http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Aprile 2018 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - La deputata del Pd Stefania Pezzopane, tra le presentatrici di norme contro la violenza ed il femminicidio nella scorsa legislatura, e’ intervenuta sul tragico omicidio della donna a Carsoli. “Sono vicina alla comunità di Carsoli e dell’intero territorio, colpita da questo orribile omicidio di una donna innocente Violeta Blindescu. Un fatto orrendo, sul quale forze dell’ordine e magistratura sono già efficacemente al lavoro. Una vera tragedia macabra, la donna è stata uccisa con violenza inaudita dopo persecuzioni e malvagità.

Non è il primo caso purtroppo, ed in Italia ogni giorno sembra non riuscire a fermarsi di questa orribile mattanza di donne ad opera spessissimo di  uomini-orco che uccidono le mogli, fidanzate, ex compagne.

La battaglia per leggi giuste è stata fatta ed è stata vinta, con l’approvazione della legge contro il femminicidio, ma bisogna dare certezza della pena ed aumentare la vigilanza sul territorio, sensibilizzare le donne ed incoraggiarle a rivolgersi alle autorità quando un uomo comincia il percorso-escalation di violenza.

Sono vicina alla famiglia è ferma nel convincimento che la lotta contro la violenza  sulle donne è prioritaria in ogni agenda politica. Sono vicina alla amministrazione comunale ed al Sindaco Velia Nazzaro per moltiplicare ogni impegno istituzionale a tutela delle donne”.

Pubblicato in Politica

LANCIANO - Continuano a svelarsi le iniziative in programma nel corso delle "Feste di Settembre a Lanciano", con la direzione del presidente Maurizio Trevisan.

Dopo l'annuncio della presenza, il 16 settembre a Lanciano, di Massimo Ranieri, il Comitato Feste lancia un'altra novità, in programma nel corso della "Nottata" del 13 settembre 2018.

Tra i diversi eventi in programma, aspettando l'Apertura, infatti, piazza Plebiscito si trasformerà in una passarella in cui sfileranno reginette lancianesi e non, per la prima edizione di "Miss Lanciano 2018".

Il concorso sarà organizzato da Danilo Daita, noto cantante e personaggio televisivo, responsabile per l'Abruzzo di "Casa Sanremo" e messo in onda sul canale Regionale Digitale Terrestre n. 171 "Plesaure Tv" e in nazionale su diversi canali della piattaforma satellitare SKY.

"Miss Lanciano 2018" sarà solo uno degli eventi in programma dalla serata del 13 settembre fino alle 4 del mattino, quando si darà spazio alla tradizione con i 'classici' appuntamenti del Settembre Lancianese: l'accensione della Paratura a cura di Paulicelli Gianfranco, la sfilata della Banda Città di Lanciano, i fuochi d'artificio.

 

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Il Consiglio Generale della Fondazione Carispaq, presieduta da Marco Fanfani, ha approvato, nella seduta di ieri, il bilancio d’esercizio 2017 che registra risultati positivi sia in termini di redditività degli investimenti che di incremento del patrimonio:i proventi della gestione ammontano a 5,3 milioni di euro, con una redditività netta degli investimenti del 3,6%, mentre l’incremento del patrimonio netto contabile è di 932 mila euro, attestandosi al valore di 146,3 milioni di euro. Il 2017 rappresenta un altro anno positivo per la Fondazione che si colloca in un trend di costante crescita per l’Istituzione: negli ultimi dieci anni, nonostante il perdurare dell’incertezza e volatilità dei mercati finanziari, il patrimonio della Fondazione ha registrato l’incremento di oltre 13 milioni di euro.

“I risultatiottenuti - ha dichiarato il Presidente Marco Fanfani - sono il frutto dell’accurata e prudente selezione degli investimenti finanziari, ispirata ai principi di conservazione nel tempo del patrimonio, di diversificazione degli investimenti e del rischio; l’attenzione è stata rivolta all’evoluzione dei mercati per il raggiungimento di risultati coerenti, in termini di rischio-rendimento, con l’attività istituzionale programmata. Tutto ciò consentirà di mantenere significativo e stabile anche, per il 2017, il livello delle erogazioni a favore del territorio della Provincia dell’Aquila.

Nel 2017 sono stati destinati all’attività erogativa 2,1 milioni di euro, di cui € 1 ml. per progetti "propri" e la restante parte a sostegno di progetti "di terzi", presentati a seguito del bando pubblicato annualmente dalla Fondazione.

Nell’esercizio appena concluso sono stati finanziati 465 progetti suddivisi tra i diversi settori d’intervento: Arte, attività e beni culturali: € 978.578; Sviluppo locale: € 295.027, Ricerca scientifica e tecnologica: € 82.200; Volontariato, filantropia e beneficenza: € 322.669, Crescita e formazione giovanile: € 472.133.

“L’obiettivo strategico - conclude il Presidente - è quello di continuare a dare impulso, in una logica di sussidiarietà, allo sviluppo economico, sociale e culturale della provincia dell’Aquila, catalizzando risorse e competenze, con un’azione sinergica che rafforzi sempre di più il dialogo e la collaborazione tra tutti gli altri stakeholders del territorio”.

Pubblicato in Economia

L'AQUILA - "Una delibera dell'autunno 2016 con la quale un lotto di terreno veniva ceduto a un privato con la garanzia di dare prosecuzione a un'attività di carpenteria metallica. Oggi quella stessa area viene data a un altro privato per costruire un impianto di trattamento di rifiuti sanitari a rischio infettivo. L'Azienda regionale delle attività produttive (ARAP), riguardo questa vicenda, ha il dovere di fornire tutti i chiarimenti del caso e a tal proposito ho già pronta un'interpellanza che protocollerò la prossima settimana". E' quanto afferma il Consigliere regionale di Sinistra Italiana Leandro Bracco nell'ambito di un comunicato diramato alla stampa nella giornata odierna.

"Il provvedimento assunto dall'ARAP stessa nell'ambito del procedimento AIA (autorizzazione integrata ambientale) concernente il progetto presentato dalla società Di Nizio Eugenio - spiega Bracco - riguarda la realizzazione di un impianto di trattamento di scarti sanitari a rischio infettivo, con adiacente un deposito per rifiuti sia pericolosi che non, presso la frazione Saletti di Atessa, nel Chietino".

"Lo scorso 12 ottobre la medesima società Di Nizio - afferma il Consigliere - ha avviato la procedura necessaria allo scopo di ottenere da parte della Regione Abruzzo l'assenso alla costruzione dell'impianto. A tal fine l'ARAP, tramite la delibera n. 14 del 12 marzo scorso, ha autorizzato la società Colasante Holding alla cessione in locazione, a beneficio della Di Nizio, del lotto di terreno sul quale l'impianto potrebbe sorgere".

"Una delibera - riferisce Bracco - adottata con urgenza proprio 'al fine di consentire la prosecuzione del procedimento'. Alcuni aspetti del provvedimento devono però essere chiariti in quanto prima della delibera richiamata e sempre per lo stesso lotto di terreno, l'ARAP aveva adottato un altro provvedimento (la delibera n. 818 del primo dicembre 2016) con il quale la società Colasante Holding veniva autorizzata a ricevere l'area. Area che però oggi intende a sua volta cedere alla Di Nizio Eugenio".

"Dallo studio dei documenti - evidenzia il Consigliere regionale SI - emerge però che la cessione veniva autorizzata dall'ARAP solamente al fine di consentire la prosecuzione e l'esercizio dell'attività di carpenteria metallica, manufatti in lamiera e accessori per auto e moto. Nel provvedimento si legge inoltre che 'la Colasante Holding ha dichiarato che sarà mantenuta l'attività produttiva già assentita' ovvero quella di carpenteria metallica. In aggiunta la società si era impegnata al mantenimento dei livelli occupazionali legati, ovviamente, a quel settore produttivo. Tutto questo però, nella recente delibera del marzo scorso, non trova più alcuna menzione".

"Ciò che deve essere chiarito - sottolinea Bracco - è la circostanza secondo la quale l'ARAP abbia di fatto autorizzato l'esercizio di un attività diversa rispetto a quella certificata come esistente nella prima delibera. E come mai nel successivo provvedimento adottato poco più di un mese fa è scomparso qualunque riferimento alla carpenteria metallica e all'obbligo di mantenere quel tipo di occupazione?".

"Senza alcuna motivazione - rimarca il Consigliere - il lotto viene così autorizzato a ospitare un'attività assolutamente diversa rispetto all'originaria ossia quella deleteria relativa al trattamento di rifiuti sanitari infetti. Come è stato possibile che la delibera recentemente adottata nulla riferisca della precedente e dei vincoli da essa contenuti ovvero il mantenimento della medesima tipologia lavorativa? Si consideri inoltre che il primo atto ARAP aveva addirittura avuto il via libera 'a seguito dell'esito favorevole dell'istruttoria di competenza condotta dall'ufficio Urbanistica-edilizia-espropri' e quindi la pratica aveva avuto tutte le rispettive autorizzazioni".

"Va ricordato inoltre - specifica Bracco - che l'ARAP è un Ente pubblico economico della Regione alla quale spetta la direzione, il coordinamento, la tutela e la vigilanza. Per questo motivo proprio la Regione ha il dovere di esaminare i provvedimenti assunti dalla stessa ARAP. Si tratta infatti di un passaggio estremamente rilevante nell'ambito di un iter che potrebbe portare all'approvazione di un progetto osteggiato dalla popolazione preoccupata dagli impatti ambientali negativi. Non si può non evidenziare – conclude Leandro Bracco – come sia necessario che la Regione Abruzzo dia garanzia ai cittadini non solo rispetto alla difesa della salute ma anche per quanto attiene al rispetto della legittimità degli iter e dei provvedimenti assunti anche dai diversi enti regionali".

Pubblicato in Politica
Venerdì, 27 Aprile 2018 12:54

Si ribalta tir su A14, muore conducente

VASTO (CH) - Il conducente di un tir, un 63enne di nazionalità greca, è morto nella notte nell'incidente occorso al suo mezzo che, carico di frutta, si è ribaltato sull'autostrada A14 nel tratto fra Vasto sud e Vasto nord in direzione di Pescara, all'altezza del km 438, in un tratto in discesa. Per i rilievi sono intervenuti gli agenti della sottosezione della Polizia Stradale di Vasto Sud, coordinati dall'ispettore superiore Antonio Pietroniro. Sul posto hanno operato anche i Vigili del fuoco del distaccamento di Vasto. L'autostrada è rimasta chiusa fino alle 3 in direzione nord. (ansa.it)

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - Nascono due nuove federazioni di gruppi politici all'interno del Consiglio regionale dell’Abruzzo. L’Ufficio di Presidenza ha infatti preso atto della costituzione della federazione che ingloba i consiglieri di Italia dei Valori, Sinistra Ecologia e Libertà, Regione Facile e Alternativa popolare-Centristi per l’Europa-NCD e della nuova formazione che invece è composta da Abruzzo Futuro e Forza Italia.

La possibilità di costituire delle federazioni di gruppi consiliari è prevista dal regolamento interno per i lavori del Consiglio regionale (art. 24 comma 3).

“La federazione - spiega il regolamento - procede alla nomina di un proprio rappresentante in seno alla Conferenza dei capigruppo, che dispone di un numero di voti pari alla consistenza numerica della federazione stessa, dandone immediatamente comunicazione al Presidente del Consiglio e designa i propri rappresentanti nelle Commissioni”.

La federazione dei gruppi non comporta oneri a carico del bilancio del Consiglio regionale.

Pubblicato in Politica
Venerdì, 27 Aprile 2018 12:53

Di Matteo, 'io sfrattato da D'Alfonso'

PESCARA - Ex assessore arriva nella sede del Consiglio regionale d'Abruzzo e trova il suo ufficio chiuso a chiave. E' accaduto questa mattina a Pescara dove Donato Di Matteo, dimissionario componente della Giunta di centrosinistra guidata da Luciano D'Alfonso, ha minacciato di chiamare i carabinieri. A quel punto un collaboratore della segreteria del governatore ha riaperto gli uffici, consentendo a Di Matteo, ora consigliere regionale, di liberare i locali e traslocare.
"Questa brutta sorpresa rasenta il reato di sequestro di atti personali. Mi hanno riferito - racconta - che il presidente è venuto personalmente a prendere le chiavi, chiudendo le stanze del mio ufficio. Va detto che avevo concordato che questa sera avrei liberato gli uffici, lasciando i locali del quarto piano per spostarmi al quinto". "Quanto accaduto è grave - conclude - Sono stato sfrattato dal proprietario della Regione Abruzzo. Il mio prossimo atto sarà votare la decadenza di D'Alfonso che non può giocare con le istituzioni". (ansa.it)

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Giovedì 3 maggio alle ore 11.30, presso la sala del Consiglio del Rettorato dell’Università dell’Aquila, si terrà una conferenza stampa nella quale sarà illustrato il programma del convegno scientifico dal titolo "Integrazione europea, sviluppo locale e patrimonio culturale: il caso dell’Abruzzo".

Il convegno si articolerà in due giorni. La prima giornata, venerdì 18 maggio, ospiterà la tappa abruzzese del Tandem Tour, realizzato dalla Commissione europea e dalla Banca europea degli investimenti (BEI), in collaborazione con la Cassa Depositi e Prestiti, per illustrare le opportunità di investimento del “Piano Juncker”. Seguiranno altre sessioni dedicate alle politiche industriali, alle politiche di coesione territoriale e al ruolo delle istituzioni europee per lo sviluppo regionale, con particolare riferimento al caso abruzzese, nonché una tavola rotonda con gli attori del sistema di innovazione regionale.

La seconda giornata, sabato 19 maggio, sarà dedicata all’anno europeo del patrimonio culturale e includerà una sessione sulla conservazione e sulla valorizzazione del patrimonio culturale come driver di sviluppo e una tavola rotonda con gli attori del sistema culturale regionale.

Alla conferenza stampa di presentazione del convegno scientifico interverranno Paola Inverardi, Rettrice dell’Università degli Studi dell’Aquila; Lelio Iapadre, Università dell’Aquila, Referente di Ateneo per lo Sviluppo Locale; Beatrice Covassi, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea; Vanni Resta, Presidente della Fondazione Manlio Resta Onlus; Eugenio Coccia, Rettore del Gran Sasso Science Institute; Giovanni Lolli Vicepresidente della Giunta regionale, Regione Abruzzo; Pierluigi Biondi, Sindaco dell’Aquila.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Ammonta a circa 25 milioni di euro il trentesimo elenco contenente i progetti ammessi a contributo per la ricostruzione privata. Lo annuncia il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.

I provvedimenti riguardano sia il centro storico, dove si segnala un intervento da dieci milioni per un aggregato situato nei pressi di via Sassa, sia le frazioni.

L'elenco è pubblicato sul sito istituzionale del Comune, nella pagina "I contributi per la ricostruzione" della sezione "Ricostruzione", nell'area "Il Sisma", al seguente link: http://www.comune.laquila.gov.it/index.php?id_sezione=41

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - Un invito a revocare il provvedimento con cui è stata disposta l’interdizione al traffico per motociclette e biciclette di diverse strade montane del comprensorio aquilano. Lo ha rivolto, con una lettera formale inviata al presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.

“Pur comprendendo le ragioni che hanno portato all’ordinanza - afferma il sindaco - Ritengo che possano essere individuate soluzioni alternative che garantiscano sicurezza e fruibilità delle strade che, soprattutto nella bella stagione, sono frequentate da amanti delle due ruote e turisti”.

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us