http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Settembre 2016 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA: - "Non possiamo che prendere atto della sentenza di assoluzione di Guido Bertolaso ed esprimere grande vicinanza ai familiari delle vittime. Come tutte le sentenze, anche questa va rispettata. Certo che da aquilani è difficile da accettare: guardiamo avanti, come abbiamo fatto in questi anni, ma da oggi sarà più difficile farlo."

E' quanto ha dichiarato Stefano Albano, Segretario Partito Democratico L'Aquila.

Pubblicato in Cronaca

GIULIANOVA: - Saranno ampliati di un'ora, dalle ore 18 alle 19, gli orari degli asili nido. E in più apertura durante il periodo natalizio e pasquale, tranne quelli festivi, nei giorni di tradizionale sospensione delle attività didattiche nelle scuole. Tutto ciò grazie ad un finanziamento regionale di 65.000 euro intercettato dall'Amministrazione comunale presentando uno specifico progetto per l'ampliamento formativo.

Grazie ai fondi ottenuti mediante la nostra partecipazione ad un bando della Regione, cui sono da aggiungere i 5 mila euro del Comune quale quota necessaria di compartecipazione, dichiara la vicesindaco con delega alla Pubblica istruzione Nausicaa Cameli, “garantiremo, ed è la prima volta a Giulianova, un importante servizio che andrà a soddisfare le esigenze formative risolvendo al contempo le difficoltà di molte famiglie a garantire, a causa degli impegni lavorativi, la loro presenza in casa durante la chiusura delle strutture nei periodi natalizie e pasquali. Attenzione prioritaria alle esigenze dei bambini, quindi, ma con un occhio di riguardo ai genitori. Senza poi dire delle positive ricadute sul settore occupazionale. E ciò non dimenticando la scelta dell'Amministrazione, in controtendenza rispetto ad altre realtà del nostro territorio provinciale, di mantenere i 2 asili pubblici, nonostante le crescenti difficoltà. Il che non mi pare poco né di scarso significato”.   

Pubblicato in Cronaca

CANISTRO: - Così Camillo Colella, patron della Santa Croce, marchio nazionale di acqua minerale che si produce a Canistro (L’Aquila), alla luce della fissazione da parte della Regione Abruzzo il 3 ottobre prossimo alle ore 11 della riconsegna della sorgente. Nel documento si comunica alla società "Sorgente Santa Croce" il giorno 3 ottobre "s'interverrà presso l'area di rispetto igienico-sanitario della concessione, situata in Località Sponga, per le operazioni di riconsegna di cui al comma 9,art.36 della L.R. 15/2002 e s.m.i.. i".

"Non ci siamo mai rifiutati e abbiamo sempre collaborato nei sopralluoghi fin dal primo momento - continua Colella -. Non ci siamo opposti neppure quando hanno tentato di confondere le pertinenze con la proprietà privata invitando grandi player". Tra la Sorgente Santa Croce spa e la Regione Abruzzo é in atto un braccio di ferro e un contenzioso legale. L'imprenditore molisano ha ribadito l'intenzione di chiedere risarcimenti milionari all’ente regionale "per i danni di immagine patiti alla luce delle vessazioni subite dalla Regione che ci perseguita dopo averci negato la concessione e la proroga adducendo irregolarità del Durc che abbiamo invano chiarito.". Proprio alla luce di questa situazione, la società ha attivato le procedure di mobilità per i 75 dipendenti.

L'ingegnere Colella sottolinea anche che non risponde al vero che la Regione ha apposto sigilli lo scorso mese di ottobre. Sulla riconsegna della sorgente, i legali della santa croce nel rispondere ad una nota della Regione "dai toni inspiegabilmente non cordiali", hanno spiegato in una lettera ufficiale che "Sorgente Santa Croce S.p.A. non ha mai in nessun modo ostacolato o semplicemente reso più difficoltose o ritardato le attività di restituzione del giacimento e delle sue pertinenze alla Regione Abruzzo, come asserito in alcune comunicazioni della Regione".

"A riprova di ciò, si osserva che l’area della sorgente è già stata oggetto di diversi sopralluoghi da parte dei funzionari regionali e la Società, come da richiesta della Regione, ha già fornito in data 20/04/2016 una relazione descrittiva sullo stato di consistenza e conservazione delle prime opere di captazione poste all’interno dell’area oggetto di concessione - continuano i legali -. La Società riconferma anche in questa sede la propria piena disponibilità alla consegna del giacimento in data 3/10/2016 come richiesto dalla Dirigente Iris Flacco.” Nella nota della Regione si chiede all’azienda di mettere a disposizione il personale tecnico necessario alle operazioni di riconsegna.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - "Ecco qua, mancava proprio De Santis all'appello. Non sono affatto stupito della sua uscita perché ricalca un comportamento tipico di colui che deve dire qualcosa per dare un segno della sua esistenza.
Noto innanzitutto che nel descrivere la disponibilità del Comune per la ricostruzione privata, egli somma la cassa alla competenza, cosa che equivale a sommare le fave con le mele, poiché la competenza è l'ambito di manovrabilità economica complessiva entro cui contenere la spesa annua e la cassa è la liquidità che mano mano viene assegnata con l'andamento della spesa; le due voci non sono sommabili. Se poi rammento che costui ha fatto l'assessore al bilancio del Comune, capisco bene il perché ci siamo ritrovati nel caos delle bollette non pagate al piano CASE o anche del perché ci toccava approvare il bilancio di previsione nel mese di novembre quando ormai l'anno di riferimento era per la maggior parte passato.
Detto questo e rimesse le cose nel giusto alveo, rassicuro lui e non solo, che non ci sono guerre in atto con nessuno ma semmai la necessità di fare chiarezza sul perché diversi cantieri non partono anche quando ci sono i soldi in banca. Di più non serve aggiungere perché è tutto tristemente noto.
Ma lezioni di trasparenza da De Santis non ne prendo.
Non prendo lezioni da uno che nella sua veste di assessore giocava al piccolo Silvan e non spiegava il bilancio ma voleva che la Giunta lo adottasse a scatola chiusa perché, di li a poco, aveva già convocato una conferenza stampa.
Colgo anche l'occasione per dire al Presidente Benedetti, al compagno Carlo che mi è certamente più affettivamente vicino e congeniale, che gli scriverò una lettera aperta.
Perché, anche qui, prima di parlare è sempre doveroso e corretto informarsi."

E' quanto scrive l'Assessore alla Ricostruzione Pietro Di Stefano.
Pubblicato in Politica

L'AQUILA: - Il giudice del tribunale dell'Aquila, Giuseppe Grieco, ha assolto l'ex capo della Protezione Civile Guido Bertolaso dall'accusa di omicidio colposo perchè il fatto non sussiste al processo Grandi Rischi bis in merito al sisma dell'Aquila del 6 aprile 2009. Il dispositivo è stato letto poco fa in aula. E' prevista per il pomeriggio al tribunale dell'Aquila la sentenza per l'ex capo della Protezione civile Guido Bertolaso alla sbarra nell'ambito del cosiddetto processo Grandi Rischi bis.

L'allora capo del dipartimento era accusato di omicidio colposo plurimo e lesioni, in particolare per aver organizzato una "operazione mediatica perché vogliamo rassicurare la gente", come disse in un'intercettazione con l'allora assessore abruzzese della protezione civile Daniela Stati, prosciolta, convocando la riunione degli esperti della Commissione Grandi Rischi all'Aquila, il 31 marzo 2009, a 5 giorni dalla scossa distruttiva del 6 aprile seguente, quando L'Aquila era da mesi interessata da uno sciame sismico. Nella scorsa udienza il procuratore generale Romolo Como aveva chiesto 3 anni di reclusione.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - Riparte da Roma la sfida della Gran Sasso rugby al campionato di serie A 2016/2017. Domenica 2 ottobre, presso la struttura sportiva dell’Acqua Acetosa, gli uomini di Francesco Iannucci, che sarà coadiuvato da Stefano Ciancarella ed Edoardo Vaggi, daranno il via alla loro quarta avventura consecutiva nel campionato cadetto del rugby italiano. 

L’ambizione della Gran Sasso, per bocca del direttore sportivo Pierfrancesco Anibaldi, è quella di far crescere i tanti giovani interessanti della rosa, supportati anche quest’anno dai senatori del gruppo, che cercheranno di trasmettere loro, esperienza e senso di appartenenza. L’obiettivo è quello di confermare la reputazione di squadra orgogliosa e coriacea che la compagine grigiorossa si è guadagnata in questi anni ed andare avanti, partita dopo partita, con la consapevolezza delle qualità del gruppo di atleti con il quale si sta lavorando e che i risultati dipenderanno dalla qualità delle prestazioni che lo staff e i giocatori sapranno proporre, mantenendo sempre alto il livello di attenzione e determinazione. Determinazione che hanno già dimostrato i 5 atleti under 18, figli del sodalizio che ormai da otto anni unisce la realtà aquilana con il Sambuceto rugby, che hanno preso parte alla preparazione della squadra maggiore e che si spera potranno alimentarne nel breve futuro la rosa. Il direttore sportivo Anibaldi nel rimarcare l’impegno della Gran Sasso a mantenere il proficuo accordo con la società costiera per il settore giovanile, conferma la volontà della Gran Sasso di continuare a lavorare per diffondere la pratica sportiva, anche tra i piccolissimi aspiranti atleti del territorio aquilano di riferimento, da 5 ad 8 anni, con progetti a loro dedicati durante tutto il corso della stagione.

Dal lato societario, la presidente Loredana Micheli conta di tagliare entro l’anno, il nastro della nuova tribuna da 250 posti del campo di Villa Sant’Angelo, in via di completamento insieme alla club house. Con queste opere la struttura, dove è già presente e attiva una palestra di arrampicata, offrirà ancora maggiori servizi, a coloro che vorranno avvicinarsi al mondo del rugby e dello sport in generale, come atleti e come sostenitori. Un pensiero ed un ringraziamento va sempre, come ogni anno a tutte le amministrazioni del territorio e agli sponsor, che anche per la stagione a venire supporteranno la squadra.

Per ora l’appuntamento per tutti lo fissa Capitan Giampietri, per il 2 ottobre a Roma presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” dell’Acqua Acetosa alle 15.30, agli ordini del direttore di gara Andrea Piardi, contro l’U.S. Primavera rugby.  

Finito il tempo dei sorrisi, si ricomincia a fare sul serio.

 

Pubblicato in Sport

L'AQUILA: - Mille biciclette, trenta postazioni di prelievo e deposito, otto potenziali comuni interessati. Sono questi i numeri del progetto di legge presentato dal Consigliere regionale Leandro Bracco (Sinistra italiana) che intende promuovere il "Bike sharing" in Abruzzo: un sistema di trasporto sostenibile da anni diffuso in Europa e nelle maggiori città italiane. Un'opportunità per i cittadini di usufruire di un mezzo ecologico e a costi ridottissimi per compiere brevi spostamenti urbani.

Il bike sharing prevede la presenza di stazioni in diversi punti della città dove sono collocate le biciclette, bloccate a sostegni fissi.

La bicicletta può essere liberamente utilizzata dai cittadini dopo aver ottenuto un dispositivo sbloccante fornito dal gestore del servizio, allo scopo di scoraggiare i furti e registrare gli utilizzatori. La proposta di Bracco impegnerebbe la Regione all'acquisto di mille biciclette da concedere gratuitamente ai comuni che intendano attivare il servizio la cui popolazione sia superiore ai 30000 abitanti. L'impegno complessivo di spesa richiesto è di 110mila euro.

Le amministrazioni interessate dovrebbero occuparsi della manutenzione dei mezzi e delle rastrelliere e prevedere l'attuazione di un regolamento di utilizzo con la previsione dell'eventuale tariffa oraria.

"In Abruzzo il bike sharing è ancora una realtà quasi sconosciuta – spiega Bracco – con questa legge potrebbero usufruire di questo servizio le città dell'Aquila, Pescara, Chieti, Teramo, Montesilvano, Avezzano, Vasto e Lanciano".

"E' essenziale che le Istituzioni promuovano servizi di mobilità sostenibile, con la bicicletta al primo posto – sottolinea il Consigliere di Sinistra Italiana – in maniera da limitare l'utilizzo dell'auto privata e consentire ai cittadini di raggiungere con facilità quei luoghi dove il mezzo pubblico non arriva o non può arrivare".

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - La città dell’Aquila ha ricevuto il premio “Roberto Ciarma e Maria De Paola” da parte della Lega abruzzese antidroga (Laad).

La cerimonia di consegna, nell’ambito del 25esimo anniversario della fondazione della Onlus, si è svolta a Pescara.

A ricevere il premio per conto del Comune il vice sindaco Nicola Trifuoggi.

“Per l’orgogliosa tenacia dei suoi abitanti – recitano le motivazioni del conferimento, che recano la firma del presidente della onlus Giovanni Cordova – e nella speranza che possa tornare presto ad essere “L’Aquila bella mé” cara a tutti gli abruzzesi in Italia e nel mondo. Con un fraterno abbraccio degli abruzzesi di Pescara”.

Pubblicato in Cronaca

AMATRICE: - Toccante incontro all’ospedale “San Salvatore” dell’Aquila nel segno della solidarietà. Il giovane titolare Alessio Bucci del notissimo hotel-ristorante Roma di Amatrice, gravemente ferito nel sisma del 24 agosto e da alcuni giorni dichiarato fuori pericolo, ha ricevuto la visita di una delegazione del Gruppo aquilano di Azione Civica Jemo ‘nnanzi. L’occasione è stata data dalla coincidenza che tre giorni dopo il sisma, in un mercatino aquilano, Cesare Ianni, referente del Gruppo, ha rinvenuto una brocca originale del ristorante-hotel Roma di Amatrice, realizzata più di trent’anni fa. Di qui l’idea di riconsegnarla al proprietario, quale viatico di una pronta ricostruzione del ristorante-albergo simbolo della città nostra consorella. Bucci ha sottolineato, commosso, che la brocca ha la sua stessa età.

All’incontro hanno significativamente partecipato anche il Direttore generale della Asl, Rinaldo Tordera; il Direttore sanitario Giovanna Micolucci e il Primario del reparto di Chirurgia Vascolare dove Bucci è ancora ricoverato, prof. Marco Ventura, con tutta l’equipe.
La moglie di Bucci, Tiziana Pifferi, ha anche voluto esprimere parole di ringraziamento per tutta la struttura sanitaria del San Salvatore, e in particolare i reparti, oltre che di Chirurgia, anche di Rianimazione e Dialisi sottolineando che «Chi più degli aquilani, chi può capirci. Abbiamo avuto un’assistenza e un’accoglienza che ci ha commosso».
 
Bucci, che è in via di guarigione e che a giorni dovrebbe essere dimesso, ha promesso sia una mega “amatriciana” quando il “Roma”, crollato nel sisma, risorgerà ma anche di appendere sulle pareti del locale la stampa antica dell’Aquila di cui il Gruppo gli ha fatto omaggio: «Ricominceremo- ha detto- da questa brocca». 
Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - “E’ preoccupante sentire dire, ed in più di una circostanza, ad oltre 7 anni dal sisma da parte dell’Assessore delegato che ”il tiraggio della ricostruzione aquilana è ben al di sotto delle risorse messe a disposizione dal Governo” e che non ci sono progetti a sufficienza da finanziare con una disponibilità per l’anno in corso, fra cassa e competenza, di oltre un milione, che non si riesce a spendere. E’ comprensibile il risentimento dell’Assessore, ma è ingiustificabile una situazione di stallo e di scontro fra il Comune e gli Ordini professionali, che penalizza soltanto i cittadini che aspettano impotenti da anni di veder ricostruita la propria casa ed ai quali poco importa di chi è la responsabilità! A questo grosso problema se ne aggiunge un altro, quello del grave ritardo della ricostruzione delle frazioni, denunciato dal Presidente del Consiglio, e non dal più acerrimo degli oppositori, che riguarda tutti i territori, a cominciare da quello più popolato di Paganica. Evidentemente, sul tema della ricostruzione la macchina amministrativa del Comune e dell’Ufficio Speciale non sta funzionando al meglio e con speditezza, nonostante il consistente numero di addetti, per la responsabilità dei tecnici super incaricati ed anche per le procedure farraginose. Ed allora, invece di minacciare o di inveire, si prenda di petto il problema e si cominci a fare  chiarezza informando i cittadini, anche pubblicando l’elenco dei Progettisti inadempienti e la documentazione mancante per ogni progetto presentato, per evitare che le accuse servano solo a coprire carenze organizzative. Stento a credere che tutti i Tecnici aquilani, oltre ai tantissimi forestieri, siano degli incapaci e degli accaparratori di incarichi, anche se una norma che fissi un sacrosanto tetto agli incarichi progettuali non guasterebbe! Auspico da parte di tutti, comune, ordini professionali, Imprese, amministratoti condominiali ed anche cittadini, più responsabilità e più moralità, evitando lo scaricabarile delle responsabilità che non aiuta certamente la ricostruzione della città”.

E’ quanto si legge in una nota di Lelio De Santis, segretario regionale dell’idv Abruzzo.

 

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 66

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
24 Agosto 2016 16:34:20

L'Aquila: Perdonanza, annullati tutti gli eventi in segno di lutto. Resta forma ridotta del Corteo Storico e apertura Porta Santa

in Cronaca
L'AQUILA: - La giunta comunale, anche sulla scorta del parere della Conferenza dei…

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us