http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Ottobre 2017 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA: - Venerdì prossimo 3 novembre alle ore 18,30 presso la libreria Polarville a L'Aquila, si terrà la presentazione del libro “I temi della poesia” (ed. Ala, 2017) con l’autrice Silvia Leuzzi, il giornalista Fabio Iuliano ed interventi musicali a cura degli Yawp.

Parole, musica ed energia al Polarville con il nuovo libro di Silvia Leuzzi, istrionica madre di un disabile, che ha al suo attivo già una pubblicazione a cura di Aurora Edizioni "I Pensieri di uno stolto, racconti di diversa disabilità". Grazie al premio letterario Scarabeus di Livorno, ha ottenuto la pubblicazione di questo nuovo volume.

La dissimulazione in poesia è una gran virtù. Ci sono autori che lavorano scopertamente, seminando le loro poesie di rime, assonanze, giochi fonici subito evidenti all’occhio. Altri invece preferiscono nascondere l’arte e giocare su ritmi e toni ora bassi, ora alti, in una quasi-prosa che però mostra, in alcuni punti, la sua vicinanza con la poesia. Qualcosa di simile fa Silvia Leuzzi con il suo I temi della poesia, edito da ALA Libri. Un’opera illustrata da cinque opere, che aprono le cinque sezioni in cui è diviso il libro.

L’inizio è spesso ironico, ma di un’ironia amara, dell’ironia di chi dice sì due parole per finta, ma la terza sempre sul serio. Le poesie di Silvia Leuzzi sono così. Apparentemente semplici, si mostrano solo al secondo sguardo. Sembrano voler dire ciò che vogliono dire. E invece c’è dell’altro.

Pubblicato in Arte e Cultura

L'AQUILA: - E’ stata approvata la proposta presentata nell’ordine del giorno del Consiglio comunale odierno a firma dei consiglieri Roberto Santangelo e Luca Rocci, riguardante l’intonazione dell’Inno nazionale prima dell’inizio dei lavori nell’aula consiliare.

Sull’argomento il Consigliere Vito Colonna, nel ricordare il ruolo unificatore che l’inno riveste, intonato nei momenti più solenni della vita di una nazione, ha voluto a portare la sua esperienza personale in qualità di ufficiale dell’Esercito in congedo.

"Per quasi 40 anni ho servito lo Stato - ha dichiarato Colonna - e nello stesso periodo ho reso omaggio al mio Paese sulle note del 'Canto degli Italiani', ogni mattina con la cerimonia dell’alzabandiera. Per me niente di inusuale quindi, come non era strano sentire le note di quell’inno già nel lontano 1978, data della mia prima alzabandiera, quando in ambito civile tutto ciò che tendeva ad esaltare i valori nazionali e il senso di patriottismo poteva essere scambiato con un pericoloso atteggiamento nostalgico. Ricordo quegli anni, quando il nostro inno veniva suonato solo al chiuso delle caserme, oppure destinato ad accompagnare le grandi manifestazioni sportive e in particolare quelle calcistiche, occasione in cui poteva essere addirittura cantato, senza essere frainteso".

"Evidenzio questo – ha proseguito Colonna - perché l’inno non veniva cantato da nessuno, neanche nelle caserme, non perché ci fosse uno specifico divieto, ma solo perché i tempi storici non ne facevano ravvisare l’opportunità. Negli anni 70’ e 80’ il patriottismo veniva erroneamente identificato con la cultura di una destra non ancora oggetto di uno sdoganamento politico, reso possibile solo molti anni dopo. Dovevamo attende gli inizi degli anni 2000 per poter finalmente intonare le parole del nostro inno nazionale, grazie al grande afflato patriottico del presidente Ciampi, che riuscì a sfuggire al rischio di cadere nell'eccessiva retorica. Oggi, grazie al nostro inno, ci siamo riappropriati del giusto senso di appartenenza alla nazione e da ex militare non posso che esserne orgoglioso".

"Da uomo libero, amo il mio Paese, i valori democratici dei padri costituenti e tutti i simboli che ricordano l’unità degli italiani, per questo il mio auspicio è che tutti possano continuare ad intonare le parole del 'Canto degli Italiani', anche nella nostra aula Consigliare, ma soprattutto – ha proseguito Colonna - che tale esigenza sia realmente sentita da tutti i consiglieri. Sarebbe deprimente dover assistere ad una ritualità non connessa ad un sentimento di autentica partecipazione".

"L’inno nazionale ci deve unire e non dividere, perché è un patrimonio di tutti gli italiani che sta al di sopra dei partiti. Il mio rammarico - ha concluso Colonna - è che non sia stata raggiunta l’unanimità dei consensi. Sono sinceramente dispiaciuto del voto contrario della consigliera Vicini. Il mio auspicio è che si possa comunque unire agli altri consiglieri in tutte quelle occasioni in cui saremo chiamati a evidenziare i valori utili a rinsaldare il vincolo di unità".

Pubblicato in Politica
Lunedì, 30 Ottobre 2017 16:12

L'Aquila, i lavori del Consiglio comunale

L'AQUILA: - Il Consiglio comunale, riunito stamani nell’aula “Tullio De Rubeis” della sede comunale di Villa Gioia, ha approvato un ordine del giorno, che vedeva come firmatari i consiglieri Roberto Santangelo e Luca Rocci (L’Aquila Futura), con il quale si delibera l’esecuzione dell’inno nazionale di Mameli prima dell’inizio delle sedute consiliari.

Via libera anche ad un secondo ordine del giorno, anch’esso presentato dai due consiglieri, relativo al “Contrasto, prevenzione, riduzione del rischio di dipendenza dal gioco d’azzardo patologico – problematiche e patologie correlate”. In particolare, attraverso l’approvazione del documento, il Consiglio impegna l’Amministrazione a farsi parte attiva nel contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo, attraverso iniziative che vadano a disincentivarne la pratica e che promuovano l’informazione contro i rischi da dipendenza.

L’assemblea, infine, ha approvato una proposta deliberativa riguardante una proposta di mutamento di destinazione d’uso, e contestuale alienazione, di terreni appartenenti al demanio di Collebrincioni.

Nel corso della seduta sono state anche discusse interpellanze e interrogazioni.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA: - "Vogliamo esprimere massima solidarietà all'assessore Francesco Bignotti per i vergognosi attacchi da parte del Partito Democratico.

L'Azione dell'assessore, di concerto con tutta l'amministrazione, è l'ennesima riprova che noi manteniamo le promesse fatte in campagna elettorale e che per noi il motto 'prima gli aquilani' non è una metodologia di discriminazione, bensì la voglia di dare priorità a tutti gli uomini e le donne, di qualsiasi nazionalità ed etnia, che hanno deciso di costruire qui la propria vita. È per questo che nei bandi che proporremo alla città verrà inserito un maggior punteggio per chi risiede a L'Aquila da tempi non sospetti.

È un incentivo a dare la priorità a chi ha vissuto e vuole rimanere a vivere in questo nostro territorio". Lo affermano i consiglieri comunali Daniele Ferella, Luigi Di Luzio, Fabrizio Taranta e Francesco De Santis del gruppo Noi con Salvini L’Aquila.

Pubblicato in Politica

PESCARA: - “I 305 comuni abruzzesi sono arrivati al limite della loro capacità e sostenibilità finanziaria e nei prossimi giorni saranno costretti a sospendere diversi servizi di assistenza sociale se l’esecutivo regionale non interverrà immediatamente sia per chiarire l’entità dei fondi da destinare alla spesa socio sanitaria 2017, e la tempistica della loro erogazione, sia per sospendere e rimodulare la DGR n. 112 del 21.03.2017”. Questo l’allarme sollevato dai Consiglieri regionali di Forza Italia Mauro Febbo, Lorenzo Sospiri e Paolo Gatti: “I sindaci abruzzesi corrono il rischio di dover sospendere dei servizi assistenziali rivolti ad anziani, disabili e minori per mancanza di fondi, situazione emersa a seguito dei ritardi decisionali del Governo regionale. I Comuni devono anticipare le risorse per far fronte al grave ritardo nell’erogazione del contributo di solidarietà da parte della Regione. Infatti, le amministrazioni ad oggi non conoscono l’ammontare delle risorse regionali destinate alla spesa socio sanitaria 2017. Questo stato di indeterminatezza si riflette in maniera negativa sui bilanci comunali stante l’imminente conclusione dell’esercizio finanziario e l’urgenza di adottare eventuali variazioni di bilancio entro i termini previsti dal TUEELL.

A questo notevole ritardo - continuano Febbo, Sospiri e Gatti - si aggiunge il pasticcio causato, sempre ai danni dei Comuni abruzzesi, con l’approvazione della delibera n.112 del 21.03.2017 che ridetermina in aumento gli scaglioni di reddito delle fasce Isee (Indicatore della Situazione Economica Equivalente). A seguito dei nuovi criteri Isee si avrà un aumento dell’utenza rispetto agli anni precedenti, comportando un aumento dei costi non preventivati prima e quindi sprovvisti di copertura economica.

Pertanto - concludono i consiglieri di Forza Italia - chiediamo che la Regione Abruzzo si esprima in maniera rapida e chiara dando una risposta certa alle esigenze dei Sindaci, degli Ambiti sociali e dei cittadini fruitori dei servizi sociali, poiché è da troppi mesi che su questo argomento così sensibile si registra la latitanza del Governo regionale di centrosinistra”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA: - “Si tratta dell'ennesimo efferato crimine commesso in danno di persone deboli, anziane ed indifese” queste le dichiarazioni di Elisabetta Aldrovandi e Chiara Mancinelli, rispettivamente Presidente e referente provinciale dell'Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime, in merito alla vicenda dell'anziano disabile aggredito a giugno da alcuni rapinatori che avevano fatto irruzione nella sua abitazione a Castel di Sangro, recentemente deceduto in ospedale.

“L'anziano, secondo le ricostruzioni apprese attraverso la stampa locale e nazionale, nel bel mezzo della notte viene svegliato da alcuni rumori: nonostante la sua disabilità, una gamba amputata, decide di controllarne la provenienza, trovandosi però di fronte a tre banditi nell'atto di svaligiargli l'abitazione. Scoperti, i tre lo aggrediscono nonostante la evidente disabilità, lasciandolo riverso a terra. Dietro confessione di uno dei rapinatori partono i soccorsi, ma l'uomo, ricoverato in ospedale, dopo cinque mesi di agonia muore. Risulta ancora da chiarire se il decesso sia dovuto alle conseguenze del brutale pestaggio” spiega la Mancinelli.

“Riteniamo assolutamente necessaria una riforma non solo dell'ordinamento penitenziario, a garanzia di un maggiore controllo del territorio, ma soprattutto una riforma del sistema penale che sostanzialmente impedisca al reo di ottenere una pena sproporzionata per difetto al crimine commesso. Chiediamo che la pena sia comunque certa e scontata interamente in carcere senza benefici e senza ricorso a riti alternativi, quali il rito abbreviato che comporta lo sconto del terzo di pena, e senza la concessione di benefici a pioggia, come per esempio le attenuanti generiche, in alcuni casi conferite senza verificare se effettivamente l'imputato ne ha diritto o meno” continua la Aldrovandi.

“Come Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime abbiamo presentato in merito diverse proposte in Parlamento e, nello stringerci attorno alla famiglia della Vittima, alla quale va il nostro sostegno, assicuriamo che continueremo a batterci per una legislazione finalmente orientata alla tutela di chi subisce il reato. La Vittima non decide mai di essere tale” conclude la nota.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA: - Nella splendida cornice di Hotel Villa Igiea a Palermo ove si è svolto dal 26 al 28 ottobre u.s. il 4° Forum Nazionale di Terziario Donna Confcommercio, il Gruppo delle Imprenditrici del Terziario della Provincia dell’Aquila, presieduto da Gabriella Dell’Olio, ha ricevuto il “Premio Terziario Donna 2017” per aver realizzato un eccellente percorso formativo dal titolo “IMPRESE E BANCHE: CONOSCERE PER CREARE VALORE” fortemente apprezzato dalle donne titolari di aziende presenti sul territorio provinciale (L’Aquila, Avezzano, Carsoli e paesi limitrofi), che numerose hanno preso parte con entusiasmo a questa importante iniziativa.

Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato alla Presidente Dell’Olio da Patrizia Di Dio, Presidente Nazionale Terziario Donna Confcommercio e dalla Vice Presidente Nazionale con delega al Premio Lucia La Torre.

Il corso, organizzato in collaborazione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Avezzano e della Marsica, e svoltosi nel mese di maggio 2017 presso la sede di Avezzano di Confcommercio Imprese per l’Italia, ha avuto come scopo principale quello di aumentare la conoscenza delle nuove regole dettate da Basilea 2 e di diverse tematiche riguardanti il rapporto tra le banche e le PMI, con riferimento alla possibilità da parte di queste ultime di ottimizzare la propria amministrazione finanziaria anche e soprattutto dal punto di vista del miglior utilizzo dei servizi bancari e della gestione del credito, elemento rilevante e, nella maggior dei casi, imprescindibile dai programmi di sviluppo della piccola e media attività imprenditoriale.

“Il Premio Terziario Donna 2017 gratifica il lavoro portato avanti dall’intero direttivo del Gruppo Terziario Donna di L’Aquila e dall’intera struttura dell’Associazione Provinciale – ha dichiarato con emozione e soddisfazione la Presidente Gabriella dell’Olio - un team coeso ed infaticabile nell’interpretare le esigenze delle imprese associate per tradurle in erogazione di servizi di qualità, corrispondenti alla continua evoluzione del sistema produttivo ed alle sfide poste dai nuovi scenari economici.

Abbiamo in programma altre interessanti ed utili iniziative formative pensate per le nostre imprenditrici associate – ha aggiunto la Presidente – perché un ruolo di primo piano nella nostra attività è da sempre stato attribuito alla formazione, nella quale abbiamo creduto con forza ed investito gran parte delle nostre energie, nella convinzione che solo attraverso la qualificazione, la crescita e l’aggiornamento professionale, da cui deriva la capacità di innovazione, possano rendere competitive le nostre aziende ed in linea con le mutevoli esigenze di un mercato in continua trasformazione”.

Pubblicato in Economia

L'AQUILA: - L’incontro con Paolo Mieli apre, sabato prossimo 4 novembre alle ore 18.00 presso l’auditroium “E. Sericchi” dell’Aquila, la rassegna “Scrittori al Centro” organizzata dalla Fondazione Carispaq a cura di Greta Salve. Il giornalista ed editorialista del Corriere della Sera presenta in prima nazionale il suo ultimo libro “Il Caos Italiano - alle radici del nostro dissesto” e dialogherà con il Prof. Fabrizio Marinelli, ordinario di Diritto Privato e docente di Storia del Diritto Moderno presso il Dipartimento di Ingegneria industriale, dell'informazione e di economia dell’Università degli Studi dell’Aquila. Il libro è una lucida analisi della politica del nostro Paese. Da anni i partiti sono impegnati in una continua campagna elettorale, con l’unico scopo di minare la legittimità degli avversari e allo stesso tempo lasciare aperte le porte a tutte le alleanze possibili. Paolo Mieli ripercorre la vita del nostro Paese attraverso una serie di storie – le convulse vicende politiche dei primi anni del Regno; la Grande Guerra; il fascismo; politici del dopoguerra come De Gasperi, La Malfa o Nenni; vicende oscure quali il golpe del generale De Lorenzo o il dirottamento dell’Achille Lauro; cronache giudiziarie come quelle del caso Montesi o dell’assassinio del giudice Caccia – che contribuiscono a disegnare un ritratto dell’Italia e della sua politica molto spesso diverso dalla storia ufficiale. E mostrano come l’incapacità di dar vita a meccanismi che creino un’alternanza tra gli schieramenti parlamentari costituisca la nostra anomalia di fondo.

“Scrittori al centro” è un evento collettivo con un programma molto ricco che vanta partecipazioni d’eccellenza oltre a Paolo Mieli, saranno in città Sandro Veronesi, Stefano Bartezzaghi, Daniele Manca, Carla Maria Russo e Sabina Minardi. Si parte sabato 4 novembre 2017 proprio con Mieli per terminare con la Minardi il 13 gennaio 2018 per una serie di appuntamenti che si aprono alla conoscenza di territori e linguaggi lontani dai canoni tradizionali, secondo un’accezione ampia della cultura vista da saggisti e narratori. “La scelta degli ospiti – spiega la curatrice – è stata determinata dal loro talento e dalla volontà di trattare temi diversi che possano interessare un pubblico eterogeneo. Si passa così dalla storia alla politica, dal cinema ai giochi di parole. Scrittori al Centro è una celebrazione della cultura senza briglie, con tanti appuntamenti tutti da non perdere”. “La Fondazione Carispaq – ha spiegato il Presidente Marco Fanfani – ha organizzato questa importante rassegna per dare la possibilità al nostro territorio e ai nostri cittadini di dialogare con esponenti importanti del panorama della narrativa italiana che per la maggior parte degli appuntamenti presentano gli ultimi lavori e per un caso, quello dell’incontro con Mieli, sarà una delle prime presentazioni in Italia del suo saggio pubblicato il 5 ottobre scorso. Questo perché vogliamo che la città possa crescere ed avere sempre più momenti di socialità e di incontro”.

Pubblicato in Arte e Cultura
Lunedì, 30 Ottobre 2017 12:34

Oggi inaugurazione Anno Accademico 2017/2018

L'AQUILA - La Cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico 2017-2018 si è celebrata nel 50° anniversario della scomparsa di Vincenzo Rivera questa mattina dalle 11.00 presso l'Aula magna del Dipartimento di Scienze umane, Viale Nizza 14, L'Aquila.

 
Programma
 
Discorso inaugurale
Paola Inverardi
Rettrice
 
Saluti
Marco Bosica
Presidente del Consiglio Studentesco
 
Saluti
Monica Michetti
Rappresentante del Personale tecnico-amministrativo e bibliotecario
 
Il mondo dentro UNIVAQ:
Testimonianze di studenti incoming
 
Intervista a due voci:
Sofia Corradi e Sieng Emtotim
Modera: Svetlana Degan
 
Sofia Corradi
Professoressa ordinaria di Scienze dell'educazione
Università degli Studi Roma Tre
Nota come "mamma Erasmus" per aver ideato il Progetto Erasmus
 
Sleng Emtotim
Rettrice Università di Battambang, Cambogia
 
Svetlana Degan
Presidente Aquilasmus – ESN L'Aquila
Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - La seconda Commissione consiliare del Comune dell'Aquila, Gestione del Territorio, presieduta dal consigliere Raffaele Daniele, si riunirà domani, martedì 31 ottobre, alle ore 10, nella sala "Eude Cicerone" della sede comunale di Villa Gioia.

All'ordine del giorno la discussione in merito alla legge regionale numero 40 del 2017, contenente disposizioni per il recupero del patrimonio edilizio esistente.

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us