http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Dicembre 2018 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Il professor Arnaldo De Paolis è stato premiato, ieri in Campidoglio, nell'ambito del concorso letterario nazionale "Salva la tua lingua locale 2018", organizzato dall'Unpli (Unione Nazionale delle Pro Loco d'Italia) per il libro "Il dialetto di Tornimparte". La cerimonia di premiazione si è svolta in Campidoglio in un'atmosfera di alto profilo culturale. Tra i presenti la moglie del compianto Tullio De Mauro.

"Il dialetto di Tornimparte" (a cui i professori Francesco Avolio e Teresa Giammaria dell'Università dell'Aquila hanno fornito una fondamentale consulenza tecnico-scientifica) è un condensato di vocaboli, modi di dire (comprese le imprecazioni), indovinelli, filastrocche, giochi di una volta, preghiere frutto di una ricerca decennale che non sarebbe stata possibile senza la collaborazione di tanta gente di Tornimparte. Ecco perchè questo è un premio che tutti noi Tornimpartesi sentiamo nostro, un premio ad una Comunità che esiste, resiste e vuole continuare a crescere senza dimenticare le proprie radici.

Durante la stessa manifestazione ha ricevuto un menzione d'onore anche la Pro Loco di Tornimparte, giusto riconoscimento all'attività di promozione della cultura locale.

Tornimparte è stato spesso presente tra i vincitori di questa importantissima manifestazione culturale (significativo il successo conseguito due anni fa dal nostro Istituto Comprensivo nella sezione riservata alla scuola) a dimostrazione di una vitalità culturale del nostro Territorio che ha veramente pochi eguali. Una vitalità di cui andiamo, giustamente, orgogliosi e sulla quale vogliamo costruire i presupposti di un nuovo sviluppo.

Ad Arnaldo De Paolis i complimenti della Comunità di Tornimparte, con lo stimolo a continuare a farci sognare con le sue parole.

Pubblicato in Arte e Cultura

L'AQUILA - Inaugurata in via Generale Francesco Rossi all'Aquila la nuova sede comunale destinata allo svolgimento delle attività inerenti le adozioni nazionali e internazionali e l'affido familiare. All'inaugurazione dei locali della "Casa delle adozioni" in cui sarà possibile in maniera riservata e protetta, svolgere i colloqui tra genitori e assistenti sociali del Comune dell'Aquila e personale Asl dell'Aquila, hanno partecipato il sindaco del capoluogo, Pierluigi Biondi, il vice sindaco, Guido Liris, l'assessore alle Politiche sociali, Francesco Bignotti, l'assessore Alessandro Piccinini e il consigliere comunale Roberto Santangelo.

"È una giornata di festa per la città. Finalmente c'è un punto di riferimento stabile per un servizio così importante e delicato per la nostra comunità, che riguarda moltissime famiglie e che fino ad oggi si è svolto in luoghi provvisori e temporanei" ha dichiarato l'assessore Bignotti.

"Una Pubblica amministrazione non deve solo erogare servizi, ma deve adoperarsi affinché questi siano di qualità, dignitosi e adeguati e alle esigenze dei fruitori e degli operatori. Questo è un buon esempio, soprattutto perché risponde alle necessità di persone che ambiscono a soddisfare uno dei desideri più belli: essere genitori" ha aggiunto il sindaco Biondi.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - L’incontro previsto domenica alle 14.30 allo stadio Tommaso Fattori tra L’Unione Rugby L’Aquila ed il Benevento è stato rinviato a data da destinarsi a causa delle avverse condizioni meteo.

La decisione è stata presa dalla Fir in mattinata dopo aver appreso che i tecnici comunali non sono riusciti a pulire il manto erboso del Fattori neanche con l'ausilio della turbina.

La stessa decisione è stata presa per l’incontro della Serie C tra l’Unione ed il Pescara previsto sempre domani sul campo di Centi Colella.

Per la squadra cadetta c’è comunque una buona notizia visto che è stato accolto il ricorso presentato dalla società per gli 8 punti di penalizzazione che sono stati quindi restituiti ai ragazzi allenati da Marozzi e Vicini che affronteranno con fiducia la ripresa del campionato.

Il Museo Rugby Club VCNV, in occasione delle feste natalizie, organizza una cena per lo scambio degli auguri per il 18 dicembre, alle ore 20 (prenotazioni a Luigi Cerroni 3494247971) e regalerà una bottiglia di vino a tutti coloro che rinnoveranno la tessera sociale per il 2019, nonché per l’anno in corso.

Rinviati a causa del maltempo anche tutti gli altri impegni dell’Unione per il settore giovanile.

Pubblicato in Sport
Sabato, 15 Dicembre 2018 18:31

Quagliariello (Idea) su manovra e Gssi

L'AQUILA - “L’emendamento che ho avuto l’onore di sottoscrivere con il premio Nobel professor Carlo Rubbia a favore del Gran Sasso Science Institute dell’Aquila non ha lo scopo di dare più soldi a una istituzione scientifica che, pure, come tante altre in Italia, meriterebbe di riceverli. Lo scopo è un altro e ben più importante: che il Gran Sasso Science Institute dell’Aquila possa continuare a vivere”. Lo dichiara il senatore Gaetano Quagliariello, leader di ‘Idea’, spiegando un emendamento alla manovra finanziaria che ha sottoscritto insieme al senatore a vita e premio Nobel Carlo Rubbia per salvare il GSSI.

“L’ordinamento universitario, infatti - osserva Quagliariello -, prevede che un’istituzione, per essere accreditata, debba poter contare su un numero minimo di docenti stabilizzati. Affinché questo sia possibile, è necessario che i fondi strutturali attribuiti all’istituzione - quelli che cioè si ricevono ogni anno indipendentemente dalle contingenze - lo consentano. Ora, se questi finanziamenti strutturali non verranno adeguati alle richieste che lo stesso Ministero dell’Università avanza e non verranno stabiliti ‘a regime’, il Gran Sasso Science Institute dell’Aquila rischierà il prossimo anno di non poter ricevere l’accreditamento dal Ministero e la sua esistenza sarà messa in pericolo. In questi anni l’esperienza del GSSI lo ha qualificato come una delle strutture d’eccellenza della scienza italiana, rendendolo una efficace diga al fenomeno della fuga all’estero dei nostri migliori cervelli. L’Istituto non merita certo di chiudere e la città dell’Aquila non merita di perdere un’eccellenza conquistata a fatica dopo il terremoto.

In tal senso - conclude Quagliariello -, la sottoscrizione dell’emendamento da parte del professor Rubbia è un attestato importante da parte della comunità scientifica, così come la mia rappresenta l’impegno di tutta l’amministrazione civica e della città”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - A L’Aquila l'esperienza europea sull'Emergency management.

Il dottor Agostino Miozzo, direttore generale al Dipartimento della protezione civile nazionale, già responsabile europeo della protezione civile a Bruxelles ha tenuto, presso il Dipartimento di scienze umane dell'Università dell'Aquila, un'interessante lezione sulle crisi, i disastri e le emergenze.

L'occasione è il master universitario di II livello in "Office and Disaster Emergency Management" (Odem) organizzato dal Centro studi E.Di.Ma.S. in collaborazione con l'Ateneo aquilano.

Nel corso dell'intervento Miozzo ha tenuto a spiegare come oggi la vecchia logica del disaster management, iniziata negli anni '90 del secolo scorso, sia ormai superata. Le nuove professionalità, necessarie a salvaguardare le nostre vite e l'ambiente, devono essere specializzate in "prevention management" e in "emergency management".

Accrescere il coordinamento e la condivisione nelle fasi di pianificazione ci aiuterà ad avere gestioni emergenziali più performanti.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Lunedì 17 dicembre, presso la cantina “Ju Boss 2.0” a L'Aquila, alle ore 18.00, ci sarà la presentazione del calendario del decennale “L’Aquila com’era, com’è” del gruppo aquilano di azione civica Jemo ‘nnanzi.

Previsti interventi per illustrare l’ormai tradizionale iniziativa di un calendario d’identità civica.

Le immagini d’epoca, tutte inedite, sono accompagnate dalle foto attuali di vari fotografi aquilani. L’eventuale ricavato per contribuire al restauro dello stemma dell’Aquila sulla Torre civica.

 
Pubblicato in Varie

L'AQUILA - "Assistiamo sgomenti allo spettacolo che il centrodestra al governo della città sta offrendo agli aquilani. Da sempre le schermaglie politiche accompagnano le esperienze amministrative, ma mai si era toccato un punto così basso. Insulti, minacce, ricatti, epurazioni, questo è ormai diventato il dibattito politico nella maggioranza la quale, lontana dall'occuparsi delle questioni cruciali della città, è ormai concentrata esclusivamente sugli obiettivi personali e sulle carriere dei singoli esponenti del centrodestra". Così in una nota i consiglieri comunali del Partito Democratico Stefano Palumbo e Stefano Albano.

"Così però - avvertono - la città muore. Dovrebbe capirlo innanzitutto Biondi sulle cui spalle, in primis, grava la responsabilità di una comunità che andrebbe governata nel pieno esercizio del ruolo nobile di primo cittadino e non, come sta facendo, in veste di commissario provinciale del suo partito col solo scopo di ottenere la supremazia interna al centrodestra. La triste conferma arriva dalle parole del consigliere Leonardo Scimia secondo cui lo svuotamento del gruppo consiliare di Forza Italia in favore della costituzione di un nuovo gruppo vicino a Fratelli d’Italia avesse come regista proprio il Sindaco".

"Questo clima da 'House of cards', di intrighi del potere, crea grande sconcerto e - aggiungono - impone alcune domande che, nell’interesse della città, intendiamo rivolgere al sindaco Biondi: livello nazionale. Possibile che sui tavoli romani, attorno ai quali più volte ci si è seduti per perorare istanze elettorali, non ci sia spazio anche per battere i pugni in difesa delle rivendicazioni dei cittadini? Tra la durezza degli scontri inscenati per strappare candidature alle elezioni, prima al parlamento e ora alla regione, e la morbidezza utilizzata di fronte a problemi quali la restituzione tasse, la paralisi della ricostruzione, o il tentato scippo dei fondi destinati all'Aquila dal bando delle periferie, il contrasto è forte, troppo per trovare una valida giustificazione; livello regionale. Il ruolo dell’Aquila in ambito regionale è stato, in questo anno e mezzo di governo cittadino, tirato in ballo solo strumentalmente alla polemica politica, mai per affermare un sano protagonismo di cui tanto ci sarebbe bisogno. Svanita la possibilità, cercata con ogni mezzo, di ottenere per se una candidatura alla presidenza della Regione, ci sarà spazio nella campagna elettorale alle porte per mettere al centro del dibattito regionale i problemi della città, o ci si limiterà, pancia a terra, a sostenere le candidature di Liris e Marsilio?; livello comunale. Sul rimpasto di giunta, invocato ripetutamente dalla sua stessa maggioranza, cosa intende fare? Condurlo secondo criteri di merito, guardando al bene della città rispetto ai risultati raggiunti sul campo e ai nodi ancora da sciogliere, e non di tattica politica come finora avvenuto, è chiedere troppo?".

"Defenestrata l'assessore Di Stefano - proseguono Palumbo e Albano -, non per l'inerzia dimostrata in merito all’azione di riscossione dei debiti del Progetto Case con un’esposizione del Comune per oltre 13 milioni di euro, bensì per aver banalmente partecipato, senza prendere parola, ad una conferenza stampa indigesta al sindaco, cosa si intende fare sulle altre deleghe? Dal 4 marzo non abbiamo più, di fatto, un assessore alla Pianificazione e all’Urbanistica. Sarebbe già grave fare a meno dell’esercizio di funzioni così importanti in un contesto di normalità, è un vero e proprio disastro in una città come la nostra. Ebbene, la pianificazione urbana, il nuovo Prg, i piani strategici avviati della passata amministrazione e da portare a compimento valgono meno dei buoni rapporti che i precari equlibri in seno alla maggioranza impongono di tenere con la Lega? D’Eramo deve essere sostituito, subito.

Il fallimento dell’Aquila Calcio e L’Aquila rugby, L’Aquila maglia nera nell’indagine del quotidiano Il Sole 24 Ore sulle città a dimensione di sport, la chiusura del complesso sportivo di Santa Barbara, attività commerciali del centro storico abbandonate al loro destino, non sono elementi sufficienti a mettere in discussione l’operato dell’assessore Piccinini? Dalla sua, certo, ha prerogative che altri assessori non hanno: l’amicizia di vecchia data con Biondi e l’appartenenza allo stesso partito. Intoccabile per lo stesso motivo è la Mannetti, con buona pace dei consiglieri di maggioranza che, insoddisfatti del suo operato, hanno tentato di sfiduciarla in tutti i modi".

"Venuto meno, definitivamente, l’alibi del ricorso sull’anatra zoppa - terminano i Dem - appare del tutto evidente come sia indispensabile un cambio repentino nelle modalità di gestione politico amministrativa della città. E’ giunto il momento di mettere da parte le vostre ambizioni ed occuparvi, finalmente, dei bisogni degli aquilani".

 

Pubblicato in Politica

TERAMO -  Un pranzo per chiudere in bellezza un 2018 che ha regalato tante emozioni e soddisfazioni al Cast - Club Automoto storiche Teramo. Come ogni anno, il Club chiama a raccolta i suoi soci ed amici domenica 16 dicembre dalle 12 in poi per il pranzo sociale che unirà automobilismo storico, buon cibo, ottima musica e solidarietà. Il luogo prescelto è infatti Rurabilandia, in località Ponte Fiume Vomano di Atri. La suggestiva location è una fattoria didattica e sociale di tipo istituzionale, essendo inserita nell’ambito dell’azienda agraria di cui è titolare un Ente Pubblico, la Fondazione Ricciconti, che attualmente eroga servizi in favore dei minori e dei giovani disabili.

Il pranzo sarà l’occasione anche per ripercorrere i raduni e gli eventi che si sono tenuti nel corso dell'anno, guardare già alle iniziative per il 2019, ma soprattutto vivere un momento conviviale insieme con l'intervento di ospiti d'eccezione, come Tazio Taraschi, figlio dell'indimenticato pilota e costruttore di auto da corsa Berardo. Ad arricchire la già splendida cornice la musica frizzante ed eclettica della revival band locale "Accessori anni Sessanta". Inoltre chi vorrà, potrà esporre la propria vettura d'epoca in uno spazio appositamente riservato del ristorante.

«Un omaggio», aggiunge il presidente dell’associazione, Carmine Cellinese, «sarà tributato al campione della Coppa del Mondo Turismo 2018, Gabriele Tarquini, il quinto italiano a vincere un premio di portata mondiale negli ultimi 70 anni. La sua vittoria è motivo di vanto e orgoglio non solo per i teramani ma per tutti gli abruzzesi». Già vincitore del Campionato Mondiale Turismo nel 2009, il pilota giuliese entra di merito nel novero di cui fanno parte Nino Farina (campione del mondo di Formula 1 nel 1950), Alberto Ascari (campione del mondo di Formula 1 nel 1952 e ’53), Roberto Ravaglia (Campionato Mondiale Turismo nel 1987) e Massimo "Miki" Biasion (due volte campione del mondo rally, nel 1988 e ’89).

«Siamo ormai giunti alla fine di un’annata lunga e piena di manifestazioni», conclude Cellinese, «Possiamo dire ormai definito il rinnovamento del Club, iniziato 5 anni fa e volto sempre più a coniugare insieme automobilismo storico, arte, cultura e, all’occorrenza, solidarietà. Abbiamo così inaugurato un percorso che ha arricchito di nuove sfumature ogni evento organizzato rendendola unico, anche con il contributo e il sostegno dei tanti soci e amici del Cast, a cui va il nostro ringraziamento».

Pubblicato in Eventi

FRANCAVILLA AL MARE (CH) - Si terrà Domenica 16 dicembre, alle ore 9:30 , all’Auditorium Sirena, in Via Aldo Moro a Francavilla al Mare, l’iniziativa regionale di Fratelli d’Italia per illustrare le priorità per l’Abruzzo, in termini di programmi, in vista delle elezioni regionali.

“Nell'attesa della piena ufficializzazione della candidatura del Presidente - ha spiegato il Coordinatore regionale del partito di Giorgia Meloni, Etelwardo Sigismondi - continua da una parte l'attività politica con la formazione delle migliori liste in tutta la regione, dall'altra il lavoro sul programma. Quella di Domenica prossima sarà l'occasione per presentare il punto di vista di Fratelli d’Italia sulla sanità, sulle aree interne, su lavoro e economia, infrastrutture e ambiente, sicurezza e servizi alle persone. Vogliamo rilanciare e rendere definitivamente accessibile una regione azzerata, tramortita dalle politiche inefficaci del governo Pd, ma ci vogliamo anche impegnare a non consegnarla all'improvvisazione del Movimento 5 Stelle” ha concluso Sigismondi invitando “tutte le forze politiche del centrodestra e quelle che vorranno riconoscersi in un percorso che ha come unico obiettivo quello di ridare alla nostra regione l’importanza che merita”.

Concluderà i lavori dell’Assemblea, il Sen. Marco Marsilio.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - Il 2019 sarà un anno importante per l’Ente Nazionale Sordi, Sezione Provinciale dell’Aquila: riprenderanno finalmente in sede i Corsi di Lingua dei Segni Italiana – Primo livello.

La lingua dei Segni Italiana, il cui acronimo è LIS, è la lingua utilizzata nel territorio italiano da parte dei componenti della comunità sorda ed è veicolata attraverso il canale visivo-gestuale. Come ogni lingua ha delle proprie regole, sintassi e grammatica.

“Il nostro obiettivo - dice il Presidente Francesco Mastropietro - è di essere una solido supporto per tutte le persone sorde della nostra ampia provincia, di essere un punto di riferimento sul territorio per gli Enti e le Istituzioni in ambito di Sordità e di svolgere vere e proprie campagne informative sulla disabilità uditiva, ancora oggi poco conosciuta”.

Domenica 16 dicembre ENS L’Aquila organizzerà la tradizionale Festa di Natale per i soci. Alle ore 11,00 presso il Convento di San Giuliano si svolgerà la Santa Messa, celebrata dal Guardiano del Convento Padre Marco Federici, tradotta nella Lingua dei Segni Italiana da un’interprete e aperta alla cittadinanza.

Come ci si relaziona con una persona sorda? Ma i sordi parlano? Cos’è la Lingua dei Segni?  Sono le domande più consuete che solitamente vengono rivolte alle persone sorde e sono state qualche giorno fa il punto focale degli incontri che l’ENS ha svolto in alcune scuole superiori della città in occasione della Giornata Internazionale Delle Persone con Disabilità, organizzata dal Comune dell’Aquila. “Sono stati dei momenti di confronto molto costruttivi con i giovani aquilani e il prossimo anno -annuncia Mastropietro - continueremo su questa strada. Sono numerose le scuole dove svolgeremo le nostre campagne informative sulla Sordità.

L’ENS Sezione Provinciale L’Aquila si trova in via Generale Francesco Rossi, nei pressi della Villa Comunale. Per informazioni è possibile visitare il sito www.laquila.ens.it, la pagina Facebook ENS Sezione Provinciale L’Aquila, oppure contattare il numero 3281399102 o l’indirizzo e-mail laquila@ens.it.

Pubblicato in Varie
Pagina 1 di 38

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
24 Agosto 2016 16:34:20

L'Aquila: Perdonanza, annullati tutti gli eventi in segno di lutto. Resta forma ridotta del Corteo Storico e apertura Porta Santa

in Cronaca
L'AQUILA: - La giunta comunale, anche sulla scorta del parere della Conferenza dei…

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us