http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Giugno 2016 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA: - L'ultimo caso in ordine di tempo ieri, con una condanna per abusi su minori a don Mauro Inzoli, ex responsabile di Comunione e Liberazione a Cremona. Un crimine orrendo che si aggiunge a quello di pochi giorni fa, quando nel salernitano venne attirata e violentata una 16enne da ragazzi di età compresa tra i 15 e 17 anni. Ma la lista è lunga, come il caso di Arezzo dove a farne le spese è stata una 30enne, abusata da 3 nordafricani per tutta la notte.

Fatti che non lasciano indifferente il movimento politico di centrodestra, Alternativa Futura per l'Italia, che attraverso il presidente Pietro Serra, usano parole di fuoco.

«Diciamo basta al buonismo che vuole un reinserimento nella società di persone colpevoli di pedofilia e stupro», tuona il leader dell'AFI. «Chiediamo al Parlamento la discussione di una legge che preveda la castrazione chimica come avviene negli Stati Uniti, Gran Bretagna, Russia e nelle vicine Francia, Germania e Spagna».

«Persone come queste - incalza Serra -, meriterebbero inoltre l'ergastolo. Tuttavia assistiamo alla regressione del nostro sistema giudiziario. Condannare ad appena 4 anni e 9 mesi l'ex responsabile CL a Cremona, è uno schiaffo alle persone la cui intimità è stata violata indelebilmente. Peggio, se si pensa che lo stesso sacerdote avrebbe risarcito con 25.000 € il danno procurato».

E ancora: «Quando i minori non sono vittime ma carnefici, come il caso della 16enne nel salernitano, si deve usare maggiormente il pugno di ferro. Se gli alberi non si raddrizzano da piccoli, continueranno a crescer storti. E che dire dei nordafricani che hanno abusato di una 30enne in Valdichiana? Uno Stato civile castrerebbe chimicamente tali personaggi e li rispedirebbe col primo volo disponibile al Paese d'origine. Cosa che non avviene in Italia governata dal finto buonismo della sinistra che tutela Caino a discapito di Abele».

«Questi fatti non possono e non devono lasciarci indifferenti - conclude il presidente -, perciò forti dell'ampio consenso popolare alla proposta, il Parlamento discuta quanto prima una legge che preveda castrazione chimica ed ergastolo per pedofili e stupratori».

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - In serata cielo poco nuvoloso. Durante la notte cielo limpido. Nella mattinata di domani soleggiamento diffuso.
VENTI: Assenti.
TEMPERATURA: Minima della notte 16 gradi.

CAMPO IMPERATORE - In serata cielo poco nuvoloso. Durante la notte cielo limpido. Nella mattinata di domani soleggiamento diffuso.
VENTI: Assenti.
TEMPERATURA: Minima della notte 11 gradi.

CAMPO FELICE - In serata cielo poco nuvoloso. Durante la notte cielo limpido. Nella mattinata di domani soleggiamento diffuso.
VENTI: Assenti.
TEMPERATURA: Minima della notte 12 gradi.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA: - "Apprendo dagli organi di stampa il fatto che nel decreto enti locali è stato fatto un pasticcio per il quale il contributo di 16 milioni di euro, destinato al ristoro per le entrate tributarie delle tasse per la raccolta dei rifiuti solidi urbani, non sarebbe per l'utilizzo nel bilancio corrente.
Tralasciando ogni commento sulla classe dirigente locale e sul suo peso politico, chiedo formalmente al sottosegretario Federica Chiavaroli, membro autorevole del governo, amica della città dell'Aquila e, soprattutto, persona capace e determinata, di far correggere il decreto in sede di conversione e di scongiurare l'eventualità di un ulteriore aumento delle tasse che certamente i miei concittadini non meritano."

E' quanto si legge nella nota a firma del consigliere comunale Raffaele Daniele

Pubblicato in Politica

L'AQUILA: - Sono quasi 3.600 le comunicazioni in arrivo nei prossimi giorni per informare i cittadini abruzzesi su possibili errori o dimenticanze nei redditi dichiarati per il 2012 e consentire loro di "correggere il tiro" dialogando con le Entrate.

Nelle lettere, che arriveranno via pec o via posta ordinaria, l'Agenzia delle Entrate spiega ai contribuenti che, dall'incrocio con i dati in Anagrafe tributaria, risultano delle somme non correttamente indicate nella dichiarazione relativa ai redditi dell'anno 2012.

Chi trovera' la comunicazione ha due strade: se ritiene di avere le carte in regola potra' mettersi in contatto con l'Agenzia ed evitare che l'anomalia si traduca in futuro in un avviso di accertamento vero e proprio. Se invece ha ragione il Fisco, il contribuente potra' regolarizzare in maniera agevolata la propria posizione con le sanzioni ridotte previste dal nuovo ravvedimento operoso.

Nel segno della nuova stagione, improntata a dialogo e trasparenza, il Fisco punta cosi' a intensificare la collaborazione con il cittadino, mettendo a sua disposizione i dati che lo riguardano e condividendo con lui eventuali anomalie che emergono dall'incrocio delle informazioni a sistema. Questa nuova tornata di invii, che si fermera' per la pausa estiva per poi riprendere a settembre, riguarda i contribuenti persone fisiche, tra cui i titolari di partita Iva.

Quali "errori" fanno scattare l'avviso del Fisco. A rientrare in questa tornata di comunicazioni sono anomalie relative ad alcuni redditi che, dai dati in possesso dell'Agenzia, risulterebbero non dichiarati, in tutto o in parte, nella dichiarazione modello Unico o 730 presentata nel 2013 e non avrebbero quindi concorso alla formazione dell'imponibile.

Errori o dimenticanze che, in passato, avrebbero subito fatto partire l'avviso di accertamento e che invece, con la nuova impostazione impressa ai controlli, vengono preventivamente sottoposti all'attenzione del contribuente.

Le lettere saranno recapitate tramite posta ordinaria o, per i titolari di partita Iva, agli indirizzi di posta elettronica certificata (Pec) registrati nell'Indice Nazionale degli Indirizzi di Posta Elettronica Certificata (INI-PEC), istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico. Il dettaglio di tutti gli elementi di anomalia riscontrati sara' invece disponibile all'interno del cassetto fiscale, nella nuova sezione "L'Agenzia scrive", dedicata alle comunicazioni pro-compliance. Cosa fare se arriva la comunicazione.

Se il contribuente riconosce i rilievi evidenziati dall'Agenzia, puo' correggerli tramite il ravvedimento operoso, presentando una dichiarazione integrativa e versando le maggiori imposte dovute, i relativi interessi e le sanzioni correlate alla infedele dichiarazione in misura ridotta. Per effettuare il pagamento, occorre indicare nel modello F24 il codice atto riportato in alto a sinistra sulla comunicazione.

Per informazioni relative al contenuto della comunicazione o per fornire precisazioni utili a eliminare l'incongruenza segnalata, nel caso in cui il contribuente ritenga che i dati originariamente riportati nella dichiarazione dei redditi siano corretti, sono invece a disposizione i numeri 848.800.444, da telefono fisso (tariffa urbana a tempo) e 06/96668907, da cellulare (costo in base al piano tariffario applicato dal proprio gestore), dal lunedi' al venerdi' dalle 9 alle 17.

In entrambi i casi occorre selezionare l'opzione "servizi con operatore - comunicazione accertamento". In alternativa, e' possibile contattare uno degli Uffici Territoriali della Direzione Provinciale dell'Agenzia delle Entrate o utilizzare Civis, il canale di assistenza dedicato agli utenti dei servizi telematici, che consente anche di inviare in formato elettronico gli eventuali documenti utili. Quanto costa rimediare con il ravvedimento soft.

Grazie a questa nuova e piu' avanzata forma di comunicazione con il Fisco, i contribuenti che hanno ricevuto la comunicazione possono regolarizzare gli errori e le omissioni eventualmente commesse con le modalita' previste dall'istituto del ravvedimento operoso (articolo 13 del Dlgs n. 472/1997), beneficiando cosi' della riduzione ad un sesto delle sanzioni.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - Auto a fuoco nel pomeriggio a L'Aquila.

Intorno alle 15.45 una Lancia Ypsilon verde metallizzato, probabilmente per un corto circuito al motore, è andata a fuoco nella zona di Piazza d’Armi.

Sul posto i Vigili del Fuoco dell'Aquila che hanno provveduto a spegnere l'incendio, presente anche la Polizia Municipale.

Per fortuna non si registrano feriti, forti disagi però alla circolazione. Cristina Parente

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - Oggi 30 giugno e domani 1 luglio i Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) ospiteranno il 99° Plenary ECFA Meeting, acronimo di European Commitee for Future Accelerators.

Per due giorni, i membri del Consiglio Plenario di ECFA,  saranno impegnati a discutere sulle tecnologie e infrastrutture sperimentali utilizzate per la ricerca in fisica delle particelle elementari e alte energie.

L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) rappresenta l’Ente di ricerca Nazionale di riferimento delle ricerche nel campo della Fisica delle particelle elementari, che mantiene viva la grande tradizione della Fisica Italiana in questo settore e che ha dato contributi importanti sin dalle prime decadi del novecento.

Nel corso del meeting i partecipanti saranno impegnati nella revisione delle attività nel campo della fisica della particelle nei principali laboratori Europei a cui seguiranno le relazioni  dei ricercatori dei LNGS sulle attività di ricerca di punta dei LNGS, come la materia oscura, l’astrofisica nucleare e la fisica del neutrino e sulle strumentazioni ad alta sensibilità utilizzate ai LNGS per la selezione dei materiali impiegati nella costruzione degli apparati sperimentali.

Fabiola Gianotti, Direttore Generale del CERN, ha presentato la relazione sulle attività del Laboratorio di ricerca europeo.

Domani, 1° luglio, l’attenzione dei membri del Comitato sarà rivolta alla fisica degli acceleratori riservando uno spazio anche ad attività teoriche e sperimentali sulle onde gravitazionali.

Al termine della sessione gli ospiti visiteranno i laboratori sotterranei.

Pubblicato in Cronaca

ROMA: - Sono circa 223 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi, nel corso di 2 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti.

Nave Diciotti CP 941 della Guardia Costiera è intervenuta questa mattina a largo delle coste libiche in soccorso di un gommone semiaffondato, che imbarcava acqua, traendo in salvo 107 migranti, rinvenendo e recuperando i corpi senza vita di 10 donne. Le operazioni di soccorso si sono svolte in presenza di avverse condizioni metereologiche.

Successivamente, a poca distanza di tempo, Nave Diciotti CP941 è intervenuta in soccorso di un altro gommone, traendo in salvo tutti i 116 occupanti.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - Al via da domani, 1° luglio, Equitalia Servizi di riscossione SpA, la nuova società che sostituisce gli attuali tre agenti della riscossione (Equitalia Nord, Equitalia Centro ed Equitalia Sud). Il riassetto societario, approvato dal cda di Equitalia SpA lo scorso ottobre, riunisce la gestione della riscossione all’interno di un unico soggetto che opera su tutto il territorio nazionale (con esclusione della sola regione Sicilia).

La riforma consente di migliorare l’efficacia dell’attività di riscossione e di potenziare la relazione con i contribuenti, attraverso procedure più uniformi, semplificazione degli adempimenti e strutture locali appositamente dedicate all’assistenza e ai servizi per cittadini e imprese, attività che per loro natura richiedono la presenza e la conoscenza del territorio.

Il riassetto societario determina una riduzione, da tre a uno, di tutti gli organi societari e di controllo (cda, collegi sindacali, organismi di vigilanza) e il relativo risparmio di spesa. Il consiglio di amministrazione di Equitalia Servizi di riscossione, che rimarrà in carica nel triennio 2016-2018, lo scorso 31 maggio ha nominato direttore generale Adelfio Moretti, già direttore riscossione di Equitalia SpA. Il cda della nuova società è composto dal presidente Giuseppe Telesca (Agenzia delle entrate), dalla vicepresidente Maria Grazia Sampietro (Inps) e dal consigliere Francesco Vasta (Agenzia delle entrate).

Pubblicato in Economia
Giovedì, 30 Giugno 2016 16:23

Monsignor Georg Gänswein sabato a Onna

L'AQUILA: - L'arcivescovo monsignor Georg Gänswein prefetto della Casa pontificia e segretario del Papa emerito Benedetto XVI sabato 2 luglio, alle ore 18, celebrerà a Onna, nella chiesa appena restaurata, la Santa messa in occasione della festa patronale dedicata a San Pietro apostolo. La messa sarà concelebrata dall'arcivescovo monsignor Giuseppe Petrocchi.

Monsignor Georg Gänswein il 28 aprile del 2009 era a fianco di Benedetto XVI in occasione della visita che il Pontefice fece nelle zone terremotate. La prima tappa fu proprio Onna. Il Pontefice, nonostante il pericolo, volle entrare, accompagnato dai vigili del fuoco, nella chiesa di Onna distrutta e poi nella tendopoli incontrò i parenti delle vittime.

Monsignor Georg Gänswein ha accettato l'invito del parroco don Cesare Cardozo e degli onnesi a celebrare la Santa messa in quella stessa chiesa allora in macerie e oggi rinata grazie al decisivo contributo della Repubblica federale di Germania.

Sabato a Onna, per una visita programmata già un anno fa, ci saranno anche 16 studenti tedeschi che sono in Abruzzo sulle tracce della storia, soprattutto quella relativa alla seconda guerra mondiale.

Il programma della giornata del 2 luglio, messo a punto dal comitato feste 2016, prevede alle 16 animazione e giochi per bambini nella piazza del nuovo villaggio, alle 18 la Santa Messa a cui seguirà la processione con la statua di San Pietro e la distribuzione del pane benedetto. In serata momento ricreativo nel centro polifunzionale.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - L'Assemblea dei soci dell'Associazione Aquilae Urbis, nella seduta pomeridiana di ieri, ha affrontato con un intenso dibattito le problematiche riguardanti, oltre la materiale ricostruzione della Citta', lo sviluppo socio economico dell'intero 'cratere sismico'. Lo fa sapre il presidente Enzo Lombardi.

Nello spirito di una fattiva collaborazione con le Istituzioni locali, ed in particolare con il Comune dell'Aquila - prosegue l'ex sindaco della citta' ed ex senatore - si e' deciso di elaborare un documento da inviare al sindaco Cialente per l'esame da parte degli organi municipali.

Il documento per la cui compilazione sono chiamati a partecipare tutti i soci dovra' contenere linee programmatiche ed interventi per lo sviluppo della Citta', anche attraverso l'utilizzazione delle potenzialita' dei sui territori.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 65

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
24 Agosto 2016 16:34:20

L'Aquila: Perdonanza, annullati tutti gli eventi in segno di lutto. Resta forma ridotta del Corteo Storico e apertura Porta Santa

in Cronaca
L'AQUILA: - La giunta comunale, anche sulla scorta del parere della Conferenza dei…

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us