http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Ottobre 2019 - Radio L'Aquila 1
Giovedì, 31 Ottobre 2019 17:50

Comune dell'Aquila, le Commissioni consiliari

L'AQUILA - La seconda Commissione consiliare, Gestione del Territorio, presieduta dal consigliere Luca Rocci, si riunirà domani, giovedì 31 ottobre, alle ore 8.30 (seconda convocazione ore 9), nella sala "Eude Cicerone" della sede comunale di Villa Gioia. L'ordine del giorno della seduta prevede la discussione  su due proposte deliberative riguardanti, rispettivamente, un cambio di destinazione d'uso riferito ad un'area sita in Viale della Croce Rossa e un permesso a costruire in deroga relativo ad un aggregato ubicato in via Sant'Antonio.

La quarta Commissione consiliare, Affari istituzionali e regolamenti, presieduta dal consigliere Marcello Dundee, è convocata per  martedì 5 novembre, alle ore 15 (seconda convocazione ore 15.30), nella sala "Eude Cicerone" della sede comunale di Villa Gioia. All'ordine del giorno della seduta, il conferimento di una onorificenza al giovane arbitro di calcio di serie A Federico Dionisi e l'abrogazione del regolamento sui contratti.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Il settore Politiche al cittadino e Perdonale rende noto che il Centro comunale di rilevazione del censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, sito negli uffici del Comune dell'Aquila di via Roma, sarà chiuso sabato 2 novembre.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - "È singolare che il governatore di Fratelli d’Italia, Marco Marsilio, non ancora risponda alla nota con cui il Sindaco Biondi e l’assessore Mannetti, entrambi di Fratelli d’Italia, chiedono alla Regione un ulteriore contributo per il nuovo contratto di servizio della società Ama SpA. Il silenzio del governatore o è una sfiducia nei confronti del sindaco o entrambi sanno che la missiva sia stata approntata più per mandare un messaggio politico interno ai partiti di maggioranza che per tracciare un nuovo orizzonte sulla vicenda Ama. Biondi con questa nota ha semplicemente dichiarato da che parte sta nel braccio di ferro tra l’assessore Mannetti e l’Amministratore unico Ama, Berardi, in quota Lega, mandando un messaggio anche ai consiglieri comunali di Fratelli d’Italia che presto si troveranno a dover votare in aula la delibera di ricapitalizzazione e il piano di ristrutturazione aziendale della società partecipata". Lo afferma Paolo Romano, capogruppo del Il Passo Possibile.

"Che la nota alla Regione sia solo il pretesto per un regolamento di conti interno, si evince dallo stesso contenuto nel quale si denunciano 40 anni di lassismo regionale su un più adeguato contributo al Trasporto Pubblico Locale, sapendo che Carla Mannetti ha ricoperto per tutto il Governo Chiodi e gran parte di quello D’alfonso il ruolo di direttore del dipartimento Trasporti della Regione Abruzzo. La verità - continua - è che il trasferimento complessivo già concesso ad Ama è di quasi 4 mln, i quali avrebbero dovuto evitare i tagli draconiani che invece puntualmente si sono verificati; basti considerare il taglio delle corse pari a 100.000 km di tratta cittadina, il cosiddetto territorio a domanda debole, cioè le frazioni più esterne al centro città e la situazione dei dipendenti Ama a cui era stato promesso ben altro. Il tutto condito da procedure amministrative forzate, quando con ora e con tempo si poteva fare un discorso di trasparenza societaria, di salvataggio dell’azienda e di rilancio".

"Va precisato inoltre - termina il capogruppo de Il Passo Possibile - che in merito ai dati emersi dall’ultimo rapporto di Ecosistema urbano pubblicato da Il Sole 24 ore, emergono dati positivi per la città dell’Aquila sotto il profilo della sostenibilità urbana ma sicuramente molto negativi sotto l’aspetto della mobilità. Siamo la quinta città d’Italia per Km percorsi ad abitante, condizione dovuta anche alla sua estensione, ma ci si abbassa notevolmente in classifica per numero di passeggeri coinvolti nel trasporto pubblico locale, fino a diventare fanalino di coda per l’elevata motorizzazione dei suoi abitanti. Ricapitolando: trasferiamo contributi alla società dei trasporti ma non accresciamo l’appeal di AMA e continuiamo a comprare autovetture. Un circolo vizioso confermato dall’amministratore unico Berardi che relega a percentuali risibili gli introiti da biglietteria. Quello che serve è un piano industriale vero che possa rilanciare l’immagine del trasporto pubblico in città, migliorando nello stesso tempo la qualità del servizio, magari realizzando finalmente un punto di scambio nella zona ovest, progetto rimasto al palo da due anni e mezzo a questa parte".

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - L'edificio sacro, danneggiato dal sisma dell'Aquila che ne aveva decretato la chiusura, risale all'XI secolo, ma ha un'origine antichissima, dato che fu edificato sulle rovine di un tempio romano dedicato a Cerere, testimoniata dalla sua pianta irregolare, con tre navate e ben quattro altari maggiori.

Nel corso dei secoli ha svolto una funzione importante come luogo di culto e di sepoltura, prima ancora dell'edificazione dell'adiacente cimitero. Si è trattato, dunque, di una grave perdita per il patrimonio culturale e religioso per tutta l’area dell’Altopiano di Navelli e della regione.

Venerdì primo novembre alle 15.30, grazie ai preziosi interventi di recupero e restauro che sulla struttura sono stati realizzati con la diretta collaborazione tra l’amministrazione comunale, i tecnici, il personale del Ministero per i Beni e le attività Culturali e per il Turismo, nonché dell’Usrc di Fossa, la chiesa tornerà ad ospitare turisti e fedeli.

“Sarà una giornata di festa che segnerà un altro passo verso il recupero dei danni inferti dal sisma”, ha detto il sindaco di Navelli Paolo Federico, “con questa inaugurazione salgono a ben sette le strutture sacre del territorio comunale che abbiamo recuperato dopo i danni dei terremoti. Inoltre, come comune possiamo anche affermare di avere il 50% della ricostruzione ultimata e certificata”.

Per festeggiare la riapertura della chiesa, cittadini e fedeli si ritroveranno per una messa presieduta da Monsignor Orlando Antonini nunzio apostolico e animata dal coro parrocchiale proprio alle 15.30 di venerdì primo novembre.

Alle 17, inoltre, la comitiva si sposterà nella sala consiliare del comune di Navelli dove si terrà un incontro pubblico a cui parteciperanno il primo cittadino del centro montano Paolo Federico, l’assessore regionale alle aree interne Giudo Quintino Liris, Monsignor Orlando Antonini, Stefano D’Amico segretario regionale del Mibact Abruzzo, Raffaello Fico dirigente dell’Usrc, Rocco Di Ciero direttore dei lavori di restauro, Valerio Piovanello e Letizia Tasso funzionari soprintendenza Abap (AQ).

Sulla chiesa sono stati realizzati interventi per il consolidamento e la messa in sicurezza per 961mila euro.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Lunedì 4 novembre, alle 12, nella sala “Cesare Rivera” della sede comunale di Palazzo Fibbioni (via San Bernardino 4), l’amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana (RFI, Gruppo FS Italiane), Maurizio Gentile, e il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, firmeranno il protocollo d’intesa per il riordino funzionale e la riqualificazione delle aree esterne alla stazione ferroviaria del capoluogo d’Abruzzo.

Per l’occasione, Gentile e Biondi, unitamente all’assessore alla Mobilità, Carla Mannetti, terranno una conferenza stampa.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Questo il programma completo delle iniziative che caratterizzeranno il Giorno dell’Unità nazionale e la Giornata delle Forze Armate, in programma lunedì 4 novembre all’Aquila.

Alle 9.45, nella chiesa di Cristo Re (viale Francesco Crispi), l’arcivescovo dell’Aquila, il Cardinale Giuseppe Petrocchi, celebrerà una Messa in suffragio dei Caduti.

Alle 11, alla Villa comunale (piazzale del Monumento ai Caduti), è prevista l’alzabandiera con esecuzione dell’Inno nazionale, la deposizione della corona al Monumento ai Caduti, la lettura dei messaggi del Ministro della Difesa e del Presidente della Repubblica, la consegna di una bandiera nazionale a un istituto scolastico e la lettura della preghiera per i Caduti.

Si ricorda inoltre che dalle 9 alle 17 saranno aperte le caserme Pasquali-Campomizzi, con iniziative programmate dal Comando militare Esercito Abruzzo e dal 9° Reggimento Alpini, il comando provinciale dei Carabinieri in via Beato Cesidio e la scuola allievi ispettori e sovrintendenti della Guardia di Finanza di Coppito.

Alle 17, alla villa comunale, sarà ammainata la bandiera.

In occasione di queste cerimonie, il comando di Polizia municipale ha disposto alcune modifiche alla circolazione. In particolare, sarà vietato il transito delle auto lungo viale Crispi, nel tratto compreso tra gli incroci con viale Collemaggio e via XX settembre, dalle 10.30 alle 11.40, con eccezione dei mezzi impegnati nella manifestazione, di quelli di soccorso e delle forze dell’ordine. Lungo lo stesso viale Crispi, sempre tra gli incroci con viale Collemaggio e via XX settembre, sarà vietata la sosta dalle 9 alle 11.40. L’ordinanza è pubblicata nell’area Amministrazione Trasparente del sito internet del Comune, a questo indirizzo https://trasparenza.comune.laquila.it/archivio28_provvedimenti-amministrativi_0_433757_726_1.html Ulteriori provvedimenti relativi alla viabilità potranno essere adottati per problematiche tecniche dovute a circostanze non prevedibili.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - "Il consigliere comunale e Presidente Usi civici di Preturo Antonio Nardantonio, ora in campagna elettorale per la sua terza rielezione consecutiva, per far parlare di se ancora una volta non trova meglio da fare che gettare fango sul mio ruolo e soprattutto sul mio lavoro mistificando la realtà tramite una nota stampa". Lo afferma il consigliere comunale dell'Aquila Roberto Junior Silveri.

"Innanzitutto - spiega - sarebbe utile per tutti i cittadini capire se la nota è a nome di Nardantonio Consigliere di opposizione del Comune dell’Aquila o di Nardantonio Presidente candidato Presidente Aduc di Preturo, ma dato l’equivoco irrisolvibile rispondo ad entrambi perché lo scrivente non si è mai nascosto e mai lo farà dietro nessuna sigla, associazione o quant’altro.

Il Consigliere Comunale Nardantonio non ha titolo politico per criticare nessun intervento di questa amministrazione, mancato o tanto più realizzato sul comprensorio di Preturo, poiché nella scorsa amministrazione di cui lui era maggioranza, sempre nello stesso comprensorio non ha riversato una sola goccia di risorse. Per 10 anni non si è progettato o realizzato nulla, tranne la riparazione di una scuola dichiarata inagibile poco dopo la fine dei lavori ma che a marzo 2020 riaprirà per colpa di Silveri".

"Il Presidente uscente candidato presidente Usi Civici confonde (volutamente) due interventi da realizzare sul campo sportivo di Preturo. Il primo (quello che fa riferimento alle mascherine) - prosegue Silveri - già deliberato e finanziato nel 2018 per un importo di 60.000 comprende: l’irrigazione del campo in pozzolana per eliminare la polvere, la realizzazione di una piccola tribuna per mettere in sicurezza gli spettatori dalle auto, e la ristrutturazione degli spogliatoi. Intervento di cui lo scrivente è stato promotore e che doveva già essere realizzato se non fosse per l’inefficienza dell’assessore Opere pubbliche acclarata e denunciata pubblicamente sempre dallo stesso. Fosse dipeso per il Consigliere Nardantonio questo intervento non sarebbe mai stato progettato, finanziato e realizzato.

Il secondo intervento presentato nel 2016 dal Consigliere Comunale Presidente Candidato Presidente è la realizzazione di un basamento di cemento armato di circa 600 metri quadrati alto quasi un metro sito sopra un parcheggio al costo di 44.000 euro per montare al di sopra una tensostruttura donata dall’università".

"Entrando nel metodo, Nardantonio dovrebbe sapere dopo 7 anni di esperienza in Consiglio che prima di poter avviare un progetto del genere occorre predisporre un cambio di destinazione d’uso da approvare in Consiglio comunale. Non è colpa di Silveri - afferma ancora - se Nardantonio propone cose in maniera strampalata, è questo che ha bloccato l’iter: il rischio di finanziare una cosa non realizzabile con il parere contrario del Consiglio.

Entrando anche nel merito, per il Comune dell’Aquila nel 2019 non può essere una priorità assoluta realizzare una struttura provvisoria, soprattutto se non si capisce perché di tante aree proprio li, se non si capiscono i costi di gestione e manutenzione e se non si capisce che fine farà. (A parte un comunicato del 4 Giugno 2019 a firma della Pol.D. Atletico Amiternum che annuncia la gestione della stessa struttura ancora da realizzare come se già fosse realizzata, pubblicato e aggiudicato il bando di gestione)".

"Tanti sono i dubbi su questa opera e molti meno, anzi nessuno ce ne sono sulla realizzazione di marciapiedi illuminazioni e segnaletica stradale sopratutto in quella zona che registra continui incidenti. La sicurezza delle persone - termina Silveri - per lo scrivente vale di più di ogni marchetta elettorale, questa si che è colpa mia".

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Dieci chirurghi provenienti da diverse regioni italiane hanno partecipato al corso di Live Surgery finalizzato a trattare tre casi clinici di ipoplasia mammaria per motivi estetici con interventi chirurgici specifici di mastoplastica additiva e mastopessi con impianto di protesi di ultima generazione e quindi con tutti i requisiti di sicurezza.

L’evento scientifico dal titolo “Protesi smooth: tra mito e realtà. Caratteristiche, inquadramento clinico e tecnica chirurgica per una scelta consapevole. Live surgery”, si è svolto nei giorni scorsi direttamente nella sala operatoria del presidio ospedaliero Villa Letizia dell’Aquila. Il corso a numero chiuso, è stato patrocinato dall'Aicpe (Associazione italiana chirurgia plastica estetica): ad organizzare e presiedere l’evento scientifico è stato il Professore aquilano Paolo Vittorini, componente del Consiglio direttivo dell’associazione, responsabile del servizio di Chirurgia plastica e ricostruttiva e direttore del centro di Chirurgia ricostruttiva post obesità patologica della casa di cura privata aquilana.

Il Professor Vittorini ha voluto condividere nuove frontiere in campo estetico con esperti e professionisti del settore, per un confronto a 360 gradi, anche sulle caratteristiche di sicurezza: “In due giorni insieme ad illustri colleghi abbiamo approfondito e condiviso lo stato dell’arte legato alle nuove frontiere sia in termini di mastoplastica additiva che di materiali protesici - ha spiegato Vittorini -. Questo corso si è chiuso con un vero successo e da questo punto di vista c’è anche una punta di orgoglio perché è sempre bello poter ospitare nella mia città professionisti illustri e di fama nazionale con positive ripercussioni scientifiche e di immagine”.

Lo scopo del corso era quello di fare il punto sullo stato dell'arte su quello che è l'intervento più eseguito al mondo: la mastoplastica additiva, sia per finalità estetiche sia ricostruttive post oncologiche. Il tutto attraverso un confronto tra esperti su tutte le tematiche che ruotano attorno a questo tipo di intervento: dai materiali protesici di ultima generazione, alle tecniche chirurgiche la cui ultima finalità deve garantire la massima sicurezza per le pazienti, alle nuove strumentazioni nella chirurgia estetica e ricostruttiva.

"I miei colleghi hanno assistito in diretta a tre interventi in cui sono state affrontate problematiche molto comuni: la ptosi mammaria, le ipotrofie e le asimmetrie del seno, tutti molto complessi - sottolinea Vittorini -, ma alla fine si sono conclusi in maniera brillante e con la piena soddisfazione delle pazienti, dello staff medico e di tutti i professionisti intervenuti", ha concluso Vittorini che tra le altre cose da oltre vent’anni si occupa di Budy Sculpting, disciplina che si basa su una rilettura in chiave moderna del concetto di Scultura, in cui il “nuovo” artista è proprio il chirurgo e l'opera da modellare è il corpo umano.

Il prossimo corso nazionale che vedrà protagonista il chirurgo aquilano sarà nell’evento dal titolo "Il tessuto adiposo: tra volume e rigenerazione", in programma il 23 novembre all'hotel Mediterraneo di Roma.

Al centro del dibattito ci saranno le tecniche del trapianto ricostruttivo ed estetico del grasso: lipofilling, macro, micro e nanofat, ovvero l'utilizzo clinico delle forme più grandi o più piccole del tessuto adiposo.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - Da domenica 17 novembre fino al 19 aprile 2020 tutti i veicoli a motore che transiteranno sulle strade del territorio comunale dell’Aquila dovranno essere muniti o avere a bordo catene (o altro mezzo simile omologato) oppure montare pneumatici invernali abilitati alla marcia sulla neve.

Lo prevede un’ordinanza della polizia municipale.

Tra le altre prescrizioni, l’ordinanza stabilisce che, in caso di nevicate e fino al ripristino delle condizioni di sicurezza della viabilità, è sospesa la circolazione sulle strade urbane degli autocarri di massa complessiva superiore ai 35 quintali a pieno carico.

Il testo completo dell’ordinanza è pubblicato nella sezione Amministrazione Trasparente del sito internet del Comune, a questo indirizzo https://trasparenza.comune.laquila.it/archivio28_provvedimenti-amministrativi_0_433755_726_1.html.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Lunedì 4 novembre alle ore 21,30 presso l'Irish Cafè di Pianola nell'ambito dell'appuntamento bimensile Voices verrà assegnato il premio "Colonna Sonora".

Si tratta di un riconoscimento messo in palio dalla Scuola di musica e studio di registrazione "Colonna Sonora" di Avezzano (AQ).

Le voci in gara saranno quelle di: Lucia Sciarretta, Ilaria Alexandris, Sonia Bartolini, Mario Del Vecchio, Enrico Ferrauto, Francesco Torge, Beatrice Desantis, Luisa Lepidi, Eva Damiani e Sabrina Vaccarelli.

La commissione sarà composta dal Maestro Marco Marchionni (musicista e direttore della Scuola di musica "Colonna Sonora"), Piero Cerolini (Presidente della “Associazione Culturale Laboratorio Dietro Le Quinte” e ideatore del progetto Vale finalizzato alla valorizzazione degli Artisti locali emergenti) e dalla professoressa Francesca Del Grosso (attrice).

Pubblicato in Musica e Spettacolo

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo