http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Novembre 2017 - Radio L'Aquila 1

L’AQUILA – I Consiglieri regionali dell’Abruzzo di Forza Italia Mauro Febbo e Lorenzo Sospiri hanno ribadito questa mattina in una conferenza stampa all’Emiciclo la posizione del proprio Gruppo Consiliare sulla vicenda del maltempo in Abruzzo.  I  consiglieri di Forza Italia hanno riaffermato che è necessario ed urgente il confronto in aula. Per queste ragioni, oggi stesso, chiederanno al Presidente Di Pangrazio di definire la data per lo svolgimento del Consiglio straordinario sul maltempo richiesto dalle minoranze. “Non ci esprimiamo sulle intercettazioni che vengono quotidianamente pubblicate sulla stampa- è il commento di Febbo e Sospiri – su queste sarà compito della magistratura fare luce. A noi interesse evidenziare come il maltempo abbia dimostrato il totale fallimento della macchina organizzativa dell'emergenza neve 2017 messa in campo dalla Regione Abruzzo. Un fallimento su tutta la linea – rimarcano Sospiri e Febbo – dalla organizzazione degli uffici, alla fase di coordinamento dei mezzi e dei uomini, fino alla scarse risorse finanziarie impiegate per fronteggiare una emergenza ampiamente annunciata da bollettini metereologici. Il dramma dello scorso 18 gennaio- aggiungono i consiglieri di Forza Italia – sembra non aver insegnato nulla a D’Alfonso se pensa che stanziando 500 mila euro per le Province abruzzesi risolva il problema del maltempo. Le montagne sono ancora lì e nevicherà ancora- spiegano- e le poche risorse di recente deliberate, anche e soprattutto grazie alla nostra presenza in aula, termineranno nel giro di pochi giorni. Serve quindi un approccio diverso ed un metodo differente per affrontare queste emergenze: bisogna ripartire dalla dotazione organica degli uffici ormai ridotta all’osso sino alla riorganizzazione della macchina preposta alla prevenzione ed ai soccorso. Infine le risorse da stanziare devono essere almeno triplicate rispetto allo stanziamento attuale e riteniamo che ci sia un dovere civico e morale di anticipare ai comuni le spese di emergenza-urgenza che hanno già rendicontato da dieci mesi. Inoltre siamo l’unica regione d’Italia a non avere un assessore con delega alla protezione civile ma un consigliere delegato. Da D’Alfonso vogliamo sapere come organizza la macchina amministrativa della Protezione Civile, con quali uomini e chi fa cosa in caso di emergenza. Siamo stufi degli annunci sui milioni di euro reperiti a Roma, vogliamo semplicemente che ci venga detto qual è la catena di comando nella nostra Regione in caso di un evento atmosferico. L’attuale modello, che D’Alfonso ritiene sia efficiente, ha completamente fallito.

Pubblicato in Politica

CHIETI – L’Arcivescovo di Chieti-Vasto Bruno Forte, Presidente della CEAM, a nome dei Vescovi dell’Abruzzo e del Molise, esprime profonda gratitudine al Santo Padre Francesco per aver nominato il nuovo Vescovo di Sulmona-Valva nella persona di Don Michele Fusco, finora Parroco della Parrocchia di Santa Maria Assunta in Positano nell’Arcidiocesi di Amalfi - Cava.
Forte, mentre ringrazia ancora Sua Eccellenza Mons. Angelo Spina per il servizio da Lui reso alla Chiesa di Sulmona-Valva, esprime parimenti gratitudine all’Amministratore Apostolico “sede vacante” Mons. Aladino De Iuliis, oltre che all’Arcivescovo di Amalfi-Cava Sua Eccellenza Mons. Orazio Soricelli per la generosità dimostrata nel privarsi di un aiuto significativo nella vita diocesana, ed è certo che il nuovo Pastore, in forza dell’esperienza pastorale e della profondità spirituale che lo contraddistinguono e che conosce personalmente, potrà fare molto bene per quella Chiesa, ricca di antiche e profonde tradizioni religiose. Nell’assicurare la su preghiera e dei Confratelli Vescovi, Forte augura ogni bene al caro Vescovo eletto e gli da con gioia il benvenuto nel collegio episcopale, contando sulla Sua collaborazione anche per il comune servizio alle diocesi di Abruzzo e Molise. La Vergine Santa assista Lui e noi tutti nel nostro impegno a favore di quanti il Signore ha voluto affidarci, conclude l’Arcivescovo Forte.

Pubblicato in Varie

CAMPOTOSTO (AQ) - Ieri mattina ha avuto luogo a Campotosto (Te) la cerimonia d'inaugurazione della “Casa della Comunità”, realizzata e donata al Comune dall’Associazione Nazionale Alpini (ANA).

Il progetto, partito circa un mese dopo il terribile sisma che il 18 gennaio ha completamente danneggiato il paese già colpito dai terremoti del 6 aprile 2009 e del 24 agosto 2016, è stato interamente realizzato nell'arco di tre mesi, dal 3 agosto alla fine di ottobre scorso, ed è costato circa 410 mila euro, coperti da contribuzioni volontarie e fondi provenienti dall’Ana.

«A fine di febbraio – dichiara il Sottosegretario d'Abruzzo Mario Mazzocca – apprendemmo, dall'allora Presidente ANA Abruzzi Giovanni Natale, della possibilità di beneficiare dello spirito di solidarietà degli alpini al suo massimo livello anche in Alto Aterno. Facemmo di tutto per agevolare un percorso conclusosi il mese dopo con la decisione unanime del Consiglio Nazionale all'uopo riunitosi a Milano. Successivamente, ho personalmente e direttamente seguito l'intero procedimento autorizzatorio, coordinando tutte le fasi propedeutiche alla validazione della proposta progettuale. Un progetto redatto a tempo di record e che, al pari della struttura, ha visto la luce grazie all'opera meritoria e spassionata di una schiera di tecnici locali coordinati dal responsabile della sicurezza, l'infaticabile Maurizio Ardingo».

La “Casa della Comunità” è una struttura definitiva e antisismica di oltre 200 metri quadrati, con tetto in legno lamellare, pannelli fotovoltaici ad alta densità e parte esterna rivestita in pietra locale, progettata sulla base di tre esigenze cardine: sicurezza, funzionalità e armonia con il territorio. Comprenderà una stazione di monitoraggio delle dighe del lago di Campotosto, la sede del locale Gruppo ANA, sala riunioni, cucina completa e un grande salone, il tutto all'interno di un’ampia area, con piazza e verde attrezzato, dove presto sorgerà anche la nuova sede comunale.

Alla cerimonia d'inaugurazione hanno partecipato, oltre al Sottosegretario, il Ministro della Coesione Territoriale Claudio De Vincenti, il Commissario alla Ricostruzione Paola De Micheli, il sindaco Luigi Cannavicci, il Prefetto de L'Aquila Giuseppe Linardi, il Presidente della Sezione Ana Abruzzi Pietro D'Alfonso, le massime autorità di tutte le Forze dell'Ordine, Sindaci, amministratori e cittadini del comprensorio, oltre ad una foltissima rappresentanza di Alpini (in armi e in congedo) proveniente da tutta Italia.

«L'importante attività – sottolinea Mazzocca - muoveva da un'esigenza particolarmente sentita nel borgo dell'Alto Aterno, finalizzata ad un riconsolidamento di quel cemento sociale che si stava via via disgregando, al pari del calcestruzzo, a causa degli effetti indotti dal sisma del 18 gennaio scorso, effetti che hanno portato a delocalizzare buona parte della popolazione residente, minando così la tenuta della comunità locale».

Alla realizzazione di questa struttura, hanno lavorato alacremente, a turno, gli alpini delle Sezioni Ana di Pordenone, Conegliano (Treviso), Vicenza, Trento e Abruzzi, con la supervisione complessiva fornita dalla Commissione Ana Grandi Opere, guidata da Lorenzo Cordiglia. Gli ingegneri incaricati hanno donato il progetto e i lavori: Angela Quintiliani (progetto architettonico), Livio Ponzi (progetto strutturale e direzione dei lavori), Maurizio Ardingo (sicurezza), Maurizio De Santis (progettista e direzione lavori impianti meccanici), Gianluigi Santeusanio (progettista e direzione lavori impianti elettrici e fotovoltaici) ed Enzo Cinalli (collaudo dell’opera).

“Resilienza - scrive il responsabile della comunicazione ANA Abruzzi Massimo Alesii sui social - Un termine corrente oggi come ha detto il Sottosegretario Mario Mazocca a Campotosto durante il suo saluto istituzionale agli Alpini dell'ANA che hanno realizzato e domato alla comunità una struttura polivalente di particolare bellezza ed efficienza. Sentirsi sicuri, fra quelle mura, circondato dal fragoroso calore degli Alpini è stata un'emozione forte per gli abitanti di Campotosto, che hanno partecipato in tanti fra centinaia di penne nere venute da tutta Italia. Resilienza ancora una volta somministrata a dose Alpini in questa piccola comunità sul bordo del grande lago di Campotosto sul Gran Sasso d'Italia. “La Nuova Casa è molto bella”, dice la gente accorsa e sorride, finalmente, mentre attraversa le macerie di un brutto terremoto che sono ancora tutte da smaltire. C'è festa oggi ma soprattutto è tornato un luogo per incontrarsi, per rivedersi, un tetto per celebrare... e per amministrare la ricostruzione, quella grande, quella che Ministro e Commissario non hanno promesso ma garantito come volontà del Governo Nazionale. Gli Alpini fanno, fanno, e danno ancora una volta senza chiedere se non una stretta di mano e un abbraccio fra queste montagne. Siamo commossi tutti, noi e loro, ancora una volta insieme a dimostrarci che si può fare. Grazie, Grazie, Grazie”. 

Pubblicato in Varie

L’AQUILA - Il Consiglio comunale dell'Aquila, nella seduta odierna, ha approvato all'unanimità un ordine del giorno relativo alla vicenda della restituzione delle tasse e dei tributi sospesi dopo il sisma del 2009 richiesta a imprese, professionisti e titolari di partita Iva.

Il provvedimento, proposto dal sindaco Pierluigi Biondi in conferenza dei capigruppo e sostenuto da tutti i partiti e le forze civiche presenti nell'assise civica che impegna “Il Sindaco e la Giunta del Comune dell’Aquila ad assumere tutte le azioni utili dirette a proporre presso il Governo e gli altri Enti interessati l’apertura urgente di un tavolo tecnico volto ad individuare soluzioni per la sospensione delle procedure di recupero degli aiuti concessi alle imprese a seguito del sisma 2009 disposto dalla Commissione Europea”.

Contestualmente con l'ordine del giorno “si impegna a chiedere al Governo la sospensione del provvedimento di nomina del commissario ad acta in attesa della definizione di tutte le problematiche di cui al presente ordine del giorno”.

L'ordine del giorno è stato poi trasmesso  alla Regione Abruzzo, nella persona del vice presidente con delega alle Attività produttive e alle Politiche per la ricostruzione, e a tutti i sindaci dei Comuni del cratere 2009, al fine di condividerne i contenuti e le iniziative conseguenti.

“Ringrazio la conferenza dei capigruppo che ha accolto il mio invito per affrontare la questione del recupero delle tasse sospese e ha contribuito a integrare il documento – ha dichiarato il sindaco Biondi  – La Commissione europea ha chiesto l'apertura di una procedura d'infrazione nei confronti dell'Italia per gli aiuti concessi in caso di calamità naturale dal 1990 al 2009 ma lo Stato procederà solo per quelli attuati in occasione del terremoto aquilano perché negli altri casi è trascorso il termine dei dieci anni obbligatori per aziende e partite Iva di mantenere le scritture contabili”.

  “La Commissione, inoltre, impone la restituzione non solo per autonomi e aziende, molte delle quali saranno costrette a portare i libri contabili in tribunale, ma anche per le partecipate del Comune – ha spiegato il sindaco – Allo stato attuale l'Asm sarebbe costretta a restituire 2 milioni, l'Ama 1 milione 80mila euro, il Centro turistico del Gran Sasso 532mila, l'Afm 469mila e il Sed 266mila”.

“Il Governo ha nominato un commissario ad acta per procedere al recupero di queste somme, parliamo di circa 73 milioni di euro e possiamo solo immaginare quali effetti potrebbero esserci sull'economia aquilana e del territorio, ma il provvedimento è in attesa della bollinatura della Corte dei conti”. “Da quel momento i tempi per le restituzioni saranno brevissimi  – ha concluso il sindaco – Regione, sindaci, associazioni datoriali e sindacali sono al corrente della situazione. Ci sono alcune questioni che sono poco chiare e su queste professionisti del settore contabile e legale sono al lavoro. Nel frattempo abbiamo chiesto al Governo di congelare l'efficacia del provvedimento di nomina del commissario e aprire al confronto con gli Enti locali per stabilire le regole d'ingaggio per l'eventuale recupero delle somme. Il documento è condiviso dall'intero Consiglio comunale perché su vicende così cruciali per il futuro della città non possono esserci divisioni”.


Il Consiglio Comunale, inoltre, ha approvato due proposte deliberative, presentate dal vice sindaco, con delega al Patrimonio, Guido Quintino Liris.  Si tratta di acquisizioni di terreni appartenenti, rispettivamente, all’Istituto diocesano per il sostentamento del clero, per complessivi 7mila 360 metri quadri e la per la somma di 50mila euro (delibera approvata con 22 voti favorevoli e 4 di astensione), e alla parrocchia di Santa Maria di Pianola, per complessivi 2mila 570 metri quadri e per la somma di 28mila euro (via libera con 21 voti favorevoli e 4 di astensione), ai fini del completamento infrastrutturale dei campi sportivi nelle due frazioni.
Il Consiglio è proseguito in seduta straordinaria di prima convocazione con la discussione della proposta deliberativa contenente la quarta variazione al Bilancio di previsione 2017/2019. Il documento è stato illustrato in aula dall’assessore alle Finanze Annalisa Di Stefano.  
“La variazione si è resa necessaria – ha dichiarato l’assessore Di Stefano - per maggiori entrate tributarie ed extratributarie, pari a complessivi circa 700 mila euro, afferenti a maggiori accertamenti relativi alla Tassa sui rifiuti (Tari) e al Canone per l’occupazione di suolo pubblico (Cosap). Il complesso delle maggiori risorse disponibili – ha concluso l’assessore Di Stefano – è stato destinato a interventi in materia di diritto allo studio, informatizzazione degli uffici comunali, asili nido, esigenze legate al Piano neve, oltre che alla realizzazione di alcune iniziative in vista delle imminenti festività natalizie.  Previsti, infine, finanziamenti per la Scuola Internazionale, di importo pari a 150 mila euro l’anno, per il Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums), pari a circa 5milioni e 300mila euro, sempre nel triennio 2017/2019, e, da ultimo, uno stanziamento ulteriore di 100mila euro per l’adesione al nuovo Statuto del Teatro stabile d’Abruzzo per il 2019. Prosegue l'importante attività di recupero dell’evasione tributaria – ha concluso l’assessore Di Stefano – con conseguente possibilità di destinare le maggiori risorse recuperate per migliorare la qualità e la quantità dei servizi ai cittadini”. L’atto deliberativo è stato approvato all'unanimità dei presenti.  
Ritirato dal proponente l'ordine del giorno, a firma del consigliere Lelio De Santis (capogruppo Idv – Cambiare insieme), riguardante la “Risoluzione di problemi inerenti la viabilità al bivio di San Gregorio". È stata invece rinviata alla prossima riunione del Consiglio la discussione di un secondo ordine del giorno, che vede come firmataria la consigliera Carla Cimoroni (L’Aquila Chiama), relativo al "Trattato sulla Stabilità, coordinamento e governance dell’Unione europea".

Pubblicato in Politica
Giovedì, 30 Novembre 2017 17:33

Maxi sequestro funghi in azienda

PESCARA -Maxi sequestro di funghi e conserve in un'impresa della Val di Sangro, e chiusura di un deposito abusivo in un'azienda che opera nel settore della lavorazione dei tartufi nell'Aquilano. E' il bilancio di una serie di controlli che i Carabinieri del Nas di Pescara hanno eseguito in Abruzzo, nelle cosiddette industrie conserviere, con particolare attenzione alle procedure adottate in tema di gestione del rischio da contaminazione di botulino. Ai responsabili delle due ditte sono state elevate sanzioni per alcune migliaia di euro.
   

In particolare, nel Chietino, in un'impresa che produce e commercializza conserve alimentari, funghi e tartufi, c'è stato il sequestro amministrativo di circa 5000 vasetti di conserve.
   

Il vincolo è scattato anche per oltre cento chili di grasso alimentare. Il valore della merce è di oltre 50mila euro.
   

Nell'Aquilano, invece, in un'azienda per la lavorazione dei tartufi, i Nas hanno scoperto che era stato attivato abusivamente, esternamente al fabbricato, un deposito di prodotti finiti.

Pubblicato in Cronaca
Giovedì, 30 Novembre 2017 17:31

Rigopiano, concorso fiabe per bimbi

COLOGNA SPIAGGIA (TERAMO) - L'Associazione Culturale "IL FARO" di Cologna Spiaggia, in collaborazione con la Fondazione Banco di Napoli, indice la 1/a edizione del Premio Letterario per Fiabe "Seconda stella a destra" dedicato ai bimbi colpiti dalla tragedia dell'hotel Rigopiano e alle loro famiglie, il 18 gennaio 2017. Proprio dai bambini si vuole però ripartire, per lanciare un messaggio di speranza e di magia, nella certezza che, con l'aiuto dei sogni e della volontà, un nuovo inizio sia sempre possibile. Il concorso letterario è aperto ad autori italiani e stranieri e si articola in 2 sezioni: Fiabe a tema libero Sezione Adulti; Fiabe a tema libero Sezione alunni scuole medie (classi). Ogni concorrente potrà partecipare con un massimo di due opere. Gli elaborati dovranno essere spediti entro il 7 dicembre 2017. Scheda di adesione al Concorso sul sito www.associazioneilfaro.org. Per informazioni scrivere a info@associazioneilfaro.org, consultare il sito www.associazioneilfaro.org oppure telefonare al 328 2576280.

Pubblicato in Varie
Giovedì, 30 Novembre 2017 17:30

L'Abruzzo e i suoi prodotti a Linea Verde

L'AQUILA  - L'Abruzzo e i suoi prodotti a 'Linea Verde', in onda il 3 dicembre alle 12,20 su Rai 1. Un viaggio nel cuore del centro Italia, alla scoperta delle bellezze e dei prodotti del Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga, in provincia di L'Aquila. Poi, sulle tracce dei pastori transumanti, per fare conoscere al pubblico di Linea Verde prodotti che, nei secoli, hanno contribuito a tratteggiare l'economia agricola della regione. Dall'antico grano solina al pecorino. E poi bellezze storiche e naturalistiche della regione Verde d'Europa.

Pubblicato in Varie
Giovedì, 30 Novembre 2017 17:28

Codice Etico per il turismo sostenibile

PESCARA - Con l'obiettivo di conciliare lo sviluppo economico in ambito turistico con la tutela ambientale, arriva in Abruzzo il codice etico per il turismo sostenibile delle aree protette. A Pescara, nella sede della Regione, sono stati illustrati gli obiettivi del progetto varato con il Consorzio Abruzzo Attrattivo. "Rientra in una strategia che come Regione ci siamo prefissati per posizionare il prodotto Abruzzo sui mercati turistici - ha detto il vice presidente della Regione Giovanni Lolli -, e per far questo abbiamo voluto puntare ancora di più sulla proposta delle unicità della nostra regione perché parliamo appunto di un territorio unico con grandi montagne e mare, così a breve distanza, e poi borghi incantevoli, nell'ambito del più ampio territorio protetto d'Europa. Per realizzare tutto ciò abbiamo firmato un protocollo nazionale con Legambiente e Ministero su quello che viene definito turismo attivo, e oggi siamo qui per firmare questo protocollo del Codice Etico con i gestori delle riserve".

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Sabato 2 dicembre alle 11.00, presso la sede dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri dell’Aquila, in occasione del corso di formazione BLSD rivolto ai giovani Medici ed Odontoiatri, il Presidente dell’Ordine Maurizio Ortu consegnerà alla città dell’Aquila un defibrillatore DAE Semiautomatico, importante contributo alla lotta contro gli arresti cardiaci. Per garantire una sempre maggiore sicurezza ai cittadini ed ai dipendenti, è stata disposta la collocazione del defibrillatore all’esterno della sede dell’Ordine, luogo ad alta densità di frequenza di pubblico e lavoratori.

Questo piccolo gesto nella speranza che gli altri enti pubblici e privati  facciano lo stesso, per far si che L’Aquila diventi una città cardio-protetta ed il territorio più sicuro grazie ad una rete di defibrillatori che potranno salvare centinaia di vite.” è il primo commentato rilasciato dal Dottor Ortu su tale lodevole iniziativa. Nel corso della cerimonia, alla presenza dei familiari e dei colleghi del 118, verrà ricordato Valter Bucci, medico tragicamente coinvolto nell’incidente dell’elisoccorso a Campo Felice lo scorso 24 gennaio, al quale verrà dedicato il presidio salvavita.

Interverranno il Vice Sindaco Guido Liris ed il Direttore Generale della ASL Rinaldo Tordera.

 

Pubblicato in Cronaca

PESCARA - Prende il via domattina a Pescara il primo corso di formazione per tutori volontari di minori arrivati nel nostro Paese senza adulti di riferimento organizzato dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza in Abruzzo.

Sviluppato secondo le linee guida per la selezione, formazione e inserimento negli elenchi dei tutori volontari elaborate dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, il corso coinvolge le prime 34 persone che hanno presentato la propria candidatura a seguito del bando emanato dall’Autorità lo scorso 12 luglio.

Il corso si svolgerà in 4 giorni consecutivi (da venerdì 1 dicembre a lunedì 4 dicembre) per un totale di 27 ore di aula, presso l’Hotel Carlton di Pescara .

La Garante nazionale Filomena Albano interverrà al corso nella mattinata di lunedì 4 dicembre , nell’ambito del modulo dedicato alla presentazione degli attori del sistema di protezione e accoglienza.

Al termine del primo ciclo, gli aspiranti tutori volontari saranno in grado di svolgere il loro ruolo nel pieno rispetto dei diritti del minore di cui garantiranno la tutela, tenendo in considerazione la specifica vulnerabilità legata alla giovane età ed alle difficoltà del percorso migratorio.

Pubblicato in Eventi
Pagina 1 di 60

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
24 Agosto 2016 16:34:20

L'Aquila: Perdonanza, annullati tutti gli eventi in segno di lutto. Resta forma ridotta del Corteo Storico e apertura Porta Santa

in Cronaca
L'AQUILA: - La giunta comunale, anche sulla scorta del parere della Conferenza dei…

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us