http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Ottobre 2018 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - È uscito La farfalla sul pube, il nuovo libro di poesia di Sonia Ciuffetelli, scrittrice di narrativa, saggistica, poesia e docente di letteratura italiana e storia all’istituto d'istruzione superiore Amedeo d’Aosta dell’Aquila. Un libro che attraversa tre diverse epoche, quella della prima giovinezza, quella del passaggio nel mondo adulto e quella della maturità e che di volta in volta, poesia dopo poesia, assurge a una trasformazione di natura linguistica e concettuale che trasporta il lettore ad intraprendere un viaggio dalla fase acerba della vita all’analisi e alla denuncia critica della maturità espressiva.

Il libro si apre con Manifesto in veste di versi, poesia dai toni ironici, vero e proprio Manifesto della poetica di Sonia Ciuffetelli: l’autrice gioca con le parole fino a creare un doppio campo, piano semantico e piano sonoro si incrociano, scherzano in un intreccio giocoso che racconta l’essenza e il senso della poesia.

La sensualità legata al concetto di amore della prima sezione del libro, quella intitolata Olim, lascia spazio al tema del tempo e del viaggio come conoscenza. Nella varietà dei temi trattati e delle emozioni evocate, il libro non cade mai nella trappola di un io lirico soggettivo, di un punto di vista parziale, ma si fa interprete della storia contemporanea, dell’essere qui e adesso. Non a caso la terza sezione, Lavori in corso, approda all’interno delle polveri e degli odori della ricostruzione del centro storico aquilano e ne descrive i rumori, i silenzi; mentre immortala sensazioni e azioni caratterizzanti, sottende un canto di denuncia e una analisi della situazione sociale contemporanea.

Un libro dunque che mette insieme tematiche diverse, collegate dal sottile filo del senso della mutazione, della trasformazione naturale, del passaggio tra uno stadio e l’altro delle cose, elemento indispensabile per l’evoluzione.

“Infine sottopelle guardare il viaggio tracciato/dal flusso sanguigno di trasporti invisibili silenti/dove incoagulati e liquidi spazi trascinavano disattenti/la rabbia e gli amori perduti/tutti in fila in corsa verso la trasformazione/mutanti confini avevano portato più in là i tuoi limiti/stentavo persino a riconoscere la luce vivida delle tue pupille antiche/quel colore composto rotondo perfetto/contratto concluso catrame”.

La prima presentazione del libro è prevista per venerdì 5 ottobre ore 17 a palazzo Fibbioni con ingresso libero. Interverrà la senatrice Stefania Pezzopane, il consigliere comunale Stefano Albano, l’editore Danilo Mandolini, la scrittrice Sonia Ciuffetelli. Modererà l’evento la docente e autrice Maria Elena Cialente.

Pubblicato in Arte e Cultura

ROMA - “Se più indizi costituiscono una prova, oggi possiamo dire con certezza che L’Aquila è stata completamente dimenticata dal governo Lega-M5s. Nel decreto emergenze non c’è niente, al contrario di quanto era stato promesso; della nomina di un sottosegretario per la ricostruzione non c’è traccia; il responsabile della struttura di missione che si occupa degli interventi dopo il sisma 2009, il dottor Marchesi, il cui mandato era in scadenza, è stato prorogato per un solo mese a conferma della grande incertezza con la quale si muove il governo . Probabilmente per questi motivi, che si aggiungono a una serie di risposte non date, oggi è suonato un altro campanello d’allarme per i cittadini aquilani: l’annunciata visita della ministra Barbara Lezzi è stata annullata per non ben precisati motivi, altri impegni sopraggiunti. Sarà che non voleva presentarsi a mani vuote e che il governo nulla ha da dire per L’Aquila?”.

Lo dichiara la deputata dem Stefania Pezzopane, della presidenza del Gruppo Pd della Camera.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - di Alessandro FalloccoNon solo calcio nel recupero col Villa Sant’Angelo di mercoledì prossimo. Per il match valido per la prima giornata di campionato oltre ai calciatori scende in campo anche l’organizzazione eventi del club rossoblù, che per l’occasione all’esterno dello stadio Gran Sasso allestirà un piccolo villaggio dedicato all’intrattenimento e alla somministrazione di cibo e bevande.

Food and beer dalle 18 con gli stand dedicati a birra e hamburger, mentre dalle 18:30 spazio ai più piccoli con l’area dedicata ai loro primi calci, in modo da richiamare anche le famiglie. Poi il fischio d’inizio del match e infine, dalle 22, ritorna il villaggio con l’aggiunta della buona musica di Radio L’Aquila 1.

Insomma, un’ottima occasione per coniugare all’ora di cena gli impegni familiari con la passione per i propri colori.

fonte

Pubblicato in Sport
Lunedì, 01 Ottobre 2018 16:58

Ricostruzione: pubblicato 34esimo elenco

L'AQUILA - 84 provvedimenti per oltre cinquanta milioni di euro di contributi contenuti nel trentaquattresimo elenco dei progetti ammessi a contributo per la ricostruzione privata.

Ad annunciarli è il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, sottolineando come il provvedimento riguardi sia il centro cittadino sia alcune frazioni, come Paganica, Onna, Sassa, Roio e Monticchio.

L'elenco è pubblicato sul sito istituzionale del Comune, nella pagina "I contributi per la ricostruzione" della sezione "Ricostruzione" al seguente link: http://www.comune.laquila.gov.it/index.php?admininfo=0&id_sezione=41#avvisi

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - I Carabinieri della Compagnia di L’Aquila hanno tratto in arresto, per violenza sessuale aggravata ai danni di una 30enne del luogo, un cittadino extracomunitario originario dell’Eritrea, A. K., classe ’91, da tempo dimorante nel capoluogo aquilanoma di fatto senza fissa dimora.

La ragazza aveva trascorso la serata in compagnia di alcune amiche nel centro storico cittadino, festeggiando il compleanno di una di loro. Durante la serata la vittima aveva avuto modo di notare una delle amiche colloquiare con un ragazzo straniero che indossava una giacca a vento di colore rosso. Poche le battute scambiate con il giovane durante la serata, che non aveva mai visto prima di allora.

Erano ormai le 5 del mattino quando, al termine della serata, la giovane, rimasta sola dopo aver salutato le amiche, decideva di fare rientro a casa a piedi, incamminandosi in direzione della Fontana Luminosa per poi percorrere il tratto di strada adiacente l’area verde, e raggiungere viale Ovidio. Ormai giunta nei pressi della piscina comunale si accorgeva di essere seguita da un giovane, da subito riconosciuto nel ragazzo visto durante la serata, il quale, accelerando il passo, la raggiungeva. Dopo un primo approccio verbale, presa coscienza della resistenza della vittima, la bloccava con violenza, tentando da subito di spogliarla e di avere con lei un rapporto sessuale. Ne nasceva una vera e propria colluttazione tra i due, che procurava la caduta a terra di entrambi. La donna riusciva a divincolarsi, tra le urla e le grida di aiuto, ed a guadagnare la fuga, raggiungendo l’abitazione di un’amica sita nei pressi.

A questo punto scattava la richiesta d’intervento alla locale Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri, tramite il numero di Pronto Intervento 112. Una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile raggiunta subito la ragazza provvedeva a prestare i primi soccorsi ed a far intervenire un’ambulanza del 118, che la trasportava presso il pronto soccorso dell’ospedale San Salvatore. La vittima, così come la sua amica, conoscevano il ragazzo solo superficialmente, con il solo nome. Ciononostante, sulla base delle indicazioni fornite, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di L’Aquila, unitamente a quelli della locale Stazione, che giungevano immediatamente a dare manforte, davano luogo ad un’articolata quanto approfondita attività d’indagine, grazie alla quale, a distanza di brevissimo tempo, i militari giungevano alla compiuta identificazione dell’autore del reato e al suo rintraccio.

Le investigazioni hanno tenuto conto di un particolare riferito dall’amica della vittima, la quale aveva notato il giovane frequentare un’associazione di volontariato per l’assistenza ai disabili di L'Aquila. A seguito di ciò veniva avviata un’alacre attività informativa che permetteva di giungere ad identificare compiutamente l’aggressore.

Le immediate ricerche presso alcuni domicili aquilani forniti in precedenza dal giovane permettevano, a distanza di qualche ora dall’evento, di rintracciare il giovane nella periferia cittadina. Nella sua disponibilità veniva rinvenuta la giacca a vento di colore rosso indossata durante la serata, che anche per la presenza di loghi e scritte particolari, veniva riconosciuta sia dalla vittima che dalla sua amica. I successivi accertamenti eseguiti dai militari hanno poi cristallizzato gli elementi di reità a carico del cittadino eritreo, riconosciuto con certezza mediante individuazione fotografica tanto dalla vittima quanto dall’amica.

La donna, a seguito del tentativo di violenza, riportava ecchimosi sul volto, escoriazioni alle gambe e graffi sulle braccia e sui fianchi, e dimessa con una prognosi di 25 giorni.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - "A dir poco sconcertante quanto riportato in un articolo apparso su Il Centro in data 30 settembre, nel quale la decisione della Società Unica Abruzzese di Trasporto (TUA) di non rinnovare i contratti di 55 lavoratori interinali viene giustificata addossando la responsabilità sul Decreto Dignità", lo sostiene in una nota l'onorevole Valentina Corneli.

E con quale motivazione, si chiede la pentastellata. L'ufficio legale di ASSTRA (Associazione dei Trasporti) avrebbe messo in guardia l'azienda dal prorogare i contratti – possibilità peraltro caldeggiata dagli stessi sindacati –  perché i lavoratori potrebbero successivamente rivendicare il diritto di assunzione con un contratto a tempo indeterminato. Ma ben vengano i contratti a tempo indeterminato, sottolinea la Corneli, non sarebbe ora di garantire una vita dignitosa anche a questi lavoratori precari come prescrive l'art. 4 della nostra Costituzione?, chiede l'onorevole

La Corneli ricorda come TUA, la cui parabola è stata gestita dall'amministrazione regionale in modo disastroso, abbia raggiunto il poco invidiabile risultato di aver costantemente ridotto corse e servizi, a fronte di un perpetuo aumento dei costi di trasporto. Enormi i disagi soprattutto nel teramano, come denunciato di recente dal nostro consigliere regionale Riccardo Mercante. Invece di continuare ad assumere dirigenti e manager pagati profumatamente, dice la Corneli, l'azienda dovrebbe provvedere a stabilizzare quei lavoratori che minaccia di mandare a casa, i quali rappresentano risorse indispensabili per garantire servizi e sicurezza ai cittadini.

L'onorevole vuole denunciare così ancora una volta questo modo fazioso e gravemente scorretto di fare informazione.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - “Un valido contrasto al lavoro nero, grigio e a tanta precarietà, fenomeni che nel cantiere più grande d’Italia sono molto preoccupanti, è costituito dal Documento unico di regolarità contributiva (Durc) Congruità, che le imprese impegnate nel cratere del terremoto dell’Aquila avevano l’obbligo di presentare fino al 31 dicembre 2016. Poi, con una legge nazionale è stato varato il Durc on line. Chiediamo al Governo la sua reintroduzione all’Aquila, considerando che è obbligatorio nel cratere del terremoto del Centro Italia del 2016 e 2017”. 

È l’appello lanciato dal segretario della Fillea Cgil della provincia dell’Aquila, Emanuele Verrocchi, nei confronti del Governo “sulla urgente necessità di ripristinare il Durc Congruità, l’unico documento che tutela i lavoratori”. Il sindacalista della Cgil rilancia la questione ribadendo l’allarme sul lavoro nero e la precarietà nel comparto, nell’imminenza del congresso provinciale del comparto dei lavoratori edili.

L’importante appuntamento organizzato dalla Fillea provinciale dell’Aquila dal titolo "Fabbrica per fabbrica, cantiere per cantiere" è fissato per il prossimo 6 ottobre nel comune di Cagnano Amiterno (L’Aquila), all’interno del cementificio Italsacci. In quella occasione il Durc Congruità sarà la tematica centrale dei lavori.

“Ci rivolgiamo al Governo perché la reintroduzione è oltretutto a costo zero ed inoltre riporterebbe omogeneità nelle regole: oggi, ad esempio, a Cagnano Amiterno, uno dei sei comuni che hanno subito i due terremoti, per i cantieri relativi ai danni del sisma dell’Aquila non è previsto il Durc Congruità, per quelli del Centro Italia, invece, è obbligatorio. Le differenze possono esserci addirittura tra cantieri vicini l’uno all’altro. E se da Cagnano ti sposti all’Aquila, quindi a pochi chilometri, non c’è l’obbligatorietà di questo importante documento - prosegue Verrocchi -. Infatti, dal primo gennaio del 2017 un legge nazionale ha ritenuto che fosse sufficiente il Durc on line, strumento che non dà la possibilità di avere un quadro chiaro sulla regolarità nei cantieri, a differenza di quello Congruità, in possesso delle Casse Edili, che permette di capire se c’è sufficiente manodopera rispetto ai carichi di lavoro e all’importo finanziato per quel cantiere, insomma se si rispettano le norme sui lavoratori”.

Secondo Verrocchi, “i dati hanno fatto già scattare l’allarme: infatti, da quando non c’è più il Durc Congruità, c’è una flessione di addetti nell’edilizia, un andamento non giustificato visto che comunque le gru si vedono, come si vedono gli operai nei cantieri”.

In riferimento all’evento sindacale di sabato prossimo, Verrocchi sottolinea che si tratta di un momento significativo “celebrandosi il congresso della categoria più importante della Cgil nel cantiere più grande d’Italia, quindi di un settore trainante socialmente ed economicamente nel territorio provinciale alla luce della ricostruzione post terremoto”.

“Il congresso vuole essere l’occasione per riportare al centro dell’attenzione nazionale la ricostruzione fisica e cioè il lavoro edile determinante per la ricostruzione del capoluogo e dei 56 comuni del cratere abruzzese - prosegue il segretario provinciale Fillea Cgil -. Vogliamo attirare di nuovo l’attenzione politica di Roma, anche in vista del decennale del sisma, momento storico importante in cui sicuramente si stileranno consuntivi e bilanci”. Entrando nel merito, il sindacalista della Cgil spiega che “l’obiettivo è approfondire il lato umano della ricostruzione e quindi la tutela e la protezione dei lavoratori attraverso la salvaguardia dei diritti per garantire sempre una ricostruzione di qualità, regolare, nel rispetto della legalità”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Sono aperte le iscrizioni all’incontro formativo “I bisogni educativi speciali” promosso dall’associazione sportiva Rugby Experience School nell’ambito del progetto Rex Lab.

Il seminario, in programma giovedì 4 ottobre, alle ore 17.30, presso Casa Rex Lab in piazza S. Emidio a L’Aquila, è rivolto ad allenatori, accompagnatori, educatori, preparatori delle società di rugby abruzzesi.

L’incontro formativo, a numero chiuso (massimo 30 partecipanti), sarà tenuto da psicologi dell’Associazione Nazionale Dislessia ed è promosso nell’ambito del progetto Rex Lab: un centro sperimentale, promosso dall’asd Rugby Experience School, nato nel mese di ottobre 2017 dalla volontà e dalla necessità di mettere a disposizione dei bambini e degli adolescenti del nostro territorio, e delle loro famiglie, un centro di formazione dedicato al benessere fisico e psicologico, sviluppato intorno allo sport del rugby, inteso come itinerario formativo.

Il progetto triennale, coordinato dalla dottoressa Federica Aielli, si avvale di partner scientifici di eccezione: l’Università degli Studi dell’Aquila, l’Asl 1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila e l’Abeos Osteophaty School.

Il primo anno ha visto la realizzazione di programmi dedicati ai disturbi dell’alimentazione e alla prevenzione e trattamento dei para e dismorfismi e degli infortuni (in collaborazione con il professor Farello e la scuola di Osteopatia AbeOS).

In questa seconda stagione, oltre a portare avanti i programmi già iniziati lo scorso anno, è stato  introdotto un nuovo progetto dedicato al supporto psicologico dei ragazzi e alla  formazione di allenatori e tecnici sulle tematiche e le dinamiche dei  principali disturbi che si manifestano in età evolutiva, con particolare riguardo alla gestione della comunicazione nella didattica e nelle relazioni tra istruttori ed atleti.

Per informazioni e prenotazioni: 3899463128, info@rugbyexperience.it

Pubblicato in Eventi
Lunedì, 01 Ottobre 2018 16:11

Dal 6 ottobre a L'Aquila corso di coaching

L'AQUILA - Sabato 6 ottobre presso la sede dell’Unione Rugby L’Aquila negli impianti sportivi di Centi Colella, dalle 15.00 alle 17.00, si terrà un incontro di coaching dedicato a tutte le figure che a vario titolo, nelle diverse discipline sportive, si rapportano con atleti e famiglie. Il corso, dal titolo "ll rapporto tra dirigenti allenatori e genitori in una società sportiva" è organizzato dall’Unione Rugby L’Aquila e Abruzzo Coaching Service, azienda specializzata in coaching, formazione e consulenza.

Durante l’incontro, promosso da Carla Simoni, referente dei progetti scuola e della formazione per l’Unione, verranno illustrate le migliori prassi per gestire le complesse relazioni tra dirigenti, allenatori e genitori, nell’ambito della quotidiana attività di un club, attraverso gli strumenti della programmazione neuro linguistica (PNL). Il corso sarà tenuto da Daniele Litterio, fondatore di “Scegli la tua vita - Abruzzo Coaching Service” che ha seguito con successo politici, insegnanti e responsabili commerciali, mentre nello sport ha lavorato con allenatori e atleti di calcio, volley, danza professionale e formato dirigenti e tecnici nella gestione di un team, oltre ad avere un passato come allenatore di pallavolo.

La partecipazione è aperta a tutti i dirigenti, allenatori, accompagnatori di team sportivi, studenti e genitori di atleti, o semplicemente persone interessate alla PNL che vogliano condividere le due ore di formazione. Per motivi organizzativi e logistici è richiesto l’invio di un’email all’indirizzo urlaquila@gmail.com a conferma della propria volontà di partecipazione, al fine di poter meglio accogliere tutti quanti vorranno aderire all’iniziativa.

“Ci teniamo particolarmente - precisa Nicola Caporale, vice presidente dell’Unione delegato all’attività giovanile - ad invitare tutti i rappresentanti delle società rugbistiche e sportive in generale che lavorano sul territorio, per iniziare quella che speriamo possa diventare una prassi di condivisione delle opportunità formative e di momenti di confronto tra tutti coloro che, in ambito sportivo, già condividono le medesime responsabilità educative verso i giovani e le famiglie".

Pubblicato in Sport

AVEZZANO (AQ) - Il Comune di Avezzano aderisce alla 26esima edizione di “LILT for Women – Campagna Nastro Rosa”. Da questa sera per tutto il mese di ottobre, il palazzo comunale di Piazza della Repubblica e le fontane della città saranno illuminate di rosa.

La Lilt promuove una campagna di sensibilizzazione sull'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori alla mammella e per tutto il mese di ottobre dedica particolare attenzione alla donna, promuovendo diverse iniziative.

Grazie anche al lavoro delle volontarie, la Lilt provinciale presieduta da Antonio Addari, medico chirurgo e senologo, intensifica la propria attività su Avezzano, mettendo a disposizione delle donne, medici specialisti che effettueranno visite senologiche all'interno dell'ambulatorio in via Vidimari, 64. Per informazioni: 3479864439.

«Il Municipio, simbolo della nostra città, si dipingerà di rosa», il commento dell'assessore alle Pari opportunità, Chiara Colucci, «il colore che ricorda alle donne di prendersi più cura di sè e della propria salute».

Testimonial della campagna nazionale Lilt di quest’anno sono: Federica Panicucci, volto quotidiano di “Mattino Cinque” di Mediaset e Filippa Lagerback del programma Rai “Che tempo Che Fa”.

Pubblicato in Eventi

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us