ma lavora con il direttore tecnico per risolvere criticità pregresse e per impostare l’avvio degli ulteriori quattro lotti nella più totale legittimità e rispetto della norma”.

A corredo delle precisazioni riportate e nel garantire la massima trasparenza nella gestione della cosa pubblica, il presidente Ajraldi aggiunge che “gli avvocati Loreto Ruscio ed Adriano Cavina sono stati incaricati dal settore amministrativo per fronteggiare gli obblighi di legge in materia, rispettivamente, di antiriciclaggio ed anticorruzione e per supportare l’ufficio gare, oltre ad una consulenza in materia di appalti pubblici”.

Inoltre, rileva che “grazie al monitoraggio dell’ingegner Pietro Aceto sugli importi della bollettazione dell’energia elettrica aziendale, abbiamo ottenuto quest’anno una nota di credito dal gestore di 130mila euro, mentre con l’avvocato Marco Equizi, supportiamo l’ufficio allacci nei delicati passaggi normativi. Gran Sasso Acqua spa” conclude Ajraldi “ha in organico, ad oggi, un solo legale e due ingegneri”.

Pubblicato in Cronaca
Sabato, 28 Settembre 2019 10:09

A24, chiusura notturna traforo del Gran Sasso

L'AQUILA - La concessionaria Strada dei Parchi comunica che, per urgenti attività di manutenzione, sarà disposta la chiusura della tratta autostradale Assergi - San Gabriele/Colledara, in entrambe le direzioni, con il seguente calendario e modalità: dalle 22 dei giorni 30 settembre e 1 ottobre 2019 alle 6 dei giorni successivi, limitatamente alla carreggiata ovest con direzione AQ/A25/RM; dalle 22 dei giorni 2 e 3 ottobre alle 6 dei giorni successivi, limitatamente alla carreggiata est con direzione Teramo. Per i veicoli provenienti da Teramo e diretti verso AQ/A25/RM uscita obbligatoria allo Svincolo San Gabriele/Colledara, dove potranno proseguire sulla SS 80 per il Valico delle Capannelle; per le lunghe percorrenze si consiglia di usufruire dello Svincolo di Basciano e proseguire sulla SS80. Per i veicoli provenienti da AQ/A25/RM e diretti verso Teramo uscita obbligatoria ad Assergi; per traffico di lunga percorrenza proveniente da AQ/A25/RM si consiglia di uscire a L'Aquila Ovest e proseguire sulla SS 80.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - "La sanità abruzzese non gode di ottima salute: il 12 % dei cittadini di questa regione rinuncia alle cure per ragioni economiche ed in tanti sono costretti a pagare un conto salatissimo per curarsi nelle strutture private a causa dei lunghi tempi delle liste di attesa. Se questa è la situazione con la quale sono costretti a convivere gli abruzzesi, sembra che la loro condizione sia destinata a peggiorare stante l'immobilismo della Regione Abruzzo, con una programmazione regionale carente che rischia di bloccare gli investimenti e la necessaria riorganizzazione del sistema sanitario. A dimostrazione di ciò vi sono le osservazioni fatte dal Tavolo di monitoraggio che, nella riunione del 30 luglio, ha espresso sulla regione un giudizio impietoso. Nonostante questo, da allora non sono stati compiuti passi in avanti". E' quanto rileva la Cgil Abruzzo dopo aver analizzato il verbale del Tavolo di monitoraggio.

Il sindacato sottolinea, inoltre, come, ad oggi, non siano arrivate risposte circa le richieste di Cgil, Cisl e Uil, supportate dalla raccolta di oltre 17mila firme per l'eliminazione del superticket, il potenziamento della medicina territoriale (al contrario sono stati sottratti 2 milioni di euro per gli investimenti), l'abbattimento delle liste di attesa (il piano regionale approvato a maggio stenta a decollare) e la medicina di genere.

Al Tavolo Tecnico di verifica degli adempimenti regionali partecipano, tra gli altri, rappresentanti del Ministero della Salute, di quello dell'Economia e dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali. Le criticità maggiori, in base a quanto rilevato, riguardano: programmazione dell'assistenza territoriale, rete ospedaliera, assunzioni di personale nelle Asl.

"Per quanto riguarda la programmazione dell'assistenza territoriale - afferma la Cgil - ad oggi tale documento non viene ancora presentato ufficialmente nonostante vi sia una forte necessità di potenziamento della sanità sul territorio e la necessità di incrementare le strutture residenziali per anziani non autosufficienti, creare le case della salute, aumentare le cure a domicilio. L'inadeguata della rete territoriale porta anche la conseguenza che in Abruzzo il tasso di ospedalizzazione della popolazione ultrasettantacinquenne è decisamente alto rispetto alla media nazionale e ciò è una delle cause del sovraffollamento di molti reparti ospedalieri, a partire ovviamente dalle geriatrie".

"Anche sul documento relativo alla rete ospedaliera - prosegue il sindacato - il Tavolo Tecnico è ancora in attesa di ricevere documentazione idonea richiesta. L'Abruzzo ha il diritto-dovere di ottenere due Dea di secondo livello, ma ad oggi l'indecisionismo politico sta causando ritardi inaccettabili".

C'è poi il problema delle assunzioni. Le carenze di personale sanitario nelle Asl, afferma la Cgil, "stanno pregiudicando la qualità dei servizi e le recenti delibere di assunzioni per un totale di 1.157 unità oltre ad essere insufficienti a coprire le carenze attuali (ben superiori alle 2.000 unità senza considerare le centinaia di uscite per pensionamenti che avremo nei prossimi mesi) sono subordinate alla definizione della rete ospedaliera e territoriale, dunque si rischia che resti tutto bloccato ancora per molti mesi. Solo nel corso del 2018, tra pensionamenti e nuove assunzioni - dice ancora il sindacato - abbiamo avuto una riduzione di 315 unità di lavoratori a tempo indeterminato che sono stati compensati parzialmente da lavoratori precari. E' necessario procedere alla stabilizzazione dei lavoratori che ne hanno diritto e partire con urgenza con un grande piano di assunzioni".

"Negli anni passati - osserva la Cgil - è esplosa la spesa farmaceutica, quella per beni e servizi e quella per prestazioni da privato, è necessario che finalmente si metta mano immediatamente alla razionalizzazione di tali spese, ma ad oggi non si registrano azioni positive in merito.
Basti pensare che nel 2018 il costo della farmaceutica è stato pari a 287,9 milioni di euro: tale voce ha registrato un incremento di circa 36,6 milioni rispetto al Consuntivo 2017 e di 24,7 milioni rispetto al Programmatico 2018".

"Analogamente - rileva ancora il sindacato - la spesa per altri beni e servizi nel 2018 è risultata in aumento rispetto al Consuntivo 2017 per 7,3 milioni di euro e di ben 27,8 milioni rispetto al Programmatico 2018. Il Tavolo Nazionale ha già rappresentato che la mancanza di governance nella gestione degli acquisti di beni e servizi sta avendo notevoli ripercussioni nella spesa, ma non risulta si stia lavorando in tale direzione".

"Giudizio analogo - prosegue la Cgil - viene espresso con riferimento ai rapporti con gli erogatori privati, per cui, tra l'altro, si censurano le scelte operate dalla Giunta Regionale con le recenti delibere approvate nel giugno scorso. In particolare si contesta la possibilità per gli operatori privati di variare la destinazione del singolo posto letto rispetto alla patologia per la quale esso è stato accreditato. Per i Ministeri avallare il libero interscambio dei posti letto vorrebbe dire vanificare il fine della programmazione dei ricoveri e consentire alla struttura accreditata di prescindere dalle prestazioni e dalle attività concordate (per specifica tipologia e quantità) con la Asl. Infine i Ministeri chiedono alla regione di modificare le regole per le quali oggi molte strutture chiedono il riconoscimento dell'extrabudget".

"Sbagliata, infine - va avanti il sindacato - la scelta di procedere alla costruzione di nuovi ospedali attraverso la tecnica del project financing. Nonostante nelle regioni dove questo strumento di finanziamento è stato già utilizzato per la costruzione di ospedali si siano verificati veri disastri economici e spreco di danaro pubblico, sembra che in Abruzzo la politica sia sorda a tali allarmi. Ci sono anche sezioni regionali della Corte dei Conti che si sono chiaramente espresse sulla inopportunità di utilizzare la finanza di progetto nella realizzazione di nuovi ospedali. Il tutto, tra l'altro, viene disposto senza che vi sia alcun dibattito pubblico favorito dalle stesse isitituzioni proponenti e senza che si conoscano dati e numeri, come riconvertire le attuali aree ospedaliere, insomma senza alcuna trasparenza".

"La sanità è una di quelle materie già fortemente delegate alle regioni e ci sono forze politiche che spingono per una ulteriore autonomia regionale. Allora preoccupiamoci di gestire meglio questa responsabilità anziché chiederne altre, e per fare ciò è necessario un cambio di passo  urgente, il malcontento dei cittadini è forte e la nostra regione - conclude la Cgil Abruzzo - rischia un ulteriore arretramento rispetto alle regioni del nord che hanno saputo compiere le scelte giuste".

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Tre giorni di competizione, preceduti da mesi di preparazione hanno permesso al 9° Reggimento della Brigata Alpina Taurinense di aggiudicarsi il Trofeo "Comandante delle Truppe Alpine".

Presso la base addestrativa "Caccia Dominioni" di Salorno (BZ)  i plotoni delle brigate Julia e Taurinense si sono sfidati in prove militari. 

Il "Circuito Addestrativo Ginnico Sportivo Militare", la marcia zavorrata, il lancio di bomba a mano inerte e tiri con l'arma in dotazione oltre che il trasporto del tronco e l'arrampicata e discesa in doppia (ogni componente del plotone ha risalito una parete artificiale, assicurato dall'alto, e poi scendere in corda doppia senza soluzione di continuità. I genieri del 2° accanto ai cavalieri del Nizza 1° "che si sono aggiudicati il secondo posto", agli alpini dell'8° e ai vincitori si sono dati battaglia anche nella risalita di corde fisse dove ogni componente del plotone risale un piano inclinato utilizzando due bloccanti (maniglie jumar) su due corde fisse. Una serie di prove tra la disciplina sportiva e la tecnica militare volte a migliorare,nel mantenimento dell'efficienza fisica, la preparazione e l'addestramento militare. Il Comandante delle Truppe Alpine ha premiato i vincitori, soddisfatto comunque del risultato globale più importante della singola performance. "Dobbiamo sfruttare ogni possibilità per addestrarci e migliorare, siamo impegnati in tante attività da strade sicure all'approntamento per le missioni all'estero, questa è stata una occasione, ottimamente sfruttata, per addestrarci e confrontare tra i diversi reparti le singole capacità. Complimenti a tutti, a chi ha vinto e a chi ha dato il massimo".

Pubblicato in Varie
OGGI L'AQUILA - di Elio Ursini - In mattinata cielo per lo più sereno.
Nel pomeriggio addensamenti nuvolosi senza fenomeni di rilievo associati.
VENTI: Deboli prevalentemente da Sud-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 26 gradi.

CAMPO IMPERATORE - In mattinata cielo per lo più sereno.
Nel pomeriggio addensamenti nuvolosi con rischio di qualche isolata precipitazione.
In serata nubi sparse.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 15 gradi.
 
CAMPO FELICE - In mattinata cielo per lo più sereno.
Nel pomeriggio addensamenti nuvolosi con rischio di qualche isolata precipitazione.
In serata nubi sparse.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 21 gradi.
 
DOMANI L'AQUILA - In mattinata cielo per lo più sereno.
Nel pomeriggio addensamenti nuvolosi senza fenomeni di rilievo associati.
VENTI: Deboli prevalentemente da Sud-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 25 gradi.

CAMPO IMPERATORE - In mattinata cielo per lo più sereno.
Nel pomeriggio addensamenti nuvolosi con rischio di qualche isolata precipitazione.
In serata nubi sparse.
VENTI: Deboli prevalentemente da Sud-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 14 gradi.

CAMPO FELICE - In mattinata cielo per lo più sereno.
Nel pomeriggio addensamenti nuvolosi con rischio di qualche isolata precipitazione.
In serata nubi sparse.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 20 gradi.
Pubblicato in Varie
Sabato, 28 Settembre 2019 09:29

Anche la Guardia di Finanza a Sharper 2019

L'AQUILA - Si è svolto a L’Aquila un importante evento, di carattere scientifico-divulgativo, denominato “Sharper” notte Europea dei Ricercatori , organizzato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, unitamente al Comune di L’Aquila che ha inserito la predetta manifestazione nel calendario delle attività previste in occasione del Decennale del sisma del 6 aprile 2009.

Anche la Guardia di Finanza ha partecipato all’ evento, evidenziando la componente specialistica del SAGF; ma non solo.

All’interno di uno stand sono stati esposti gli equipaggiamenti, le attrezzature e le divise che nel corso degli anni sono stati utilizzati dal Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, dai più obsoleti e vetusti a quelli di recentissima assegnazione.

E’ stato anche presentato un Sistema Aeromobile a Pilotaggio Remoto (c.d. drone), giunto da Pratica di Mare per l’occasione.

Molti Finanzieri in servizio all’Aquila e colleghi appartenenti alla componente specialistica della Sezione Aerea di Pratica di Mare e di Pescara, hanno coadiuvato i Finanzieri del Soccorso Alpino nel fornire utili indicazioni alla moltitudine di persone che in visita allo stand hanno formulato domande. Molteplici sono state quelle rivolte al personale soprattutto finalizzate a conoscere le caratteristiche tecniche del drone.

All’interno della cornice di Piazza Duomo, ha trovato una evidente visibilità anche il Ve.I.Co.Lo. (veicolo itinerante di comunicazione locale) mezzo con il quale la Guardia di Finanza diffonde la conoscenza della propria “mission”, volta a far comprendere come importante e non trascurabile sia la tutela della sicurezza economico - finanziaria del Paese.

 

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - "Esprimo grande soddisfazione per i lavori di ripristino del manto stradale di alcune arterie dell'Aquila come via Strinella, via Avezzano e via Giovanni Di Vincenzo, oltre ad altre strade.

Dopo gli ingenti interventi effettuati in vista del Giro d'Italia, il ripristino non si è fermato, nonostante alcune voci critiche. Per questo intendo ringraziare il settore Opere pubbliche del Comune nella persona dell'Assessore Vittorio Fabrizi.

In modo particolare l'apprezzamento è per la collaborazione che il Settore stesso ha instaurato con le aziende in fase di ripristino del manto stradale successivo agli interventi di posa in opera delle loro infrastrutture.

Mi auguro che presto si possa intervenire su Via Avezzano, che da anni non è stata oggetto di lavori di ripristino dell'asfalto, pur essendo percorsa da cittadini, residenti e quotidianamente gli utenti degli uffici comunali della ricostruzione ed altri.

Il Settore Opere pubbliche sta predisponendo interventi per altre strade della città", così Giancarlo Della Pelle  Consigliere Comunale dell'Aquila (Gruppo Insieme per L'Aquila)

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us