http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Ottobre 2018 - Radio L'Aquila 1

SULMONA - E’ una forma di meningite non contagiosa quella che ha colpito una donna marsicana, ricoverata da ieri sera all’ospedale di Sulmona. La paziente è affetta da meningite da pneumococco, contratta in seguito a un’otite molto grave che è degenerata. La donna, che versa in gravi condizioni, è attualmente ricoverata nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Sulmona in prognosi riservata.

“Nessun pericolo di diffusione della malattia per la comunità”, dichiarano i medici.

Pubblicato in Cronaca
L'AQUILA - In serata e durante la notte nubi sparse. Domani cielo poco nuvoloso.
VENTI: Domani deboli prevalentemente da Est (raffiche 15km/h).
TEMPERATURA: Minima prevista per la notte 10 gradi, Massima prevista per domani 24 gradi.
Pubblicato in Varie

AVEZZANO (AQ) - Domenica 7 ottobre, alle ore 21, sarà la celebre cantautrice Alice,  con il suo viaggio all'interno della musica d'autore italiana, a salire sul palco del palcoscenico del Teatro dei Marsi per la prima serata della rassegna musicale 2018/2019, organizzata dall'associazione musicale Harmonia Novissima, l'associazione culturale presieduta da Pino Franceschini e diretta da Massimo Coccia. "Siamo alla nona edizione consecutiva della stagione musicale e anche quest'anno abbiamo cercato di alzare un pochino l'asticella della qualità, mantenendo la struttura complessiva e l'equilibrio dei generi, ma arricchendo il programma con artisti sempre più prestigiosi per un totale di ben quindici eventi.", commenta il M° Coccia, che non nasconde la soddisfazione per l'accoglienza con cui il pubblico sta rispondendo, affrettandosi a rinnovare gli abbonamenti. "Abbiamo superato di slancio i 500 abbonamenti e nei prossimi giorni confidiamo che questo numero continui a crescere". Chi, invece, riceverà in omaggio l'abbonamento all'intera stagione sono gli oltre cinquanta studenti delle scuole superiori di Avezzano diplomati con il massimo dei voti nell'ultima sessione di maturità. Sempre domenica 7, a partire dalle 17.00 , presso il foyer del Teatro dei Marsi, si terrà la cerimonia di premiazione. L'iniziativa di premiare gli studenti più meritevoli, ideata Harmonia Novissima, è stata resa possibile grazie anche al contributo del Comune di Avezzano, della Fondazione Carispaq, di Micron Foundation e della Tekneko. I giovani saranno premiati dal sindaco della città di Avezzano, Gabriele De Angelis, insieme ai consiglieri di amministrazione della Fondazione Carispaq, Paolo Collacciani e Giovanni Seritti, che rappresenteranno il presidente Marco Fanfani, al responsabile relazioni istituzionali di Micron Claudio Mari, al presidente della Tekneko Umberto Di Carlo. Questi i nomi degli studenti che si sono diplomati con 100/100 e che riceveranno l'abbonamento in omaggio. 

Liceo Scientifico Vitruvio Pollione: Lucci Francesca, Melizzi Maya, Amicuzi Lorenzo, Chiuchiarelli Achille, Romano Chiara, Villa Sara, Di Giacomo Serena, D'Agostino Rocco, Di Vito Luca, Cesta Giovanni Battista, Da Soghe Livia, Contestabile Domenico, Di Nicola Alessandro, Di Rocco Davide, Amicucci Edmondo, Scimia Caterina, Tiberti Federico, D'Addario Anna. Con 100 e lode, sempre del Liceo Scientifico, ci sono D'Arcangelo Giulia, Martini Pierfrancesco, Cambise Agostino, Graziani Angelo, Mansi Lorenzo, Tucceri Domiziana, Ottavi Marco, Ramunno Michele, Buccella Alessia, Cerone Mariapia. 

Istituto di Istruzione Superiore E. Majorana: Carlizza Alessandro, Pierleoni Beatrice, Zauri Pierpaolo, De Cristofaro Antonio, Leccese Manuel, Di Nicola Agnese, Proietto Marco e Incerto Elena. Con 100 e lode, D'Anna Anastasia e Olivieri Mariachiara. 

Liceo Classico A. Torlonia: Ciccarelli Fabio, Iulianella Sara, Eligi Beatrice, Coletti Rachele. Liceo Artistico Bellisario: Leonardi Giada, Morelli Carmen, Pietrantoni Alice. 

Liceo Statale Benedetto Croce: Cailji Sumeche, Costantini Luna, Madonna Riccardo, Casalena Stefano, Colafrancesco Naika, Kaddour Sara, Panei Luna, Pecce Sara, Pizzi Alessandra, Ricotti Agnese e Lumacone Giorgia. 

Istituto Tecnico Galileo Galilei: Di Berardino Roberta, Fantozzi Martina, Cavasinni Martina, D'Andrea Gina.

Confermata anche quest'anno la riduzione per studenti under 25 di 20 euro in meno rispetto all'abbonamento ordinario. Per ulteriori  prenotazioni e acquisto abbonamenti, rivolgersi al punto informativo in corso della libertà dalle ore 18 alle 19 e 30. Tel. 329.9283147 e 392.0482900 mail: harmonianovissima@virgilio.it

Tutto il calendario degli appuntamenti musicali è su www.musicateatromarsi.it

Pubblicato in Arte e Cultura

ROMA - “Nel triste capitolo degli impegni per le zone terremotate del Centro Italia siamo giunti al terzo atto di una vergognosa fiction: nulla nel Decreto Terremoto, nulla nel Mille Proroghe, nulla anche nel Decreto Genova, dove la maggioranza M5s-Lega aveva annunciato di inserire quei provvedimenti che non erano stati inseriti precedentemente.

Nessuno degli impegni e delle promesse elettorali, anche da di Di Maio e Salvini, hanno invece trovato una risposta: manca la proroga del commissariamento e si lasciano gli enti locali nell’incertezza su chi gestirà l’emergenza; non è affrontato il tema della restituzione delle tasse; non hanno trovato spazio neanche le iniziative per la cosiddetta zona franca, decisiva per il rilancio economico del territorio; e niente anche per il personale, mille persone abbandonate mentre si avvicina la data di scadenza dei contratti.

In questo modo si blocca la ricostruzione. Tre occasioni mancate alle quali risponderemo rinnovando la nostra battaglia e presentando insieme ai sindaci gli emendamenti utili alla rinascita del Centro Italia”.

Così Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

Pubblicato in Politica
Martedì, 02 Ottobre 2018 16:32

Coalizione Sociale: "Biondi si dimetta"

L'AQUILA - "L'Aquila è  già senza sindaco, comunque vadano le cose. Dopo appena 15 mesi di amministrazione, Biondi sta sgomitando all'interno della sua compagine per candidarsi a presidente della Regione alle prossime elezioni", lo dichiara il movimento di opposizione in consiglio comunale Coalizione Sociale L'Aquila.

Secondo Coalizione Sociale L'Aquila verrà così  consegnata a mesi di commissariamento per le sole ambizioni personali del sindaco. E che questa operazione possa servire, come prova a giustificarsi lui, a tentare di dare  una rappresentanza alle aree interne d'Abruzzo e rafforzare la posizione del capoluogo: tutte scuse.  
E' una scelta del tutto personalistica che non tiene conto degli impegni presi con chi l'ha votato poco più di un anno fa, a cui è stato garantito che sarebbero venuti, prima di tutto, gli "aquilani" dice Coalizione Sociale. 

"Ed invece degli aquilani e delle sorti della città il sindaco se ne infischia, anteponendo la  propria scalata personale al potere. 
Per chi ama davvero la città non dovrebbe esistere sfida più importante e avvincente di rimetterla in piedi in una fase cruciale della sua storia centenaria, di ricostruire le scuole più belle e sicure, di migliorare il presente e programmare il futuro. Non esiste sfida più unica e appassionante di questa per mettere alla prova, come amministratore, le tue capacità. Se è davvero quello che vuoi.Biondi, comunque andrà, non è più il sindaco dell'Aquila semplicemente perché ha dimostrato che non merita questa città e che non ha alcuna intenzione di assumersi realmente la responsabilità che la storia e i cittadini gli hanno assegnato, visto che sta tentando con tutti i suoi mezzi di salire sul primo treno utile, solo per la propria carriera politica.

L'Aquila non è e non dovrà mai più essere un trampolino di lancio per nessuno, ma esclusivamente la destinazione per chi intenda realmente portare avanti gli interessi della collettività, in un momento così difficile ed allo stesso tempo importante e strategico. 

Nessuna città e questa in particolare  si merita amministratori che non la vogliono" sostiene Coalizione Sociale e chiede al sindaco Biondi di dimettersi. 

 

Pubblicato in Politica

L'AQUILA -  Questa mattina nella sala "Cesare Rivera" di palazzo Fibbioni, il sindaco dell'Aquila Pierluigi Biondi, il vice sindaco Guidi Quintino Liris, il provveditore alle opere pubbliche Rapisarda Federico e il dirigente del Provveditorato alle opere pubbliche Di Maio hanno presentato alla stampa il progetto di ricostruzione e ristrutturazione dello storico hotel di Campo Imperatore.

Al seguente link le relative slide http://www.rl1.it/Albergo%20Campo%20Imperatore.pdf

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - La Deputata Dem Stefania Pezzopane, responsabile nazionale Pd Dipartimento Terremoti e ricostruzione condivide la proposta di Verrocchi (Cgil) su reintroduzione Durc per gli interventi nel cratere 2009.

“Condivido l’appello della Cgil che chiede di prorogare la misura che era stata inserita da un mio emendamento e che prevedeva la presentazione del Durc da parte delle imprese impegnate nella ricostruzione del cratere 2009. La misura è anche prevista nel cratere 2016/2017 e protegge i lavoratori e garantisce le imprese sane. Ho ripresentato nel decreto terremoto a luglio e poi nel Milleproroghe apposito emendamento per reinserire il Durc ma l’emendamento è stato bocciato a causa del parere negativo del governo, con i parlamentari anche abruzzesi di Lega e M5S allineati al governo che lo hanno bocciato. Ci riproverò nel decreto Emergenze appena arrivato alla Camera, perché è una misura che fu inserita proprio su sollecitazione sia  della Cgil che dell’Ance. Un vero paradosso: per il terremoto 2016/2017 le imprese devono presentarlo e per il 2009 no, ancora più assurdo se pensiamo che  ci sono comuni in cui ci sono i danni da riparare di entrambi i terremoti. Spero che questa volta non lo boccino come hanno fatto in precedenza”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - L’andamento delle immatricolazioni può essere analizzato con riferimento alla “residenza” degli studenti, che è una misura della propensione all’istruzione terziaria da parte dei neodiplomati (l’Italia è uno dei paesi con la più bassa incidenza di laureati sulla popolazione), oppure per localizzazione dei corsi di laurea, una misura del grado di attrattività delle università e dei territori in cui sono inserite (che vede recedere gli atenei meridionali anche a causa di una più intensa mobilità territoriale all’atto dell’iscrizione degli studenti). L’Abruzzo rispecchia tali tratti distintivi.

I dati più recenti indicano un recupero ma le perdite accumulate in più di un decennio sono notevoli, soprattutto al Centro e al Sud. L’avanzamento nel grado di istruzione e la mobilità degli studenti universitari hanno forti implicazioni per lo sviluppo locale. Tuttavia, cosa succede se la migrazione degli studenti all'interno di un paese segue solo un flusso unidirezionale da certe regioni verso altre? E ancora: come si spiega questo andamento?

Dopo una fase di declino durata oltre un decennio (64.000 immatricolati in meno, -20%), nel 2014 le immatricolazioni nelle università italiane hanno ripreso a crescere. Il calo degli immatricolati abruzzesi (-40%) è stato più consistente della media nazionale (solo in provincia di Teramo la flessione è stata relativamente meno intensa). A L’Aquila, il calo delle immatricolazioni ha interessato maggiormente i più giovani (18-20 anni). Su questo andamento ha pesato il venir meno di alcuni effetti della riforma del 3+2, che aveva alimentato un temporaneo aumento degli studenti con pregresse esperienze di lavoro, in Italia strutturalmente molto pochi. Il calo ha però coinvolto anche i più giovani, per i quali ha pesato soprattutto la debole dinamica demografica e l’aumento dell’incidenza dei giovani immigrati (al Nord soprattutto), i cui tassi di immatricolazione sono molto più bassi della media. Si è tuttavia ridotta anche la propensione a proseguire gli studi dei giovani di nazionalità italiana. All’origine vi sono fattori collegati alla crisi economica (forte calo del reddito familiare, crescita del rapporto tra tasse universitarie e redditi medi, riduzione del sostegno al diritto allo studio).

Le immatricolazioni sono diminuite soprattutto negli atenei del Mezzogiorno, anche per un’accresciuta propensione tra gli immatricolati a spostarsi verso gli atenei del Nord. Questa accresciuta mobilità territoriale ha contribuito ad ampliare i divari territoriali (il calo per gli atenei meridionali è stato più ampio di quello fatto registrare dai residenti nel Mezzogiorno e per oltre il 70% tale flessione ha interessato i giovani tra i 18 e i 20 anni). Lo spostamento coinvolge oggi circa un terzo degli studenti del Sud mentre la quota di neodiplomati abruzzesi che si dirige verso università del Centro-Nord è passata in un decennio dal 25% al 40%. Un decennio fa, mentre per gli studenti aquilani la mobilità a più lungo raggio verso le università settentrionali era pressoché trascurabile (2% delle immatricolazioni) essa appariva già particolarmente diffusa tra i residenti nelle province di Chieti e Pescara (9%) e in misura inferiore a Teramo (6%). Nel contempo, si è ridotto l’interesse verso gli atenei regionali, azzerando di fatto il saldo migratorio positivo di cui l’Abruzzo ha a lungo beneficiato.

Il recente, seppur modesto, miglioramento di questo quadro, sia con riferimento alle condizioni di reddito delle famiglie sia all’impegno statale per il sostegno allo studio, ha comportato anche una certa ripresa delle immatricolazioni, in particolare nel Nord ma anche nelle regioni meridionali. Nelle regioni meridionali la riallocazione delle quote di mercato ha sfavorito le università più periferiche ma anche le principali università abruzzesi. Gli atenei dell’Aquila e Pescara hanno perduto posizioni importanti in tutti e tre i bacini di provenienza: in particolare, l’’università D’Annunzio, pur confermandosi come la principale sede di riferimento per gli studenti provenienti dal Mezzogiorno, mostra un arretramento di 7 punti percentuali rispetto a dieci anni prima mentre L’Aquila vede sostanzialmente dimezzarsi il proprio peso. Teramo sembra invece accrescere moderatamente il proprio peso soprattutto come attrattore di studenti dalle regioni centrali.

Pubblicato in Economia

L'AQUILA - Sabato 6 e domenica 7 ottobre inizieranno le operazioni di cantierizzazione dell’edificio situato nella parte alta di Piazza Duomo, delimitata dalle vie San Flaviano, via Rosso Guelfaglione e via Crispomonti, con inizio della demolizione proprio dalla facciata che risponde su piazza Duomo. Lo rende noto il servizio di Coordinamento della ricostruzione del settore Ricostruzione privata del Comune dell’Aquila. Le strade in questione e parte della piazza in corrispondenza del fabbricato saranno interdette al traffico veicolare e pedonale. Si tratta di uno dei primissimi interventi di questo tipo che viene effettuato nel cuore del centro storico cittadino.

Le operazioni di demolizione vere e proprie inizieranno lunedì 8 durante la notte e proseguiranno, sempre nelle ore notturne, nei giorni successivi per creare il minor disagio possibile alle attività diurne.

“L’operazione è nata da una richiesta del servizio comunale competente, che si occupa anche degli interventi di messa in sicurezza e dei controlli sulle cantierizzazioni. Richiesta rivolta al committente e al tecnico che si occupano dei lavori su questo edificio - ha spiegato il sindaco Pierluigi Biondi - affinché si procedesse con l’intervento attraverso la procedura che consente ai proprietari, nel rispetto complessivo delle norme sulla ricostruzione post terremoto, di andare avanti con le demolizioni e le cantierizzazioni avendo in anticipazione le somme necessarie, nelle more dell’istruttoria delle schede parametriche parte seconda. Tale operazione permette di ripristinare la sicurezza della viabilità nei pressi degli  immobili non ancora riparati e, soprattutto, favorisce un più rapido rientro negli edifici contigui. Nelle prossime settimane, invece, si procederà alla demolizione di altre strutture situate su via XX Settembre, come l’ex banca del Fucino o l’istituto religioso all’angolo con via Campo di Fossa”.

Pubblicato in Cronaca

AVEZZANO (AQ) - Tutti allo stadio per sostenere l'Avezzano Calcio e per fare il tifo per lo sport! Il neo assessore allo Sport del Comune di Avezzano, Crescenzo Presutti, ha sposato la nuova iniziativa di marketing ideata dall'avvocato Luigi Cariola che permetterà agli studenti delle scuole primarie e delle Medie della città di entrare allo stadio gratuitamente.

«I responsabili della campagna di promozione dell'Avezzano Calcio hanno già distribuito negli istituti scolastici i biglietti che permetteranno agli studenti di andare gratis allo stadio dei Marsi, per le partite casalinghe della squadra biancoverde», spiega l'assessore Presutti, «l'operazione inizierà a partire già da domenica 7 ottobre, alle 15, per la partita Avezzano Calcio – San Nicolò Notaresco. Il genitore o i genitori che accompagneranno i bambini e i ragazzi potranno usufruire invece di un biglietto al costo di 3 euro. La volontà della società», conclude, «che ha ricevuto da subito il mio plauso è quella di riportare allo stadio le famiglie con i bambini per dar loro la possibilità di godere di giornate di sport sano, all'insegna della condivisione della gioia di tifare per la squadra di calcio della propria città».

Intanto l'assessore è a lavoro, insieme al personale del Comune, per elaborare la modifica del regolamento che disciplina l'ingresso e la fruizione da parte delle società sportive degli impianti della città. Inoltre, è in corso un censimento delle società.

Presutti fa sapere anche che entro la fine del mese partirà la gara con cui si porteranno a compimento i lavori al campo di Antrosano, in cui potranno allenarsi in sicurezza e comodità tutti i ragazzi della città che amano il calcio.

Pubblicato in Sport

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us