http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Ottobre 2019 - Radio L'Aquila 1

ROMA - Il 6 novembre prossimo a Palazzo Chigi, Presidenza del Consiglio dei Ministri, alle ore 10 presso la Galleria Alberto Sordi, Sala Polivalente, sarà presentato il libro "Tutto in una vita, tutto in un minuto", (edizioni Kimerik) della scrittrice Barbara Appiano.

Il libro intende commemorare le vittime del terremoto che devastò Amatrice, e numerosi comuni del centro Italia il 24 agosto del 2016, con le testimonianze dei sopravvissuti alla tragedia che sbriciolò numerosi paesi.

L'evento è organizzato insieme al Gruppo Donatori Sangue della Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Comitato Ricostruiamo Saletta, (Ricostruiamosaletta.org), una delle frazioni-borgo di Amatrice, in cui morirono ben 21 persone.

L’intento dell’opera è quello di ricordare e commemorare le vittime, con un testo monologo in cui a parlare è lo stesso terremoto che le ha portate via.

La presentazione avverrà insieme alla premiazione dei donatori sangue del Gruppo Donatori Sangue onlus della Presidenza del Consiglio dei Ministri proprio per dare un segno forte dell'importanza del ruolo dello scrittore, che opera insieme alle persone che promuovono la solidarietà.

Subito dopo il terremoto questi donatori di sangue furono tra i primi ad accorrere a Saletta portando il loro aiuto e assistenza, e ancora oggi offrono il loro supporto seguendo il comitato per la ricostruzione del borgo di Saletta.

La scrittrice Barbara Appiano si dice “felice di partecipare perché credo nel valore universale della fratellanza e della solidarietà a tutto campo e ho fatto di questo la mia missione di vita. Con la scrittura infatti cerco un modo per risvegliare le coscienze e combattere l'indifferenza della società, intesa come una piaga devastante che anestetizza la sensibilità, alimentando un cinismo dilagante”.

Per questo tutto il ricavato della vendita del libro "Tutto in una vita, tutto in un minuto" andrà alle 2 associazioni che operano per costruire un ambulatorio di medicina di base a Saletta, che ad oggi non è ancora stato attivato.

Il libro è stato oggetto di intervista televisiva su Canale Italia 160 il 17 ottobre scorso e di intervista radiofonica il 26 agosto 2019 su Radio Cusano Campus, oltre ad essere stato presentato di recente alla fiera del libro di Francoforte, la Frankfurter Buchmesse.

La prolifica scrittrice di narrativa, saggistica e poesia Barbara Appiano è famosa per la sua passione e l'impegno nel sociale, nel mettere al centro dei suoi libri le problematiche legate all'inquinamento, al rispetto della natura, alla conservazione dei beni monumentali del nostro paese e alla solidarietà, alla ricerca scientifica, che sono diventati i temi portanti della sua vita e del suo lavoro.

Tematiche che sono le protagoniste assolute dei suoi libri, considerati dalla stessa scrittrice libri-progetto-piattaforma, visto che la scrittrice cerca di coinvolgere per la stesura di un suo libro più intelligenze possibili, per creare una sorta di rete solidale culturale.

Anche per dimostrare quanto sia fondamentale la figura dello scrittore che scrive degli altri e per gli altri, e non per sè stesso e la mera celebrità.

Pubblicato in Arte e Cultura

L'AQUILA - "La legge regionale su L’Aquila Capoluogo, approvata praticamente all’unanimità dal Consiglio regionale nel mese di agosto del 2018, è stata bocciata dalla Corte costituzionale per mancanza di adeguata copertura finanziaria: la decisione deve far riflettere sulla necessità che ogni atto legislativo, perché non sia solo uno spot elettorale, debba essere sempre corretto sul piano amministrativo e debba avere la certificazione delle necessarie coperture finanziarie. Rimane valido, ed anzi si rafforza a mio parere, la necessità politica di una legge regionale che ridefinisca e rilanci il ruolo istituzionale, economico e culturale della città dell’Aquila e del suo territorio nel contesto regionale, alla luce anche dell’attuazione del progetto della Grande Pescara". Così Lelio De Santis, capogruppo di Cambiare insieme-Idv al Consiglio comunale dell’Aquila.

"Una Regione - sostiene De Santis - a due velocità, con la zona costiera che corre, si sviluppa e cresce in Pil e popolazione, mentre le zone interne si indeboliscono e si spopolano, non avrà mai uno sviluppo integrato ed un futuro migliore per la sua popolazione. C’è bisogno di una norma condivisa che aiuti con progetti seri e con fondi veri lo sviluppo dell’Aquila e del territorio aquilano, al fine di frenare la marginalizzazione dei territori interni e di rianimare l’economia locale, creando occasioni di lavoro e di crescita economica, la sola condizione capace di bloccare la fuga dei giovani e l’indebolimento del tessuto sociale".

"Ed allora - esorta -, invece di polemizzare sul piano politico, le forze politiche dicano chiaramente se sono d’accordo a rilanciare l’iniziativa legislativa a favore dell’Aquila ed il Governo regionale espliciti se intende investire sul rilancio del ruolo del Capoluogo di Regione. Da subito, potrebbe essere utile un’iniziativa chiara del Consiglio comunale dell’Aquila che affronti concretamente il problema, coinvolgendo anche i rappresentanti locali nel Consiglio e nella Giunta Regionale".

"A tal fine, chiedo pubblicamente al Presidente, Roberto Tinari la convocazione urgente dell’Assise comunale per far ripartire il percorso legislativo di una Legge a favore dell’Aquila, chiara negli obiettivi e solida nelle coperture finanziarie", termina De Santis.

 

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - “Siamo molto soddisfatti che il bando regionale per le domande di accesso ai contributi per il caregiver, veda stanziata una cifra più alta di 140mila euro rispetto allo scorso anno raggiungendo così un fondo di 440mila euro. Lo abbiamo chiesto fin dalla scorsa legislatura e oggi, finalmente, le nostre istanze vengono recepite”.

Lo afferma il Consigliere regionale Pietro Smargiassi, in prima fila da anni sulla questione caregiver e che ottenne l’impegno della Giunta regionale ad aumentare il fondo a seguito di un’interpellanza presentata dallo stesso Smargiassi in consiglio regionale.

“Questa è la prova che quando la maggioranza vuole ascoltare le opposizioni senza pregiudizi e si vuole lavorare come una squadra si realizzano cose buone per l’intera comunità. Sono molto felice che il sostegno economico per i familiari che assistono minori affetti da gravi disabilità sia aumentato, ora però non dobbiamo fermarci. Il prossimo step è allargare il sostegno anche alle famiglie che assistono figli che hanno raggiunto la maggiore età e sono affetti da disabilità grave, ed il fondo “Dopo di noi” che ha lo scopo di aiutare chi è rimasto senza i genitori e non può prendersi cura di sé stesso. Continueremo a lavorare su questa strada auspicando che, come per il caregiver, le nostre istanze vengano ascoltate e trasformate in azioni concrete per gli abruzzesi” conclude Smargiassi.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Il Consiglio di Amministrazione per il personale della Polizia di Stato, riunitosi il 30 ottobre, ha deliberato la promozione alla qualifica di Dirigente Superiore della Polizia di Stato Olimpia Abbate, vicario del Questore di L’Aquila dal mese di luglio del 2016.

Il Questore Orazio D’Anna, anche a nome dei funzionari e di tutta la Polizia aquilana, ha espresso alla dottoressa Abbate le più vive felicitazioni per il prestigioso traguardo raggiunto e formulato l’augurio di ogni ulteriore soddisfazione professionale sin dal prossimo incarico che, a breve, nella nuova qualifica, sarà chiamata a ricoprire in altra sede.

Di tutto riguardo il curriculum professionale della neo-promossa, forte di un’ampia esperienza iniziata nel 1991 presso il compartimento Polizia Postale di Napoli e proseguita dal 1993 presso la Questura di Caserta, ove ha ricoperto numerosi incarichi, assumendo nel tempo anche quello di Capo di Gabinetto e di Dirigente della Squadra Mobile, ruolo nel quale si è distinta per la conduzione di importanti indagini e la direzione di operazioni conclusesi con la cattura di “superlatitanti” ed altri personaggi di rilievo della criminalità organizzata, mantenendo sempre alta l’attenzione anche sui fenomeni di criminalità diffusa e predatoria.

Pubblicato in Varie

L’AQUILA - Le Organizzazioni sindacali della Polizia di Stato, SIULP – SAP – FSP – SIAP, SILP per la CGIL/ Uil Polizia informano gli organi di stampa che, il prossimo 4 novembre, alle ore 18.00, davanti alla Questura di L’Aquila, terranno una manifestazione statica con fiaccolata per ricordare, ad un mese dalla loro morte, i colleghi Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, uccisi il 4 ottobre a Trieste.

Informano, altresì, che sono state invitate alla iniziativa le autorità civili e militari della città.

Pubblicato in Cronaca

PESCARA - Delegazione cinese del distretto di Jiaochen in visita a Pescara, ieri. La delegazione, guidata dall’Ing Nicola Di Mascio e capeggiata dal Sindaco della città di Ningde, Signora Shi Shuifeng, è stata accolta dal Sindaco Carlo Masci il quale ha trasmesso loro il benvenuto in città confrontandosi sulle reciproche realtà delle due città.

Nella delegazione cinese erano presenti rappresentanti della Camera di Commercio di Fujian, di Jiaocheng e imprenditori di un territorio che vanta molte peculiarità particolarmente attrattive per l’interscambio commerciale e per lo sviluppo imprenditoriale di aziende abruzzesi in Cina.

Situata all’incrocio del fiume Grande Yangtze, l’area di Guandong e Hong Kong, il distretto vanta numerose produzioni in itticoltura, è leader nella produzione di Tè ed è al primo posto nel mondo nella produzione di batterie.

La delegazione incontrerà i rappresentanti delle Camere di Commercio Pescara Chieti per iniziare un dialogo per uno sviluppo di sinergie commerciali tra l’Abruzzo e il distretto di Jiaochen e si è intrattenuta con il primo cittadino di Pescara per un primo incontro tra amministrazione comunale e amministrazione pubblica cinese, rappresentata dalla signora Shi Shuifeng.

Pubblicato in Varie

L’AQUILA - “A bloccare l’applicazione della legge de L’Aquila Capoluogo approvata nel 2018 non è stata la sostanza del suo contenuto, tant’è che la legge venne approvata all’unanimità, ma la copertura di carattere finanziario alla norma”, così il capogruppo PD in Consiglio Regionale Silvio Paolucci.

Una copertura che era stata assicurata dal centrosinistra per il 2019, spiega il capogruppo e a cui il nuovo esecutivo avrebbe dovuto lavorare appena dopo le elezioni, anche per perché l’ultima legge finanziaria veniva approvata in regime di “prorogatio” dei poteri, portando in Consiglio le opportune coperture per gli anni a seguire, ma così non è stato.

“Non è infatti necessario rifare la legge – continua Paolucci - basta dare la copertura pluriennale: il testo si può ripresentare subito risolvendo ed eliminando i difetti di natura tecnico finanziaria che hanno portato al pronunciamento della Consulta. Noi siamo disponibili a fare la nostra parte e crediamo che le componenti aquilane della maggioranza debbano dettare i tempi di questo recupero, perché si tratta di una legge importante per l’Aquila, per la sua identità e il suo ruolo e dovrebbero accelerare il ritmo di una ripresa che è ora più che mai indispensabile sostenere”.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - “I Comuni potranno finalmente contare sul contributo della Regione Abruzzo per la realizzazione delle opere di urbanizzazione.”

Ad annunciarlo è il Consigliere regionale Americo Di Benedetto che ha seguito la vicenda con particolare attenzione. “La Regione Abruzzo nel 2017 ha adottato la Legge n.40 al fine di promuovere, nel rispetto della normativa statale, il recupero del patrimonio edilizio esistente e contenere il consumo di suolo. Sempre nel 2017 la Giunta regionale, in applicazione di questa Legge, ha approvato un avviso per consentire ai Comuni di presentare domanda di contributo per la realizzazione di specifici interventi. Nonostante le numerose richieste pervenute e l’istituzione di un’apposita Commissione interna per la loro valutazione, - dichiara il Consigliere Di Benedetto - in Regione ho trovato tutto fermo. Pertanto, raccogliendo l’appello di diverse Amministrazioni locali, ho interpellato subito la segreteria dell’Assessore Nicola Campitelli e così ho ottenuto la ripresa dei lavori della Commissione.”

Al momento si sta completando l’attribuzione dei punteggi per arrivare alla costituzione della graduatoria e quindi all’assegnazione definitiva delle risorse che complessivamente ammontano a 2 milioni di euro. ”Sono molto soddisfatto - conclude Americo Di Benedetto - che si siano sbloccate importanti risorse in favore del territorio, per quanto sicuramente insufficienti a soddisfare tutte le richieste dei Comuni.  Ritengo dunque necessario lo stanziamento di ulteriori fondi per le stesse finalità con il prossimo Bilancio.”

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - Il cane a sei zampe title sponsor dell’associazione rugbistica aquilana

L’Aquila – Per la terza stagione sportiva Eni affiancherà l’associazione Rugby Experience L’Aquila sostenendo il progetto Rex Lab e l’impegno sul campo da gioco. La multinazionale italiana sarà title sponsor dell’ambizioso progetto di sviluppo e  realizzazione di un centro sperimentale dedicato alla “crescita sana”, non solo sportiva, di bambini e ragazzi.

Giunto al terzo anno di attività, il progetto Rex Lab ha adottato il rugby come itinerario formativo, trattando sport, studio e formazione, alimentazione, benessere psicologico e posturale. Iniziato nel 2017, il programma ha l’obiettivo di garantire ai ragazzi un supporto allo studio ed allo svolgimento dei compiti scolastici; fornire programmi di attività motoria e di aiuti psicologici finalizzati al raggiungimento, al recupero e al mantenimento delle migliori condizioni di benessere psicofisico e alla prevenzione delle malattie; formare allenatori con competenze specifiche riguardanti bambini con disabilità intellettive, per migliorare la loro integrazione e potenziarne la crescita attraverso lo sviluppo di un senso di appartenenza e di partecipazione; offrire ai genitori incontri informativi e di orientamento per condurre i ragazzi in un percorso di crescita sano ed equilibrato.  Un centro formativo che, grazie al contributo di partner scientifici di rilievo, quali l’Università degli Studi dell’Aquila, ASL 01 Avezzano – Sulmona – L’Aquila, coinvolge bambini e ragazzi, genitori ed allenatori, col fine di raggiungere uno sviluppo completo, assistito e condiviso dei giovani sportivi, garanzia per una crescita armonica e sana.

Dopo gli importanti risultati della passata stagione dedicata in particolare alla prevenzione e al trattamento degli infortuni nei giovani atleti, focus della stagione 2019/2020 sarà l’alimentazione e i disordini alimentari: gli incontri programmati, che vedranno anche la partecipazione dei genitori, riguarderanno i principi basilari di una corretta alimentazione nella vita quotidiana e in particolare nello sport. È previsto, inoltre, un progetto di monitoraggio ambulatoriale dei giovani atleti, con l’obiettivo di prevenire i disturbi legati all’obesità e al sovrappeso in età evolutiva.

Un sostegno totale quello di Eni che accompagnerà i giovani rugbisti aquilani anche sul campo da gioco: con oltre 200 piccoli atleti, tra i 4 e i 16 anni, l’associazione aquilana svolge l’attività regionale organizzata dal Comitato regionale Abruzzese FIR, partecipa ai campionati under 14 e under 16, coinvolge ogni categoria nella partecipazione ai più importanti tornei nazionali. Rugby Experience organizza, inoltre, il Torneo Eni Rex: una competizione nazionale dedicata al rugby giovanile che convoglia nel capoluogo abruzzese centinaia di rugbisti in erba in più momenti della stagione sportiva (la passata edizione si è svolta nei mesi di febbraio e marzo).

“Siamo onorati che un’azienda come Eni decida di accompagnarci in questo percorso, sportivo e sociale insieme: come dei compagni di squadra, ci affiancano, sostenendoci nella realizzazione di progetti e nel raggiungimento di obiettivi condivisi. È sicuramente uno stimolo importante per migliorarci e fare sempre di più per crescere insieme ai nostri ragazzi e alle loro famiglie, protagonisti del nostro progetto ” – ha dichiarato Marco Molina, presidente di Rugby Experience.

Pubblicato in Sport

L’AQUILA - Pubblicato il bando regionale per le domande di accesso ai contributi per il caregiver, un sostegno economico per i familiari che assistono minori affetti da gravi disabilità.

La cifra stanziata quest'anno in Abruzzo è di 440 mila euro, ben 140 mila euro in più rispetto all'anno scorso. Un incremento che consentirà di aiutare 14 famiglie in più.

"Finalmente ci siamo, - annuncia Andrea Sciarretta -il papà della piccola Noemi, la bimba di Guardiagrele affetta da Sma1.

Un grande traguardo raggiunto grazie ai tavoli di lavoro che nel corso degli anni hanno visto protagonista proprio l'associazione Progetto Noemi, di cui Sciarretta è presidente. Un confronto con la Regione che va avanti dal 2015 e che ha raccolto i suoi frutti visto che i fondi sono notevolmente aumentati dal primo anno.
Si tratta di contributi stanziati a chi deve assistere h24 il proprio bambino affetto da una grave malattia e che, proprio per questo, non può neanche permettersi di lavorare. La somma stanziata per il caregiver viene divisa equamente per tutte le famiglie: ad ognuna vanno circa 10 mila euro.”

Le famiglie interessate possono presentare richiesta di partecipazione all'Avviso compilando e presentando il modello denominato ‘Istanza di accesso al contributo economico - Anno 2019’, Allegato B, entro 20 giorni dalla data di pubblicazione sul Burat, pertanto le istanze devono essere inviate entro e non oltre il 19 novembre.

A differenza degli anni precedenti il contributo è incompatibile con il fondo della non autosufficienza, si potrà quindi fare richiesta solo per una delle due misure.

"Come Progetto Noemi ci mettiamo a disposizione da subito per aiutare le famiglie che ne avessero bisogno a sbrigare le pratiche burocratiche e ad indirizzarle verso il percorso che più si adatta alle loro condizioni, - dice Sciarretta. 

Pubblicato in Cronaca

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us