http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Febbraio 2018 - Radio L'Aquila 1
Martedì, 27 Febbraio 2018 18:58

L’Aquila: “Ti vogliamo al Gatto Nero”

L’AQUILA - Ti vogliamo al “Gatto Nero”, questo era  l’invito che  un gruppo di amici, facevano recapitare oltre 50 anni fa, a studentesse universitarie che risiedevano nei vari collegi cittadini delle suore, Dottrina Cristiana, Salesiane,  Micarelli, quando venivano portate ad assistere ai films, proiettati esclusivamente  per loro,  al cinema di S. Bernardino, la domenica pomeriggio.

L’invito veniva esteso anche alle giovani lavoratrici della “Marconi-Siemens”, quando queste uscivano dal lavoro alle ore 17.
Altri venivano consegnati alle signorine che passeggiavano sotto i portici.

Il “Gatto Nero” era il più frequentato club aquilano, sito in Via Garibaldi n. 72, dove si ballava, ci si raccontava la giornata e ci si conosceva. Il locale aveva pareti con dipinti del famoso pittore  Augusto Pelliccione ed era stato arredato dal noto tappezziere dell’epoca, Franco Cestroni, che abitando vicino al locale offriva anche il bagno ed un grande camino acceso che fungeva da riscaldamento nelle fredde invernate.

Ieri si sono ritrovati alcuni dei tanti frequentatori del locale, con le rispettive consorti, per ricordare quegli anni felici.

Questi  i presenti:  Franco Ciccone, Berardino Sulli, Marino Sfarra, Pier Luigi Ciccone, Emilio Bonanni, Franchini Lorenzo (Ninni), Renato Palumbo, Giancarlo Scoccia, Gianni Berardi, Luigi Massari,  Paride D’Angelo, Amleto Coletti, Eligio Natrella.

Pubblicato in Varie
Martedì, 27 Febbraio 2018 17:43

Maltempo: isolate nevicate nel pomeriggio

L'AQUILA - La massa d'aria fredda di origine siberiana interessa, ormai, tutta l'Italia originando un vortice secondario proprio sulla penisola e determinando un generale e deciso calo delle temperature, anche al Meridione. Secondo quanto rende noto il Centro Funzionale per l'Abruzzo della Protezione Civile, sulla regione non sono in atto precipitazioni che evidenziano precipitazioni solo sul mare Adriatico prospiciente le nostre coste. Per il pomeriggio di oggi, sono previste isolate nevicate a carattere intermittente lungo il litorale con spessori totali non superiori ai 5-8cm. Sostanziale assenza di precipitazioni sul resto della regione, salvo la possibilità di qualche debole ed isolato fenomeno sull'entroterra adriatico, più probabile in corrispondenza dei versanti orientali dei rilievi principali.
Temperature: zone interne massima -5C, minima -15C/-20C; zone costiere massima 0C, minima -5C/-10C. Rischio di gelate estese e persistenti anche in pianura. Per domani, mercoledì 28 febbraio non si prevedono precipitazioni degne di nota. Sui settori occidentali sono previste deboli nevicate nottetempo, più probabili dopo la mezzanotte.
Temperature ancora rigide nella prima parte della giornata su valori stazionari rispetto a martedì. In serata deciso aumento delle minime che potranno salire anche di 10-15 gradi, assestandosi tra i -2 e -5 su tutta la regione. (ANSA).

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - “Sento parlare molti della necessità di tenere aperto il Tribunale di Avezzano, ma nessuno cita la motivazione più importante: quella dello sviluppo economico garantito dalla sua presenza, che può portare reddito almeno pari al risparmio che ci sarebbe in caso, al contrario, di chiusura degli uffici giudiziari”.

È l’avvertimento di Antonio Martino, candidato del centrodestra alle elezioni politiche 2018 nel collegio uninominale per la Camera numero 1 - L’Aquila, che interviene sul tema di stretta attualità della permanenza del tribunale marsicano.

“La certezza del diritto, che venga garantita da un tribunale importante, è uno dei parametri di riferimento delle multinazionali che si interessano a investire su un territorio - assicura - Le imprese cercano solide infrastrutture giuridiche, l’ho scoperto nel corso della mia decennale attività d’impresa. Relazionandomi con aziende di tutto il mondo, vedo che su questo ragionano allo stesso modo”.

Per Martino, insomma, “la centralità giuridica è funzionale allo sviluppo. Pertanto, dev’esserci una mobilitazione non solo degli avvocati e degli addetti ai lavori per garantire la permanenza, ma della città intera e delle strutture economiche, perché questa questione riguarda anche e soprattutto loro”.

“Dobbiamo muoverci tutti insieme a supporto di un percorso di convincimento e strategia comunicativa - continua - nei confronti delle istituzioni che, su questo tema nodale, hanno compiuto una scelta davvero scellerata, quella di programmare la chiusura dei battenti nel 2020”.

“È necessario far capire quanto sia centrale la motivazione dello sviluppo, per evidenziare l’effetto economico che darà una certa perequazione al risparmio effettivo - conclude il candidato - In sintesi, portare aziende vuol dire economia e pagamento di maggiori tasse: gli spicci che sarebbero risparmiati con la chiusura del palazzo di giustizia verranno di sicuro eguagliati”.

Pubblicato in Politica

CASTEL DI SANGRO (AQ) - La Sezione CAI di Castel di Sangro entra nelle scuole grazie al progetto PONFSE Studenti in Vetta dell’Istituto di Istruzione Superiore Patini-Liberatore di Castel di Sangro.

La finalità principale del progetto è quello di rivendicare la propria identità di “scuola dimontagna” e la propria appartenenza ad un comprensorio straordinario come quello dell’Alto Sangro-Altopiano delle Cinquemiglia, nonché far conoscere ai suoi ragazzi la bellezza, il pregio, l’importanza e la complessità di questo ecosistema.

Un gruppo di 25 studenti è coinvolto in escursioni domenicali dal mese di febbraio fino a giugno 2018. Le attività in sinergia con il CAI, nelle aree del PNALM, del Parco della Maiella e dell’AltoSangro si svolgono in laboratori naturalistici ambientali che spaziano dall’escursionismo all’interpretazione e rispetto ambientale, dallo studio del territorio alla fotografia naturalistica per conoscere, difendere e valorizzare il patrimonio montano del territorio.

Esperienze concrete e significative all'aperto, di ecologia sostenibile allo scopo di formare cittadini consapevoli. A conclusione , sarà allestita una mostra fotografica presso i locali dell’istituto riassuntiva dei percorsi all'aperto previsti dal progetto.

La montagna è libertà, meraviglia, impegno, curiosità, bellezza, tutto questo in dono agli studenti iscritti al progetto.

Perché “studenti in vetta”?

Perché promuoviamo una cultura della “Montagna e dei Parchi” e la difesa del loro ambiente naturale tramite progetti e azioni multidisciplinari (sport, geologia, botanica, economia, storia, cittadinanza).

Perché educhiamo ad un impegno maggiore per preservare l’ambiente in cui viviamo, fondando le nostre scelte e comportamenti nel rispetto della natura.

Perché crediamo nella possibilità di scoprire o sperimentare diversi stili di vita all’insegna della sostenibilità.

Perché condividiamo l’amore per la montagna.

Perché pensiamo la montagna come luogo privilegiato aperto a tutti, inclusivo e cooperativo. La montagna aiuta a superare i pregiudizi e a coltivare la resilienza.

Perché la montagna esprime una vivacità culturale che è l’espressione del rapporto tra l’uomo e il territorio.

 

Programma (durata escursioni 6 ore)

Domenica 4 febbraio 2018: l’anello della Camosciara cuore del Parco: tra cascate, sorgenti e cime rocciose per scoprire la storia della terra.

Dall’abitato di Villetta Barrea percorrendo il sentiero H3 si arriva su una terrazza naturale che affaccia sull’anfiteatro della Camosciara; percorrendo la valle si arriva alle due cascate delle Tre Cannelle e delle Ninfe, il rientro si effettua sul sentiero G4 se è possibile guadare il torrente, altrimenti sul sentiero I2 il vecchio tratturo Pescasseroli –Candela fino a Civitella Alfedena e poi di nuovo a Villetta Barrea lungo la Provinciale.

Domenica11 marzo 2018: lo stazzo di Zio Mass: le rumorose strade dei pastori nella stagione del silenzio della neve.

Dal parcheggio di Passo Godi sul sentiero Y1 fino allo stazzo di Zio Mass per proseguire fino a quota 1700 alla Stele che ricorda la visita di Papa Giovanni Paolo II il ritorno si effettua sullo stesso percorso.

Domenica 8 aprile 2018: La Valle delle piccole fonti: dove l’acqua incontra la terra e la disseta.

Dal parcheggio della Val Fondillo lungo il tratturo Pescasseroli-Candela fino alla collina che affaccia sulla Piana di Opi per proseguire sul sentiero F4 fino alla Valle Fredda il ritorno è sul sentiero F4 fino alla Grotta Fondillo per rientrare sul sentiero F2 fino alla vecchia segheria.

Domenica 6 maggio 2018: La grotta dello Schievo: la grotta che raccoglie le acque verdi e limpide del Lago che vive in primavera.

Dalla Forca di Barrea lungo la carrareccia K3 fino alla Grotta lungo il Torrente Rio Torto il ritorno si effettua sullo stesso sentiero.

Domenica 10 giugno 2018: Castel di Sangro…. Da località Casadonna per il rifugio Acqua Puzza, Passo delle Crocelle e per la valle di S. Ilario. Rientro lungo il fiume Sangro.

 

Pubblicato in Varie

CHIETI - La circolazione dei bus Tua si sta svolgendo regolarmente secondo la programmazione non scolastica.

Le uniche problematiche si sono registrate nelle primissime ore del mattino, anche a causa delle rigide temperature e dei fondi stradali ghiacciati, nelle zone tra Castel di Sangro e Pescasseroli e sul versante montano della provincia di Teramo, in particolare a Pietracamela, Isola del Gran Sasso, Civitella del Tronto e Cellino Attanasio.

E' quanto comunica l'azienda con una nota.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - Si è riunita stamani, alla stazione di Fonte Cerreto, la “Commissione comunale per la prevenzione dei rischi da valanghe”.

“La Commissione – ha dichiarato il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi – dopo le precipitazioni nevose di ieri, è stata chiamata a esprimersi in merito all’emanazione di eventuali provvedimenti di competenza sindacale. In particolare, sulla base delle legge regionale per la previsione e prevenzione del rischio valanghe, ai fini dell’eventuale limitazioni alla percorribilità della strada statale 17, dal bivio del Vasto a Fonte Cerreto. All’esito di sopralluoghi e rilievi effettuati in quota, la Commissione ha dedotto che l’esposizione al rischio della viabilità e degli immobili nell’area è tale da non ritenere necessari provvedimenti di questa tipologia.

È comunque assolutamente sconsigliata – ha concluso il primo cittadino – la pratica dell’escursionismo e dello sci fuori pista su tutti i pendii con pendenza superiore ai 25 gradi, sui quali insistano ingenti accumuli nevosi e riporti di vento”.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - "Rimango allibito e amareggiato nell’apprendere dagli organi di stampa del mancato riconoscimento del Tfr e della Naspi ai ricercatori Intecs: un fatto gravissimo, che ritengo incomprensibile e testimonia un ulteriore e immeritato schiaffo alla comunità aquilana". Lo dichiara il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi.

"Una beffa oltre il danno per questi lavoratori, - aggiunge il primo cittadino - messi alla porta dall’arroganza di un’azienda che ha spostato altrove gli asset e mortificato professionalità ed eccellenze di una città che sarà punto di riferimento per l’innovazione e la tecnologia.

"Rivolgo un appello agli organismi competenti affinché si attivino perché venga riconosciuto il Trattamento di fine rapporto e all’Inps affinché venga erogata l’indennità di disoccupazione ai dipendenti che fino all’ultimo giorno hanno svolto il proprio lavoro, con senso di abnegazione e appartenenza" aggiunge ancora il sindaco.

"Il sottoscritto e il personale del Comune che ha seguito sin dai primi momenti la crisi Intecs - conclude il sindaco Biondi - rimangono a disposizione per individuare una soluzione e vigileranno su questa incresciosa situazione".

Pubblicato in Economia

L'AQUILA - Ecco gli appuntamenti per questi ultimi giorni di campagna elettorale di Liberi e Uguali:

- incontro con i cittadini, mercoledì 28 febbraio, a Paganica, centro civico, ore 18.30. Interverranno i candidati alla Camera e al Senato, Guido Iapadre, Luigi Fabiani e il Consigliere Comunale Giustino Masciocco;

- incontro su: scuola, università e democrazia, mercoledì 28 febbraioore 17.00, Sala Rivera di Palazzo Fibbioni. Interverranno i i candidati di Liberi e Uguali Fabio Ranieri e Danilo Leva, oltre ai rappresentanti di sindacati, associazioni di categoria della scuola e dell'università.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Una delegazione del Kosovo, composta da dirigenti del Ministero dello Sport, è stata ricevuta stamani, in Comune, dagli assessori Carla Mannetti e Alessandro Piccinini, titolari delle deleghe, rispettivamente, allo Sport e alle Politiche comunitarie e rapporti con le istituzioni.

“La finalità della visita – ha dichiarato l’assessore Piccinini – era quello di effettuare dei sopralluoghi su tutta l’impiantistica sportiva comunale, dal momento che, a seguito dell’ingresso nella Uefa, il Kosovo deve garantire, nelle proprie strutture, i parametri previsti e necessari. Per tale ragione la delegazione ha ritenuto di visionare i nostri impianti. Siamo felici – ha concluso Piccinini – di poter sostenere un Paese amico e vicino, che ha dovuto affrontare il peso della ricostruzione a seguito di un terribile e sanguinoso conflitto. Lo sport, anche in questo caso, costituisce certamente un elemento fondamentale per il ritorno alla vita e un formidabile collante per le relazioni tra i popoli”.

“Si è trattato di una proficua occasione – ha aggiunto l’assessore Mannetti – per gettare le basi di una collaborazione e condivisione  anche in termini di progettualità europea. Le sinergie a livello comunitario sono importanti e rivestono un ruolo strategico sia nelle politiche economiche che di crescita culturale. Un incontro, dunque, quello odierno, che potrà avere significative ricadute a vari livelli”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - L’evento di chiusura della campagna elettorale del Partito Democratico dell’Aquila sarà giovedì 1° marzo, alle 17.30, alla Sala Ance di Viale De Gasperi, con la partecipazione dell’attore Nduccio. Interverranno i candidati Stefania Pezzopane e Lorenza Panei (Camera dei deputati), Massimo Cialente e Luciano D’Alfonso (Senato).

Il titolo dell’evento è “Diamo voce al territorio”, a sottolineare, spiega il segretario del Pd dell’Aquila Stefano Albano, “l’impronta che fino alla fine abbiamo scelto per questa nostra campagna elettorale, vissuta come una opportunità per continuare ad affrontare le esigenze del nostro territorio. Siamo gli unici, ed è significativo, che propongono in posizione utile candidature che esprimono appartenenza territoriale ed esperienza, perché siamo convinti che il nostro sia un territorio che deve affrontare problemi particolari, tali da farlo considerare una questione nazionale, e per questo occorrono rappresentanti in Parlamento che oltre all’attaccamento che deriva dalle origini sappiano esprimere e mettere a disposizione la competenza e la conoscenza dei problemi”.

La candidata alla Camera Stefania Pezzopane si dice “soddisfatta, è una campagna elettorale splendida, perché è l’occasione di ascoltare e parlare con il popolo delle aree interne, della provincia dell’Aquila e di Teramo. Vengo da cinque anni di esperienza in Senato, dove ho toccato con mano tutta la complessità e l’approfondimento richiesti per mantenere saldi in cima all’agenda nazionale le problematiche di un territorio che ha vissuto recentemente due terremoti, e deve ancora affrontare sfide immani, da cui tuttavia passa anche la possibilità di un rilancio, che va curato giorno per giorno. Non ci può affidare a paracadutati che non conoscono la nostra gente e la nostra terra, e che rischiamo di tornare a rivedere tra qualche anno”.

Per il candidato al Senato Massimo Cialente le priorità sono “sicurezza e sviluppo, che vanno rese partite organiche in una area più vasta del cratere aquilano. Oltre all’impegno indispensabile nella ricostruzione edilizia all’interno dei due crateri, vanno studiate con attenzione tutte le soluzioni necessarie a un programma sistematico di messa in sicurezza del patrimonio edilizio e a un piano di sviluppo di lunga durata, che consideri la ricostruzione anche dal punto di vista economico e sociale”.

Luciano D’Alfonso, Presidente della Giunta regionale e candidato al Senato, considera un impegno e una necessità imprescindibili per le aree interne abruzzesi “l’aumento e il miglioramento della dotazione infrastrutturale. Primi fondamentali passi sono stati fatti con la programmazione dell’elettrificazione della linea ferroviaria Terni – Rieti – L’Aquila e della velocizzazione del collegamento tra Pescara e il capoluogo grazie alla bretella di Pratola. Ora bisogna lavorare per sgravare il territorio dal macigno costituito dagli eccessivi pedaggi autostradali”.

“La crisi è stata terribile e in tanti nel nostro territorio l’hanno vissuta sulla propria pelle – dice la candidata alla Camera Lorenza Panei – ora non dobbiamo farci frenare dalla paura e il 4 marzo fare una scelta all’insegna delle opportunità e della speranza. Il nostro rimane un territorio che conserva grandi potenzialità e una vocazione industriale che non va sottovalutata, occorre al contrario valorizzarla. Le parole d’ordine devono essere progettualità e qualità”.

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us