http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Ottobre 2018 - Radio L'Aquila 1

NAVELLI (L'AQUILA) - Il governo fa retromarcia e apre la strada al gasdotto della Tap che dovrebbe attraversare anche la regione Abruzzo per la realizzazione del progetto Snam Rete Adriatica.

“Siamo rimasti basiti e sconcertati da questa scelta del Governo”, ha detto Paolo Federico sindaco di Navelli che con gli altri sindaci del territorio ha contestato il passaggio del metanodotto nella zona dell’aquilano, “abbiamo assistito ad una campagna elettorale soprattutto da parte del Movimento 5 Stelle che si è detto contrario a questa opera, ora che i Pentastellati sono diventati forza di governo tradiscono la volontà dell’elettorato e fanno marcia indietro aprendo la strada al metanodotto. Come amministratori faremo tutto quello che ci è consentito dalla legge per fermare questa opera che consideriamo pericolosa, inutile e contraria rispetto alla vocazione dei nostri territori. Ricordo che proprio la zona dell’aquilano è da tempo impegnata per realizzare politiche in grado di favorire il turismo.

Vocazione” continua Federico, “che male si concilia con il passaggio di un metanodotto che comporterebbe una servitù di 40 metri a destra e 40 a sinistra del tubo, ovvero 80 metri complessivi, sulla quale non si potranno piantare alberi, realizzare case o altre costruzioni, in una zona dall’alto valore storico e ambientale. Inoltre, l’opera attraverserebbe un territorio ad alto rischio sismico senza portare alcun beneficio in termini di ricadute economiche o occupazionali.

Ricordo agli esponenti dei 5 Stelle al Governo e della nostra regione”, conclude, “che le promesse elettorali nate per assecondare le volontà di un intero territorio devono poi essere rispettate e difese, altrimenti si creano false aspettative nell’elettorato al quale non resta che fare altri passi per cercare concretezza e rispetto delle proprie volontà”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - La Regione Abruzzo è riuscita ad attivare, con richiesta al Ministero dell’Ambiente ed ai sensi delle delibera Cipe 25/2016 e successivamente con delibera Cipe 55/2016 recante: "Fondo sviluppo e coesione 2014-2020 - Piano Operativo Ambiente Fsc (art.1, comma 703, lettera c) della legge 190/2014)", che ha approvato il Piano Operativo Ambiente fondi Fsc, importanti finanziamenti per un importo complessivo di 29.324.810,30 euro finalizzati alla realizzazione di progetti di potenziamento ed ammodernamento di impianti pubblici di trattamento/recupero rifiuti (Tmb) e piattaforme ecologiche per il trattamento/recupero rifiuti di imballaggi, previsti dalla programmazione regionale di settore (piano regionale gestione rifiuti), oltre che per la chiusura definitiva/bonifica di discariche dismesse comunali per rifiuti urbani interessate dalla procedura di infrazione UE 2011-2025 e inserite in un’apposita programmazione regionale in attuazione per il superamento positivo della stessa.

Le risorse che sono state assegnate alla Regione Abruzzo sono le seguenti: per interventi di ammodernamento e potenziamento di impianti di Trattamento meccanico biologico (Tmb) per un importo complessivo di 17.275.153,00 euro - Soggetti attuatori sulla base dei progetti disponibili: Ecolan Spa di Lanciano (CH)-Impianto di recupero della frazione organica dei rifiuti urbani provenienti da raccolta differenziata. Importo di 8.000.000,00 euroEcolan Spa di Lanciano (CH)-Ampliamento piattaforma ecologica di Cerratina. Importo di 1.510.000,00 euroCogesa Spa di Sulmona (AQ) - Intervento di revamping all'interno di un impianto di trattamento meccanico e biologico di RU per l'inserimento di una linea di recupero di materiale ed energia. Importo di€ 2.500.000,00; Consorzio Intercomunale CIVETA (CH)-Revamping Impianto di compostaggio. Importo di 4.500.000,00 euro; Consorzio Intercomunale Civeta (CH)-Completamento piattaforma ecologica. Importo di 312.544,00 euro; Comunità Montana Alto Sangro e Altopiano Cinque Miglia (AQ) - Completamento intervento di revamping - Impianto di trattamento meccanico biologico (Tmb). Importo di 2.285.609,00 euro.

Per 3 interventi di chiusura definitiva/bonifica di discariche dismesse comunali per rifiuti urbani che sono interessate dalla procedura di infrazione UE 2011-2025, per un importo di 9.265.000,00 euro. Soggetti attuatori sulla base dei progetti disponibili: Discarica pubblica dismessa del Comune di Mosciano Sant’Angelo (TE), località “Santa Assunta” (52.000 mq) - Importo di 6.500.000,00 euroDiscarica pubblica dismessa del Comune di Castellalto (TE), località “Colle Coccu” (9.500 mq) - Importo di 1.245.000,00 euroDiscarica pubblica dismessa del Comune di Montorio al Vomano (TE), località “Altavilla” (12.000 mq) - Importo 1.520.000,00 euro.

"E’ un risultato eccezionale frutto in questi mesi dell’assiduo impegno profuso dall’Assessorato e dal Servizio Gestione Rifiuti, che hanno avanzato a suo tempo apposite richieste al Mattm, lavorando in stretta collaborazione con i soggetti interessati e facenti parte della programmazione pubblica per la gestione dei rifiuti urbani, prevista dal Piano Regionale di Gestione Rifiuti, recentemente aggiornata - ha dichiarato il Sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale con delega all’Ambiente Mario Mazzocca -. Gli interventi ci permetteranno di avere in Abruzzo impianti più efficienti e rispondenti alle migliori tecniche disponibli, ma soprattutto per le discariche pubbliche dismesse saremo in grado di superare favorevolmente la Procedura di Infrazione UE che a breve sarà discussa dalla Corte di Giustizia Europea".

"Sarà mio impegno - conclude Mazzocca - portare al più presto all’attenzione dell’esecutivo regionale l’approvazione dell’Accordo di Programma Quadro da sottoscrivere con il Mattm e sarà cura del Servizio competente successivamente, nei prossimi giorni, ad inviare agli Enti interessati gli Schemi di Convenzioni Operative per l’utilizzo delle risorse del Piano Operativo Ambiente Fsc 14/20 del Cipe. Guardiamo al futuro con fiducia per realizzare la piena autosufficienza della regione per la gestione delle diverse tipologie di flussi di rifiuti di origine urbana".

Pubblicato in Politica
L'AQUILA - In mattinata cielo coperto con piogge a tratti moderate. Nel pomeriggio cielo molto nuvoloso con fenomeni in attenuazione. In serata schiarite.
VENTI: In mattinata intensi prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 40km/h). Nel pomeriggio venti in attenuazione. In serata deboli prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 20km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 12 gradi.

CAMPO IMPERATORE - In mattinata cielo coperto con precipitazioni a tratti moderate. Quota neve 1600 - 1800 metri. Nel pomeriggio cielo molto nuvoloso con fenomeni in attenuazione. In serata schiarite.
VENTI: In mattinata intensi prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 60km/h). Nel pomeriggio venti in attenuazione. In serata moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 25km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 2 gradi.
 
CAMPO FELICE - In mattinata cielo coperto con precipitazioni a tratti moderate. Quota neve 1700 - 1900 metri. Nel pomeriggio cielo molto nuvoloso con fenomeni in attenuazione. In serata schiarite.
VENTI: In mattinata intensi prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 60km/h). Nel pomeriggio venti in attenuazione. In serata moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 25km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 6 gradi.
 
PROTEZIONE CIVILE - BOLLETTINO CRITICITA' ABRUZZO:
 
MODERATA CRITICITA' PER RISCHIO IDRAULICO (ALLERTA ARANCIONE):
Bacino dell'Aterno, Marsica, Bacino Alto del Sangro.
 
MODERATA CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO (ALLERTA ARANCIONE):
Bacino dell'Aterno, Marsica, Bacino Alto del Sangro.
 
ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO TEMPORALI (ALLERTA GIALLA):
Bacino dell'Aterno, Marsica, Bacino Alto del Sangro.
 
ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO (ALLERTA GIALLA):
Bacino del Pescara, Bacini Tordino Vomano, Bacino Basso del Sangro.
Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta dell'Associazione Urban Center L'Aquila sulla Partecipazione:

Care tutte, Cari tutti,

in questi giorni la città si sta interrogando e sta dibattendo a seguito delle diverse prese di posizione sul Festival della Partecipazione. Anche l’Urban Center si è seduto intorno ad un tavolo per fare il punto sull’esperienza da poco conclusasi e si è dato il tempo necessario affinché la discussione potesse maturare ed arrivare ad una convergenza. Così come sta accadendo per la città, anche al nostro interno si sono manifestate posizioni diverse sulla querelle politica in atto ed anche noi abbiamo corso il rischio di lasciarci travolgere. L’ascolto reciproco è stato determinante per sviscerare le motivazioni individuali.

Vorremmo condividere, attraverso queste poche righe, alcune riflessioni sperando di poter dare il nostro apporto costruttivo al dibattito, magari anche per il suo superamento.

La nostra riflessione parte dalla considerazione che siamo, in questo contesto, prima di tutto, cittadini e cittadine. Per questa ragione il “bene comune” dovrebbe occupare un posto di rilievo nel nostro agire quotidiano. Lo spazio fisico e sociale nel quale ci muoviamo in quanto cittadini è la polis. Nel nostro caso si tratta di una città affogata da problemi e criticità, dalla mancanza di spazi e divisa in ogni sua parte da interessi economici legati principalmente alla disuguaglianza della ricostruzione. Da anni ci chiediamo come superare questi problemi e da altrettanto tempo i cittadini e le cittadine, singoli o riuniti in associazioni hanno dato prova di volere, potere e saper partecipare al di là di ogni appartenenza politica. Questa potenzialità straordinaria non trova ancora un giusto riconoscimento e una sua espressione concreta. Purtroppo la querelle politica di appartenenza partitica, ha preso il sopravvento alimentando il solito gioco delle parti fatto di alleanze e divisioni in un panorama assai contraddittorio. Non possiamo più permetterci una visione così miope delle problematiche, non possiamo più permetterci di alimentare spaccature di questa natura perché concretamente si annulla la possibilità di un dialogo tra cittadini e cittadine. Fare partecipazione è fare politica: la politica della polis, della qualità della vita, della salute e della sicurezza sismica. Pensare la partecipazione, a prescindere dai propri legami personali, dalla propria appartenenza politica, a prescindere dalle diffidenze, non ne cancella i limiti, ma permette allo scontro di idee di evolvere verso nuove soluzioni creative. Il Festival della partecipazione per l’Urban Center, organo di partecipazione istituzionale attivo, è stato un bel momento di apprendimento e di scambio, ma certamente un più costante e duraturo rapporto con il territorio permetterebbe di andare oltre le criticità emerse. Non cadiamo nel tranello e nella banalizzazione della partecipazione intesa come una cosa di sinistra o destra risolvibile con un click. Continuiamo a confrontarci, ad agire, a pensare come cittadini autonomi, in grado di fare proposte, di elaborare soluzioni, di porre le giuste domande, di decidere nell’interesse della collettività. In questo senso l’Urban Center ha una sua voce autonoma, requisito imprescindibile per essere la Casa della Città e del suo territorio, un attore fondamentale per arrivare in quei luoghi, in quelle realtà, a quelle persone distanti attivando il principio di sussidiarietà garantito dalla nostra Costituzione.

L’Urban Center, dunque, è aperto all’ascolto, al dialogo, al confronto con tutti coloro che lo riterranno opportuno ed in qualunque sede per parlare e fare partecipazione.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - "Basta locali da ballo abusivi, bisogna riportare nei binari della legalità l'intero settore". È quanto dichiarano in una nota Roberto Donatelli Celso Cioni, rispettivamente presidente e direttore della Confcommercio dell'Aquila, che annunciano la costituzione all'Aquila del Comitato cittadino del Silb (Sindacato italiano locali da ballo), tra i sindacati più rappresentativi del settore.

La necessità nasce dal malcontento dei gestori dei pochi locali commerciali del territorio che lamentano "una concorrenza sleale".

"È tempo di riportare dopo anni, nei comuni del cosiddetto cratere sismico, tutte le attività relative ai locali da ballo nei binari del rispetto delle normative vigenti e delle regole, un intero settore nel quale purtroppo prevalgono abusivismi e non più accettabili situazioni troppo spesso fuori controllo per motivi di legalità e di sicurezza", aggiungono.

"Nei prossimi giorni, dopo aver attivato le procedure statutarie, verrà insediato il nuovo direttivo cittadino e successivamente - conclude la nota - indetta l’assemblea provinciale per l’elezione dei vertici del sindacato che si attiverà con le Istituzioni per richiedere l’avvio dei controlli necessari per ricondurre nell’alveo della legalità le attività di intrattenimento".

Pubblicato in Cronaca
Lunedì, 29 Ottobre 2018 19:34

Scuole aperte domani, 30 ottobre, all'Aquila

L'AQUILA - Il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, non ha disposto alcun provvedimento di chiusura delle scuole per la giornata di domani, 30 ottobre.

La precisazione si è resa necessaria a seguito del susseguirsi di voci incontrollate e assolutamente prive di alcun fondamento secondo cui il primo cittadino avrebbe emesso una disposizione per la sospensione delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - Sabato 3 novembre alle ore 21,00 presso il Centro culturale di Tempera si terrà una serata musicale di solidarietà “in ricordo di Rossana Ghizzoni”.

L’iniziativa, promossa dai familiari di Rossana e dai responsabili del reparto di Oncologia dell’ospedale “San Salvatore” di L’Aquila, è stata condivisa e sostenuta dalle associazioni Il Pungolo e Tempera onlus che hanno organizzato un evento per sensibilizzare la popolazione e portare a termine un “desiderio” di Rossana: donare un lettino al reparto di oncologia per contribuire a migliorare le condizioni di degenza dei malati. Per questo il pubblico che parteciperà all’evento ascolterà musica leggera italiana, dedicata in particolare a Fabrizio De André, e, se vorrà, potrà dare un contributo concreto per portare a termine la raccolta fondi già in atto.

Un ringraziamento - si legge in una nota - va agli artisti che hanno messo a disposizione la loro professionalità per la realizzazione dell’evento: Diego Del Vecchio (voce e chitarra), Leonardo Furore (chitarra), Marta Ciabotti (violino), Claudia Poggi (flauto), con la voce recitante di Giovanna Di Matteo.

Pubblicato in Eventi
L'AQUILA - Fino a tarda serata cielo coperto con piogge a tratti molto intense. Nel corso della notte schiarite e momentaneo miglioramento delle condizioni meteo. Nella mattinata di domani cielo coperto con piogge a tratti moderate. Dal pomeriggio di domani condizioni meteo in miglioramento e precipitazioni in attenuazione.
Venti intensi prevalentemente da Sud-Ovest  (raffiche 60km/h) in attenuazione dal pomeriggio di domani.
Temperatura minima prevista 9 gradi, massima di domani 12 gradi.
Pubblicato in Varie

L'AQUILA - La Regione Abruzzo, nell’incontro di oggi, ha chiesto alle aziende di trasporto Tua Spa e AbruzzoBus-Sangritana Spa di rettificare il nuovo piano d’esercizio reso pubblico in questi giorni e di mantenere, ovvero laddove possibile integrare in questa fase di transizione, il numero di corse sulle linee “Sulmona-Roma” e “Avezzano-Roma”. Lo rende noto il consigliere regionale delegato ai trasporti Maurizio Di Nicola.

La scelta di affidare ad AbruzzoBus-Sangritana Spa le corse commerciali - spiega - deve tradursi in un miglioramento dei servizi erogati all’utenza, a partire dai mezzi utilizzati per il trasporto, in aderenza alle aspettative della clientela (come ad esempio wi-fi e sevizi igienici a bordo). Per tale ragione, la Regione Abruzzo ha scelto di mettere a disposizione delle società di trasporto pubblico le risorse finalizzate a rinnovare il parco mezzi, con 200 nuovi autobus, per la rete trasportistica regionale.

Fin da adesso - termina Di Nicola - ci si scusa per ogni eventuale disguido che in questa delicata fase di trasformazione potesse capitare, nella certezza che sarà prontamente risolto.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Domani, martedì 30 ottobre alle 11, al Palazzetto dei Nobili all’Aquila si terrà la conferenza stampa di presentazione della prima fase del progetto “Conoscere per realizzare”, curato dal Partito Democratico dell’Aquila.

Verranno presentati i risultati di una indagine che si è svolta attraverso un questionario a cui hanno risposto i commercianti del centro storico del capoluogo, facendo emergere richieste, proposte, criticità.

L’indagine è la prima tappa di “Conoscere per realizzare”: ne seguiranno altre che abbracceranno e saranno rivolte a diverse aree del comprensorio aquilano.

In conferenza stampa interverranno il segretario del Pd dell’Aquila Stefano Albano, il responsabile Attività produttive e coordinatore del progetto Riccardo Persio, il segretario del circolo dell’Aquila centro Maurizio Capri.

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us