http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Novembre 2017 - Radio L'Aquila 1
Sabato, 18 Novembre 2017 18:12

Meloni: "L'Aquila deve rimanere capoluogo"

L'AQUILA - "Il capoluogo della Regione Abruzzo deve rimanere L'Aquila, a maggior ragione adesso, perché è una città in difficoltà, che ha bisogno, al contrario, del sostegno di tutta la regione e di tutta la nazione". Così la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, oggi all'Aquila per un evento, rispondendo alle domande dei cronisti sul possibile spostamento del titolo di capoluogo a Pescara, chiesto da esponenti di centrodestra e centrosinistra in un ordine del giorno del Consiglio comunale pescarese, in caso di fusione con Montesilvano (Pescara) e Spoltore (Pescara) nel Comune di Nuova Pescara.

 

Ansa

Pubblicato in Politica
Sabato, 18 Novembre 2017 17:09

Festa della Madonna del Popolo Aquilano

L'AQUILA: - Nella ricorrenza della festa diocesana della Beata Vergine Maria Salvezza del Popolo Aquilano, è possibile ottenere, per concessione di Papa Francesco avvenuta nel 2013, l’Indulgenza Plenaria per i vivi e per i defunti, secondo le modalità precisate nel decreto, a quanti faranno visita all’effigie della SalusPopuli Aquilani tra i vespri del giorno precedente e quelli del giorno della festa.

Per l’occasione la sacra immagine della Madonna del Popolo Aquilano sarà traslata nella Basilica di San Giuseppe Artigiano nel pomeriggio di domenica 19 novembre dove, alle ore 18,00,avrà inizio la Santa Messa Solenne di apertura del giubileo mariano, presieduta dall’Arcivescovo Emerito Giuseppe Molinari e animata dal Coro Basilica di Collemaggio.

Nella giornata della festa lunedì 20 novembre alle ore 11,00  i Canonici della Cattedrale di San Massimo concelebreranno la Santa Messa Capitolare, presieduta dall’Arcidiacono del Capitolo Metropolitano Sergio Maggioni e animata dal Coro delle Suore Zelatrici del Sacro Cuore Maria Ferrari e alle ore 12,00 sarà recitata la Supplica alla SalusPopuli.

Al pomeriggio alle ore 18,00 l’Arcivescovo Metropolita Giuseppe Petrocchi, presiederà la S. Messa Stazionale, concelebrata dai sacerdoti cappellani della SalusPopuli. La liturgia sarà accompagnata dalla Corale Novantanove e animata dai Confratelli della Congregazione.

Al termine della celebrazione l’Arcivescovo chiuderà la giornata giubilare rinnovando la Supplica a Maria Salvezza del Popolo Aquilano.

Pubblicato in Varie

TAGLIACOZZO (AQ): - Visite, accertamenti ed esami di biologia molecolare per prevenire, intercettare e trattare per tempo tumori dovuti a predisposizioni genetiche o a rischio familiare. Questo l’obiettivo dell’apertura di un ambulatorio ad hoc, all’ospedale di Tagliacozzo, attivato in seguito a uno studio del territorio sulle dinamiche genetiche. Un nuovo servizio, avviato nel settembre scorso, che è stato inaugurato oggi alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio, del manager della Asl, Rinaldo Tordera, del direttore sanitario aziendale, Teresa Colizza, del prof. Enrico Ricevuto, direttore del nuovo ambulatorio oncologico, del consigliere regionale Lorenzo Berardinetti e di numerosi dirigenti medici dell’ospedale di Tagliacozzo. E’ aperto il secondo mercoledì di ogni mese, dalle ore 16 alle 20.00, e si avvale di medici, infermieri e specialisti di laboratorio per indagare sui rischi di mutazioni genetiche che predispongono al tumore. In tre aperture mensili, da settembre a novembre, l’ambulatorio ha già effettuato 20 visite, registrando una forte risposta della popolazione. La platea degli utenti va ben oltre il territorio di Tagliacozzo poiché si estende fino a Carsoli e, oltre il confine abruzzese, a Sora e altre zone della provincia di Frosinone. Un vero e proprio punto di riferimento per la prevenzione dei tumori a base genetica o di carattere ereditario-familiare.

“Una nuova attività”, dichiara il Manager della Asl, Tordera, “ideata, organizzata e avviata dopo un’attenta analisi delle problematiche del territorio nell’ambito della Rete oncologica, predisposta dalla nostra azienda in tutta la provincia, con l’obiettivo di portare i servizi nei luoghi dove risiedono gli utenti, evitando che debbano spostarsi per fruire di importanti prestazioni”. L’ambulatorio, oltre a occuparsi delle specifiche problematiche di tumori eredo familiari e di quelli dovuti a fattori genetici, assicura, in senso più ampio, prime visite e verifiche periodiche di controllo per i malati di varie patologie oncologiche, nell’ottica dell’azione tesa a sviluppare sempre più la prevenzione. “E’ un giorno importante per il nostro ospedale”, ha dichiarato il sindaco Giovagnorio, “che si arricchisce di un nuovo, fondamentale servizio che riguarda non solo la prevenzione ma anche la cura delle malattie oncologiche”.

Il nuovo servizio attivato a Tagliacozzo si aggiunge agli ambulatori oncologici territoriali già esistenti all’Aquila, Avezzano e Sulmona, istituiti con lo scopo di trattare tutti i casi che esulano dall’acuzie che vanno trattati in ospedale: in questo modo si riducono le degenze ospedaliere improprie e si seguono in modo costante i malati con attività esercitate in loco. In 2 anni di attività grazie alla rete oncologica territoriale della provincia sono state effettuate oltre 2.000 visite nell’ambito di un’attività che integra prestazioni domiciliari e residenziali, vale a dire medici di base, adi, cure palliative, rsa e hospice.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - Una nuova era all’Aquila per l’Aniem, Associazione nazionale piccole e medie industrie edili e manifatturiere, che ha 300 iscritti in Abruzzo, con l’elezione del nuovo presidente provinciale, Danilo Taddei, che punta a far crescere la capacità di creare chance lavorative per le imprese iscritte e amplificare il peso presso le istituzioni.

Oltre a Taddei, sono stati eletto i vice presidenti Alvaro Tollis e Adelio Di Loreto. Il Consiglio direttivo è composto da Antonio Boschetti, Giorgio Cucci e Maurizio Colantoni.

“L’Aniem esisteva già in Abruzzo e all’Aquila, oggi nasce un nuovo corso con l’ingresso una serie di iscritti del nostro territorio - ha spiegato il nuovo presidente - L’obiettivo è creare opportunità di lavoro per tutti gli associati, aiutando quelli più piccoli con i nostri servizi”.

In particolare, “un addetto commerciale cercherà opportunità lavorative per tutti sia in Italia che all’estero per aumentare il fatturato dei nostri associati in un momento ancora di crisi economica”.

L’obiettivo è arrivare entro fine anno dalle attuali 25 a 50 imprese iscritte, cui mettere a disposizione servizi come consulenza, assistenza e tutela aziendale, oltre al proprio sistema di cassa edile denominato Edilcassa Abruzzo, con oltre 27 anni di storia.

La peculiarità dell’Aniem rispetto ad altre associazioni di categoria è quella di comprendere ditte non solo delle costruzioni ma anche delle manifatture e altri settori connessi, raccogliendo più integrazione delle necessità e una massa critica più completa di imprenditori.

In tal senso, Taddei ha aggiunto che una delle finalità principali è anche “creare una grossa rappresentanza presso le istituzioni per far valere le esigenze anche dell’ultimo degli associati. Ci occuperemo anche del resto del territorio provinciale - ha promesso - che è parte integrante e forza da tenere in considerazione per far sì che cresca il nostro peso”.

“Vogliamo trasmettere l’esperienza e il sostegno delle imprese più grandi anche a quelle minori - ha concluso il nuovo presidente provinciale - Ringrazio lo storico esponente Aniem, Ernesto Petricca, e Matteo Marinacci che ci hanno aiutato ad avviare questo nuovo corso sul piano tecnico e formale”.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - “Officina L'Aquila” conferma la sua vocazione internazionale con la presenza - nell'ultima giornata della rassegna di esperti sui temi dell'edilizia, del restauro, della rigenerazione urbana - dell'ospite Masud Esmaillou, architetto “veneziano d'adozione” ma di origini iraniane e che nel 2006 è diventato presidente della sezione INBAR, l'Istituto Nazionale di BioArchitettura di Treviso. Proprio l'Iran conta decine di vittime per il terremoto di magnitudo 7.2 della scala Richter che ha colpito domenica notte l'Iraq, nella zona di confine con l'Iran. Una testimonianza, quella di Esmaillou, che ha posto l'accento sull'eccellenza della ricostruzione aquilana: L'Aquila, ha detto, è un modello da studiare e da cui imparare, ma manca la partecipazione per renderla una vera 'officina' di saperi e di competenze”, lanciando un gemellaggio tra L'Aquila e le città iraniane.

A dialogo con Masud alcuni dei più affermati architetti italiani per condivi una visione di ricostruzione dei borghi e delle città d'arte del Centro Italia, nel convegno conclusivo della tre giorni di dibattito e tavole rotonde dal titolo “Rigenerazione urbana delle città dell'Appennino”. Masud ha parlato di come rigenerare i centri urbani in vista delle future “città intelligenti” e sostenibili del futuro. Donato Di Ludovico, docente della facoltà d'Ingegneria dell'Università dell’Aquila ha posto l'accento sull'importanza di non perdere di vista la rigenerazione del patrimonio pubblico, fondamentale per i processi di ricostruzione. Alla tavola rotonda sono intervenuti, tra gli altri, anche il presidente della Federazione degli architetti di Abruzzo e Molise, Sandro Annibali, di Giuseppe Tempesta dell'Ordine degli ingegneri dell'Aquila, la docente universitaria di Ingegneria dell'Aquila Simonetta Ciranna e il segretario regionale del ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo per l’Abruzzo, Stefano D’Amico.

Per Giuseppe Tempesta la ricostruzione dell'Aquila e soprattutto quella dei borghi del circondario “non sarà rigenerazione perché siamo arrivati a 'contarci', ossia guardiamo solo i numeri di un edificio, quanto costa ripararlo, quando verrà restituito ai proprietari: non si guarda a come ci si vivrà dentro. La vera rigenerazione si avrà soltanto quando si penserà a una ricostruzione in chiave di fruizione sociale di un edificio e del contesto urbano di riferimento”.

Stefano D’Amico, segretario regionale @MiBACT #Abruzzo, il cantiere di San Filippo, che sarà riconsegnato a breve, è stato reso possibile attraverso le donazioni come quella del cd “Domani”. Le donazioni sono vitali per il recupero del patrimonio artistico italiano. #OLAQ2017

Giuseppe Tempesta, Ordine Archetetti #LAquila, la #ricostruzione non sarà rigenerazione perché siamo arrivati a “contarci”, guardiamo solo i numeri di un edificio, non come ci si vivrà dentro. #OLAQ2017

Simonetta Ciranna @univaq Impossibile rigenerare senza avere coscienza di ciò che c’è stato. Rintervenire su città che hanno una memoria significa agire con cautela invece di fare solo il gioco del mercato. Riconoscimento di valori e soluzioni rispettose degli edifici. #OLAQ2017

SPECIALE OFFICINA

La ‘buona’ ricostruzione: donazioni e solidarietà a 8 anni dal sisma

Grazie alla generosità di Paesi, associazioni ed istituzioni private in questi anni è stato possibile ristrutturare monumenti e palazzi che rappresentano la storia e la cultura dell’Aquila e dell’Italia intera: in anteprima assoluta, alla fine del convegno verrà aperto per una visita esclusiva il cantiere del Teatro San Filippo, uno dei più affascinanti del centro storico dell’Aquila.


interviene

Stefano D’Amico, Segretario regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l’Abruzzo.

LAVORI AUTUNNAI si rafferma Cantieri aperti come opportunità straordinaria di visitare i cantieri, a dimostrazione della sicurezza della città, CANTIERI resta il MANIFESTO di Officina L'Aquila, che si sviluppa su diversi livelli, individuando i attori emergenti del territorio in ricostruzione. Officina è tutto l'anno. Questa volta tema – dopo aver parlato di ricostruzione fisica in questi anni, della grande qualità del restautro, delle tecniche all'avanguardia che si usano da un punto di vista edilizio - abbiamo introdotto quest'anno il tema dell'economia e della società. Abbiamo portato i più importanti player territoriali in campo economico e industriale con loro si deve aprire un nuovo discorso di apertura di filiere sulle cosiddette “tecnologie abilitanti”, ossia quegli elementi che permettono la nascita di nuove imprese in filiera attorno a quelle esistenti. E all'Aquila c'è un terreno fertilissimo: da Thales Alenia Space, a LFoundry, Zte, Accord Phoenix: tutti sono disponibili e interssati a costruire filiere attorno a loro. E su questo impegno anche la politica si è mostrata disponibile a gettare linee di finanziamento specifiche rivolte alle filiere. Un grande risultato. E suffragato dall'affermazione della sottosegretaria De Micheli intervenuta venerdì mattina, per la quale l'esperienza di Officina L'Aquila è un esempio di resilienza, cioé di risposta ai problemi e di ricostruzione dai disastri straordinaria che dobbiamo portare ovunque ci siano dei terremoti. A tal proposito De Micheli ha spiegato di avere già parlato con i presidenti delle Regioni del centro Italia colpite dai recenti sismi - e che sono i vicecommissari del sisma – per portare Officina l'Aquila in Italia, così la rassegna internazionale diventerà “Officina Italia”, portando la ricostruzione dell'Aquila come esempio nazionale, così come anche il territorio e le imprese locali fuori dai confini. Questo ci riempie di orgoglio. Per quanto riguarda la sessione primavera 2018 stiamo lavorando a un'ulteriore internazionalizzazione di Officina insieme all'Unesco. In contemporanea vogliamo avviare il lavoro con la sessione del Gssi che si occupa di ricerche sociali, perché con loro vogliamo portare avanti un progetto in termini scientifici: rendere modello quelle che sono state fino a oggi intuizioni

Giuseppe Tempesta, Ordine Architetti #LAquila, la #ricostruzione non sarà rigenerazione perché siamo arrivati a “contarci”, guardiamo solo i numeri di un edificio, non come ci si vivrà dentro. #OLAQ2017

Stefano D’Amico, segretario regionale @MiBACT #Abruzzo, il cantiere di San Filippo, che sarà riconsegnato a breve, è stato reso possibile attraverso le donazioni come quella del cd “Domani”. Le donazioni sono vitali per il recupero del patrimonio artistico italiano. #OLAQ2017

Giuseppe Tempesta, Ordine Archetetti #LAquila, la #ricostruzione non sarà rigenerazione perché siamo arrivati a “contarci”, guardiamo solo i numeri di un edificio, non come ci si vivrà dentro. #OLAQ2017

Simonetta Ciranna @univaq Impossibile rigenerare senza avere coscienza di ciò che c’è stato. Rintervenire su città che hanno una memoria significa agire con cautela invece di fare solo il gioco del mercato. Riconoscimento di valori e soluzioni rispettose degli edifici. #OLAQ2017

Masud Esmaillou, architetto #LAquila è un modello da studiare e da cui imparare ma manca la partecipazione per renderla una vera #Officina #OLAQ2017

Nel frattempo nei #CantieriAperti vengono illustrate le opere di recupero e ricostruzione degli edifici: Carispaq ed Emiciclo. #OLAQ2017 #OfficinaLAquila

Ultima giornata di #OfficinaLAquila, questa mattina parleremo di rigenerazione urbana e di Appennino. Vi aspettiamo all’Auditorium del Parco, partecipando al convegno nella seconda parte della mattinata potrete visitare in anteprima il bellissimo Teatro San Filippo. #OLAQ2017

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA: - “Guido Conti, generale della Forestale, autore di importanti azioni a protezione del nostro territorio è morto. Notizia davvero orribile. Abbraccio la famiglia. Mi sembra impossibile. Un uomo così forte. Dava il senso di una antica robustezza. Mi dispiace davvero tanto. Dio mio. Pace alla sua anima. Era un grande lavoratore, avevamo collaborato in varie occasioni e lo avevo sentito l’ultima volta questa estate per gli incendi del Morrone. Lui aveva idee decise, e sembrava indistruttibile. Cosa sia potuto accadere in lui ed attorno a lui, non me ne riesco a fare una ragione”. Lo dichiara la senatrice del Partito Democratico Stefania Pezzopane sulla tragica morte del generale Guido Conti.

Pubblicato in Cronaca

AVEZZANO (AQ): - Nella serata di ieri il personale della Polizia di Stato ha arrestato un giovane avezzanese con precedenti specifici, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e denunciato in stato di libertà un altro uomo, sempre del luogo, per il medesimo reato.

Gli operatori del Settore Anticrimine del Commissariato di polizia, che erano impegnati in un servizio operativo antiborseggio ed antirapina svolto nell’ambito del piano di rafforzamento del controllo del territorio predisposto dalla Questura di L’Aquila, hanno notato che una ragazza sostava con fare sospetto davanti l’abitazione dell’arrestato, ben noto all’ufficio per precedenti episodi di spaccio di sostanze stupefacenti.

Intuito che potesse esservi in atto uno scambio di droga in corso, il personale ha avviato un’attività operativa che ha consentito di identificare due giovani acquirenti, nonché di fermare il soggetto denunciato in stato di libertà, anche lui già noto e con precedenti di polizia, che stava cercando di darsi alla fuga uscendo dal retro dell’appartamento.

Il proseguo degli accertamenti ha permesso di penetrare nell’abitazione in argomento e sorprendervi l’arrestato in possesso di un quantitativo di stupefacente tipo crack e di sostanza per il taglio della stessa.

Pertanto il giovane è stato associato alla casa circondariale di Avezzano.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - "Oggi abbiamo realizzato il 65-70% dei sottoservizi dell'Aquila. Già da qualche mese, infatti, abbiamo superato la metà dei lavori previsti. Speriamo di chiudere l'anno andando oltre il 70% della infrastrutturazione dell'opera. I lavori termineranno tra la fine del 2018 e i primi mesi del 2019". Lo annuncia l’ingegnere Antonio Tramontano, della società consortile Asse Centrale Scarl che sta eseguendo i lavori per i sottoservizi a L'Aquila, nel corso di "Buongiorno L'Aquila", la trasmissione quotidiana condotta da Vanni Biordi su Radio L'Aquila 1.

"Come concordato con il Comune - aggiunge -, entro il 7 dicembre termineremo i lavori su corso Vittorio Emanuele nel tratto compreso tra piazza Duomo e i quattro cantoni. Durante il periodo natalizio i lavori proseguiranno in zone più decentrate rispetto alla parte rivitalizzata del centro. Riteniamo che sia anche un gesto di riconoscenza nei confronti di tutti coloro che hanno subito in qualche modo il nostro intervento. Proprio ieri ho sentito l'assessore comunale al commercio Alessandro Piccinini col quale organizzeremo a breve un incontro con i commercianti del centro storico proprio per rassicurarli e metterli al corrente delle nostre attività per il mese di dicembre. Inoltre vogliamo condividere con loro il programma delle attività del primo quadrimestre del 2018".

"Siamo nei tempi previsti. Rispetto all'ultimo programma - termina Tramontano - ci saranno certamente degli slittamenti dovuti al fatto che nel mese di ottobre c'è stata una leggera empasse ed un confronto con l'amministrazione comunale per valutare gli impatti sulla sicurezza pubblica che stiamo risolvendo, ma ininfluenti rispetto alla macro tempistica".

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - I volontari del Movimento Celestinano dellAquila sempre in prima linea per dare sostegno ed aiuto materiale ai bisognosi e poveri della nostra città. Non solo assistenza ai migranti ma anche lavoro quotidiano in favore di tanti italiani in situazione di difficoltà. Per questo motivo grazie alla generosità di tanti professionisti e imprenditori del territorio è stato possibile organizzare alcune iniziative che possono dare sollievo a molti.

La prima si terrà lunedì prossimo 20 novembre. Loredana Baiocco titolare della parrucchieria Sguardo dIntesa insieme al suo team, sarà a disposizione per fare taglio e piega a donne, uomini e bimbi. Tutti quelli assistiti dal Movimento ma anche per tutte le persone in difficoltà che hanno bisogno di questa attenzione possono prenotarsi presso la sede del Movimento Celestiniano dellAquila (Via Raffaele Paolucci 10) per lunedì prossimo 20 novembre dalle 8.30 in poi.

Il 29 e 30 novembre prossimi invece, sempre presso la sede del Movimento saranno distribuiti abbigliamento, biancheria e giochi per bambini nuovi donati dalla maglieria abruzzese. C’è poi da segnalare liniziativa del Laboratorio gratuito di Sartoria di Base tenuto da Gafarou Ajdanagou realizzato da CaseMatte, 3.32, e la Fraterna Tau del Movimento Celestiniano che si terrà con un incontro settimanale presso la sede di CaseMatte e presso il centro di Accoglienza di Via Roma allAquila.

Da oltre trentanni - spiega Francesca Giorgi del Movimento Celestianiano - lavoriamo per dare sostegno ai bisognosi della nostra comunità e continuiamo a fare questo lavoro con orgoglio. In queste ultime settimane invece, la realtà di solidarietà e aiuto per il prossimo del movimento celestiniano viene associata solo allassistenza ai migranti. Facendo passare - conclude Giorgi - in secondo piano le molte attività che sono rivolte alle persone italiane della nostra città.

 

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - “Le esternazioni di alcuni esponenti del PD e della destra abruzzese alle quali ha fatto seguito un atto formale del Consiglio Comunale di Pescara votato trasversalmente da destra e sinistra volto a modificare lo Statuto regionale per portare il capoluogo di Regione a Pescara sono, ad avviso del M5S L’Aquila, di una gravità senza precedenti specie alla luce dei numerosi scippi che L’Aquila ha dovuto subire negli anni e intensificatisi dopo il terremoto del 2009 approfittando della debolezza di una città ancora oggi ferita”. È quanto affermano gli attivisti del Movimento 5 Stelle di L’Aquila.

“Ricordiamo a tale proposito e a solo titolo di esempio, la sede della Soprintendenza unica e, pare, il paventato trasferimento anche della prestigiosa Biblioteca Tommasi”.

“Dopo aver appreso dalla stampa che Cantagallo (PD) è portatore di pensieri arcani, sottolineiamo la gravità dell’atteggiamento di coloro che, con fare sufficiente, sottovalutano questi episodi quali, tra gli altri, il Sindaco dell’Aquila Biondi che, giudicando la vicenda risibile ha dichiarato che ‘il consiglio comunale dell'Aquila non risponderà all'ordine del giorno per spostare il capoluogo a Pescara perché non si fanno cose che non hanno senso’ e: “Voglio vedere quando qualcuno comincerà a parlare di qualcosa di serio”.

“Sono proprio questi atteggiamenti di sufficienza, e a volte di insipienza, così come le rassicurazioni, per altro tardive, come quelle di D’Alfonso, che non ci convincono affatto, che in passato hanno provocato il progressivo depauperamento delle funzioni dell'Aquila a favore della costa. Non vorremmo svegliarci uno dei prossimi giorni con il Capoluogo spostato a Pescara quando sarà tardi anche per piangere sul latte versato”.

“Quanto al parlare di qualcosa di serio - aggiungono gli attivisti aquilani - il M5S lo ha già fatto molte volte invano e oggi sottolineiamo anche il fatto che la Regione Abruzzo è ad esempio totalmente inadempiente nell’attuazione del Quadro di Riferimento Regionale proprio riguardo all’ Area Metropolitana Abruzzese, pur essendo da tempo pronto il progetto, presentato anche in giro per l’Italia, ma mai approvato”.

La stessa senatrice Enza Blundo con un post sulla sua pagina di Facebook ha esortato gli aquilani a reagire a questa situazione dichiarando: “cittadini di L’Aquila unitevi per affermare la vostra storia e la vostra identità e cultura, valori da difendere che hanno sempre caratterizzato la nostra città”.

“Il M5S L’Aquila chiede pertanto formalmente al Consiglio comunale dell’Aquila di approvare un ordine del giorno che stigmatizzi il comportamento del Consiglio Comunale di Pescara e di quanti in questi giorni hanno continuato a proporre modifiche alla Statuto regionale e che impegni tutti i consiglieri a vigilare in tale senso e al Consiglio regionale di approvare un ordine del giorno analogo nonché la legge per L’Aquila Capoluogo, dispersa nei meandri dello stesso Consiglio regionale”.

“A chi pensa che questa presa di posizione del M5S L’Aquila rivesta una connotazione campanilistica sbaglia, si tratta semplicemente di rispettare e non mettere in discussione lo Statuto regionale e di lasciare a L’Aquila il ruolo che una storia millenaria le ha assegnato.

Chiediamo infine a tutti i cittadini aquilani di sostenerci in questa battaglia per conservare per L’Aquila il ruolo così duramente conquistato nel 1971”.

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 36

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
24 Agosto 2016 16:34:20

L'Aquila: Perdonanza, annullati tutti gli eventi in segno di lutto. Resta forma ridotta del Corteo Storico e apertura Porta Santa

in Cronaca
L'AQUILA: - La giunta comunale, anche sulla scorta del parere della Conferenza dei…

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us